di Giovanna Lucchi , 05.05.2021

Il mare in estate, che sia all’estero nel proprio paese, per la maggior parte degli italiani è una vera e propria tradizione. Per questo abbiamo pensato di presentare dieci località balneari perfette che chi ama il sole, la spiaggia e lasciarsi cullare dalle onde.

In questa guida di viaggio abbiamo dato spazio alle destinazioni che s trovano all’estero, anche se l’Italia offre alcune tra le località balneari più belle delle mondo.

Se in estate volete restare in Italia, ecco qualche idea di visaggio per voi:

Per chi invece vuole andare all’estero, ecco interessanti idee di viaggio organizzate per tipologia.

Le mete più economiche

Per trascorrere una vacanza al mare in estate non bisogna necessariamente spendere un capitale: esistono infatti diverse località low cost, ma che sanno regalare paesaggi incredibili.

Ecco alcune tra le mete marittime più economiche in Europa.

Gozo

Le Isole Calipsee sono tra le più belle del Mediterraneo, e Gozo è la loro vera perla. Si trova a 4 km a nord ovest dell'isola di Malta, ed è una località molto apprezzata dai turisti, specialmente da chi fa escursioni subacquee: i paesaggi naturali e i fondali marini sono davvero mozzafiato.

Una delle parti più belle di Gozo è Dwejra, che si trova nella zona nord-occidentale. Era il luogo celebre per la Finestra Azzurra, un imponente arco di pietra scavato dal mare, punto di partenza delle immersioni.

Purtroppo, è crollata nel 2017. A Dwejra però sono presenti altre meraviglie, come ad esempio la Fungus Rock, un blocco di roccia altro punto ideale per le immersioni, e la Inland Sea, una splendida laguna marina ideale per nuotare insieme ai bambini.

Menzione speciale per la Blue Hole, un famoso sito di immersioni. La più bella spiaggia dell'Isola è però senza dubbio Baia di Ramia: la sua sabbia rossa è davvero stupenda.

A pochi metri dalla spiaggia poi, c'è la grotta di Calipso raccontata da Omero nella sua Odissea.

Per raggiungere Gozo bisogna atterrare all'Aeroporto Internazionale di Malta, e poi prendere un traghetto. 

Leggi anche:

Montenegro

Situato nella penisola balcanica, il Montenegro è uno Stato europeo bagnato dal Mare Adriatico, che negli anni più recenti ha visto un considerevole sviluppo dal punto di vista turistico, diventando una delle mete preferite dai turisti provenienti dalla Russia.

Le sue spiagge sono meravigliose tanto quanto quelle della più famosa Croazia. In particolare, sono veramente stupende le Bocche di Cattaro, tratto di costa che nel 1979 è stato inserito nella lista dei Patrimoni dell'Umanità UNESCO. Anche la Baia di Kotor è una delle mete più battute dai turisti, così come la città di Budva, con le sue famose spiagge.

Leggi anche “Budva: mare cristallino e spiagge tra le più belle d’Europa

In particolare, i lidi più consigliati in quest'area sono Becici (molto apprezzata anche per la sua movida), Ploce, Kamenovo e Jaz (dove viene organizzato il celebre Sea Dance Festival).

Arrivare in Montenegro è semplice: il modo più semplice è l'aereo, dal momento che il Paese ha due aeroporti internazionali, uno a Podgorica e l’altro a Tivat.

In alternativa, si può optare per la nave con partenze da Bari e Ancona.

Sunny Beach

Se volete trascorrere un'estate cool e all'insegna del divertimento, Sunny Beach potrebbe essere la scelta che fa al caso vostro.

Definita la “Ibiza dell'Est”, si trova in Bulgaria a circa 35 km da Burgas e a 400 km dalla capitale Sofia. Volendo fare un parallelismo con mete italiane, Sunny Beach può essere paragonata a Rimini e Riccione come proposta turistica, ma a prezzi certamente più contenuti.

Pensate che, ad esempio, un ingresso in discoteca può costare anche meno di 3 euro.

La spiaggia si estende per circa 8 km: è molto bella, con la sua sabbia dorata e il mare pulito. Sunny Beach è dunque la scelta ideale per chi sta cercando una meta giovane, dove fare festa tutte le sere.

Leggi anche:

Saranda

Altra nazione in forte ascesa dal punto di vista turistico è sicuramente l'Albania, che propone una serie di chicche per quanto riguarda le mete balneari più economiche ma molto belle.

Una di queste è sicuramente Saranda, località situata nella costa ionica meridionale albanese. Si tratta di una città molto apprezzata dai turisti italiani e non solo: merito delle sue spiagge dalla sabbia bianca e del mare cristallino.

Tra quelle più famose e frequentate, sono da menzionare Heaven Beach, Plazhi Manastirit, Pulëbardha Beach e Ksamil. Specialmente quest'ultima è sempre molto frequentata dagli italiani.

In generale si tratta di lidi attrezzati e tranquilli, anche se ovviamente in alta stagione rappresentano una meta battuta da tantissimi turisti provenienti da mezza Europa.

Il mezzo più veloce e comodo per raggiungere Saranda è il traghetto, con partenze per tutta l'estate da Brindisi.

Al mare In Europa

Andare al mare in Europa significa poter contare su una vasta scelta di litorali, dalla caotica e modaiola Ibiza, alle selvagge Isole Azzorre.

In questa guida di viaggio presentiamo due località balneari europee veramente imperdibili, specialmente se state cercando il top del divertimento on the beach.

