di Maria Vittoria Ghini , 26.07.2017

New York è suddivisa in 5 distretti: Manhattan, Brooklyn, Bronx, Queens e Staten Island, a loro volta suddivisi in quartieri. Ogni distretto, per dimensioni e popolazione, può essere considerato una vera e propria città, ma in generale, è possibile affermare che i 5 distretti rappresentino le diverse anime della più famosa metropoli del mondo. Il distretto più turistico è sicuramente Manhattan, grazie ai suoi edifici importanti, i musei, ma anche a Times Square e a tutti i grandi negozi presenti qui. Ma New York non finisce nell’isola di Manhattan. Meno turistici ma ricchi di storia sono Brooklyn, Bronx, Queens e Staten Island, ma non significa che non meritino uno sguardo o che non siano importanti per conoscere la storia della Grande Mela.

Ecco a voi, i 5 distretti di New York e l’elenco di tutti i quartieri della città in ordine alfabetico.

Leggi anche: "Le 10 principali attrazioni turistiche da vedere a New York"

Leggi anche:"Guida ai migliori quartieri di New York"

Leggi anche : "East Harlem, il "Quartiere Latino" di Manhattan"

Manhattan

Manhattan è il distretto di New York più famoso del mondo, tanto che molti turisti in vacanza, non vanno neanche a visitare gli altri. C’è da dire che la notorietà di Manhattan è sicuramente meritata, perché qui si trovano alcuni trai più importanti edifici della Grande Mela, come l’Empire State Building e la statua della Libertà, alcuni tra i più importanti musei come MET, il MoMA e il Guggenheim Museum ma anche il parco più importante della città, ovvero il Central Park. Manhattan ospita anche Wall Street, il Teatro di Broadway ma il centro nevralgico del distretto e di tutta la città è Times Square.

Manhattan è una vera e propria “città nella città”, per la quale dovremo scrivere sicuramente altre guide di viaggio e se eravate tra i pochi a non conoscere il più importante distretto di New York, adesso siamo sicuri di avervi incuriosito abbastanza.

Leggi anche:

Manhattan-New York-distretti

Manhattan vista dall'Hudson

Brooklyn

Il distretto di Brooklyn un po’come Manhattan, può essere considerato una città, grazie anche al considerevole numero dei suoi abitanti: 2,5 milioni. Brooklyn non ha Times Square o Wall Street, ma lo spirito di New York è anche qui, tra le sue strade, tra i suoi palazzi e nelle storie dei tanti immigrati, molti dei quali italiani, che sono venuti qui a cercar fortuna. In questo distretto non potete mancare la visita al Brooklyn Museum, al Brooklyn Botanic Garden, a Coney Island, ma soprattutto alla sua attrazione più importante “Il Ponte di Brooklyn”. Una foto da qui merita sicuramente tutto il tempo che dedicherete per visitare il distretto.

Leggi anche "Cosa vedere a BrooKlyn: tutte le attrazioni più importanti"

Ponte di Brooklyn-New York-distretti

Il ponte di Brooklyn che collega Brooklyn a Manhattan

Bronx

La storia del Bronx è molto singolare, come testimoniano i tanti film e le serie televisive che spesso ne hanno rappresentato i problemi legati alla criminalità. Nonostante criminali come Al Capone e Frank Lucas vengano da Brooklyn, è in questo quartiere che negli anni 70 si sono verificati gravi episodi di degrado, come i numerosi incendi che hanno seriamente danneggiato il distretto. A partire dagli ’80 è iniziata una lenta riqualificazione del territorio, migliorando sicuramente la situazione per i residenti, ma quanto sia sicuro vivere in questo distretto, non sta certamente a noi dirlo. Pur non essendo sicuramente “una zona turistica”, il Bronx ospita alcune importanti attrazioni della città di New York, tra cui uno dei suoi più importanti simboli lo “Yankee Stadium”. Il Baseball in America è una vera istituzione, e visitare la casa degli Yankee è un po’ come visitare lo stadio del Barcellona o del Real Madrid.
Oltre al mitico stadio, in questo distretto c’è l’importate Bronx Zoo e il New York Botanic.