Isole Baleari

Le Isole Baleari sono tra le più conosciute località balneari d'Europa e del mondo. Sono un arcipelago situato nel Mar Mediterraneo occidentale, e formano una comunità autonoma della Spagna, con capoluogo Palma di Maiorca.

Le isole principali delle Baleari sono Maiorca, Minorca, Ibiza e Formentera: si tratta di quattro gioielli, ciascuna con le proprie caratteristiche. La più “outsider” è Minorca, isola più tranquilla e selvaggia rispetto alle altre tre, che hanno fatto della vita notturna e del divertimento le proprie vocazioni.

Le Isole Baleari rimangono una delle mete preferite per chi cerca spiagge dorate, mare limpido e feste ogni notte, e sono facilmente raggiungibili in aereo dalle principali città italiane.

Mykonos

Altra isola bellissima è la greca Mykonos: fa parte delle Cicladi ed è un isolotto tutto sommato piccolo, che conta meno di 10mila abitanti, ma durante i mesi estivi i numeri aumentano in maniera vertiginosa.

All'interno di Mikonos convivono due anime: quella festaiola e trasgressiva con i party in spiaggia che durano tutta la notte e il turismo più elegante e snob.

Ad ogni modo, a caratterizzare questa splendida isola sono i paesaggi mozzafiato e le spiagge suggestive. Tra queste, si può optare per lidi come Paradise Beach e Super Paradise Beach, celebri per i locali e i party che ospitano, oppure per Ornos e Psarous, molto più tranquille anche se ben frequentate.

Per raggiungere Mikonos si può prendere l'aereo diretto, che parte dalle principali città italiane e impiega circa due ore ad arrivare all'aeroporto dell'isola.

Il mare all’estero (mete extra-europee)

E se invece voleste allontanarvi un po' dal Vecchio Continente ed esplorare mete extra-europee? Ottimo, ci sono davvero tantissime località balneari meravigliose sparse per il mondo.

Ecco le tre tra le mete più amate dai turisti di tutto il mondo.

Zanzibar

Ci spostiamo in Africa, e precisamente nell'Arcipelago di Zanzibar, composto dalle isole principali Unguja e Pemba. La prima è l'isola principale dell'omonimo arcipelago (infatti viene chiamata comunemente Isola di Zanzibar), ed è semplicemente un paradiso esotico con un mare incredibile, spiagge lunghe, bianche e profumi inebrianti di spezie e fiori che provengono da ogni dove.

Nuotare, fare immersioni e snorkeling sono le attività preferite dei turisti, che amano spiagge come Nakupenda e Waka Waka.

Il periodo migliore per andare a Zanzibar è da giugno a ottobre, ma anche i mesi invernali di dicembre, gennaio e febbraio sono particolarmente indicati, visto che il clima tropicale mantiene le temperature sempre alte.

Sconsigliato andare da marzo a maggio e nel mese di novembre, in quanto sopraggiunge la stagione delle piogge.

Anche in questo caso, l'isola è raggiungibile tramite aereo con atterraggio nell'aeroporto internazionale (alcune compagnie organizzano il volo diretto, altre prevedono scali).

Leggi anche “Safari in Tanzania: la guida di viaggio”.

Aruba

Situata nel Mare Caraibico, l'isola Aruba rimane a nord del Venezuela: fa parte delle isole dei Caraibi ma, a differenze di molte di loro, essa non ha rilievi, possiede poca vegetazione e il clima risulta sempre piacevole.

Questi fattori hanno fatto si che Aruba diventasse una località largamente turistica. Non è molto grande (180 kmq) e con un'auto a noleggio può essere tranquillamente esplorata in lungo e in largo.

L'isola ha delle spiagge davvero bellissime: tra queste, merita una menzione innanzitutto Eagle Beach, che da febbraio a settembre diventa la terra dove diverse specie di tartarughe depositano le loro uova.

Splendide anche Druif Beach, Manchebo Beach e Bird Sanctuary, teatro del volo di cormorani e aironi.

Infine, consigliata una visita anche a Renaissance Island e Flamingo Beach, isolotto artificiale a pochi metri da Aruba dove in spiaggia sono presenti anche gli eleganti fenicotteri rosa.

Da Milano e Roma si fa scalo ad Amsterdam e poi dalla capitale olandese si arriva ad Aruba in circa 15 ore.

Bali

Bali è una delle isole più famose dell'intero Sud Est Asiatico, meta turistica tra le più apprezzate dai surfisti e da chi ama la vita notturna.

Non solo: anche le coppie e i novelli sposi spesso scelgono Bali per una romantica fuga d'amore.

Le spiagge di Bali sono frequentatissime dai turisti. Ua delle più conosciute è Seminyak, indicata come il lido con la presenza dei migliori ristoranti e locali per la nightlife.

Molto bella anche Kuta Beach, altra spiaggia famosissima, così come Kuta, molto frequentata dai surfisti per via del suo fondale sabbioso.

Lovina Beach è invece la meta più amata da chi sta organizzando un viaggio di nozze: è caratterizzata dalla sabbia nera, resa tale dal vulcano sul monte Agung. Qui l'atmosfera è decisamente meno caotica rispetto alle altre spiagge.

Se invece volete una spiaggia selvaggia e difficilmente accessibile, Padang Padang Beach è ciò che fa al caso vostro.

Leggi anche: 


← Quali sono gli Stati che hanno sconfitto il covid-19 e come

Cosa vedere a Tulsa, Oklahoma lungo la Route 66 →