Yankee stadium-Bronx-New York-distretti

Yankee stadium al Bronx

Leggi anche "Bronx, cosa fare e cosa vedere nel distretto di New York"

Queens

Il Queens è uno dei distretti dove spesso i turisti scelgono di soggiornare per risparmiare, dato che da qui è facile raggiungere Manhattan. Anche questo quartiere non è uno dei più turistici e non offre assolutamente il numero di attrazioni che invece è in grado di offrire Manhattan, ma non significa che non meriti una piccola visita. A detta di molti, la principale attrazione del Queens è la sua cucina, questo perché il distretto è composto quasi al 50% da immigrati provenienti un po’ da tutte le parti del mondo. Ecco perché qui è possibile assaggiare un’ottima cucina italiana, greca, sudamericana, asiatica e molte altre ancora. Tra le attrazioni principali del distretto dobbiamo citare il Gantry Plaza State Park, il Flushing Meadows Corona Parks e il Museum of the Moving Image. Il Queens è famoso anche per aver ospitato importanti produzioni cinematografiche come il Padrino, Henry ti presento Sally, ma anche importanti serie TV come Sex and the City e i Sopranos. Il Queens non è considerato “un quartiere sicuro”, è inutile negarlo, ma bisogna comunque dire che al giorno d’oggi, bisogna sempre avere gli occhi aperti, soprattutto quando si visita una grande metropoli come New York.

Leggi anche "Queens, New York:cosa vedere e cosa fare"

Queens-New York-distretti

Strada residenziale al Queens

Staten Island

Staten Island è probabilmente il “meno celebre” di New York”. Qui non troverete importanti negozi dove fare shopping durante il Black Friday, non troverete famosi teatri, e non troverete neanche tante persone perché il distretto conta meno di 500 mila abitanti. Ad ogni modo, i turisti non perdono mai l’occasione di prendere il celebre “Traghetto di Staten Island”, una vera istituzione a New York che vi permetterà di scattare foto memorabili. Anche Staten Island però ha le sue particolarità, infatti è il distretto dove è possibile ammirare “l’antica New York”, grazie a luoghi importanti come la “Historic Richmond Town” e “Fort Wadsworth". Non è il distretto più famoso, non è il più ricco, ma è sicuramente quello devo è possibile incontrare più italiani, circa il 40% della popolazione infatti proviene dal “Bel Paese”.

Staten Island-New York-distretti

Il traghetto che da Manhattan porta a Staten Island

Tutti i quartieri di New York

  • Astoria
  • Bedford-Stuyvesant
  • Bensonhurst
  • Borough Park
  • Briarwood
  • Brighton Beach
  • Castle Hill
  • Chelsea
  • Chinatown
  • Clinton Hill
  • Coney Island
  • Crotona Park East
  • Crown Heights
  • Dumbo
  • East Harlem
  • East Village
  • Flatiron District
  • Flushing
  • Forest Hills
  • Greenwich Village
  • Greenwood Heights
  • Harlem
  • Hell's Kitchen
  • Hudson Yards
  • Isola Roosevelt
  • Jackson Heights
  • Jamaica
  • Kips Bay
  • Little Germany
  • Little Italy
  • Little Poland
  • Long Island City
  • Lower East Side
  • Lower Manhattan
  • Midtown Manhattan
  • Murray Hill
  • NoHo
  • Nolita
  • Park Slope
  • Rockaway
  • Rose Hill
  • SoHo
  • South Bronx
  • Stuyvesant Town-Peter Cooper Village
  • Sunnyside
  • Sunset Park
  • Tompkinsville
  • Tribeca
  • Upper East Side
  • Upper West Side
  • West Village
  • Woodside

Assicurazione viaggio per New York

Nel budget di una vacanza già costosa, non si dovrebbe badare a spese in merito all’esigenza di viaggiare protetti. Il Ministero degli Affari Esteri raccomanda a chi si reca negli Stati Uniti di stipulare un’assicurazione viaggio che offra copertura sanitaria mentre si è in vacanza. Il nostro articolo “Perché acquistare un’assicurazione sanitaria per gli USA” vuole essere una guida per chi ancora ha dei dubbi sull’importanza di acquistare una polizza viaggio. L’articolo tocca diversi aspetti: dai possibili costi di un’assicurazione alla reale operatività della polizza in caso di emergenza sanitaria. Per maggiori info sui nostri prodotti, invitiamo i nostri lettori a cliccare qui.

Immagine di copertina: Ponte di Brooklyn

Tags

New York USA


← 5 musei di Madrid assolutamente da visitare

Hell's Kitchen: cosa sapere sul quartiere di Daredevil →