di Giovanna Lucchi , 07.08.2020

Tra le infinite perle del Mar Mediterraneo che adornano la costa del nostro bel paese, vi presentiamo alcuni posti di mare tranquilli dove ammirare le bellezze che la caratterizzano, in una narrazione che sa di ricordi da portare con sé per tutta la vita.

Spaziando tra le isole e le coste della terraferma, troviamo insieme dei luoghi poco conosciuti in Italia che vi regaleranno delle emozioni indimenticabili, ma anche mete esclusive (o quasi) ideali per chi, fino ad oggi, aveva sempre ricercato vacanze alternative fuori dall’Italia.

Se quest’anno avete deciso di non rinunciare al mare, ma preferite una località più isolata, tranquilla, dove potervi rilassare lontano dalla “Folla di turisti” che accalca sempre le mete più conosciute, questa guida di viaggio fa proprio al caso vostro.

Spiaggia Lunga, Stromboli

Stromboli è senza dubbio una delle più belle isole dell’Italia, un luogo unico grazie anche al famoso vulcano. Qui troverete una sabbia nera, molto diversa dalla sabbia dei caraibi, ma che riesce a dare alle coste dell’isola un fascino unico.

La sabbia nera, come certamente saprete, è dovuta al famoso vulcano, che ha donato all’isola una natura molto diversa rispetto alle tradizionali coste italiane. Nelle calde giornate estive, vi capiterà spesso di sentir brontolare l’antico vulcano, rompendo, solo per un attimo, la pace e la tranquillità che regna da queste parti.

Oggi però parliamo di uno dei tratti di costa più amati dai turisti, Spiaggia Lunga, sul lato settentrionale di Stromboli, dove una volta scorreva la Sciara. Qui potrete prendere il sole in tutta tranquillità, circondati da un panorama stupendo. La spiaggia è raggiungibile a piedi

Non perdete poi l’occasione di lasciarvi catturare dalle bellissime calette e insenature di origine vulcanica, bagnate da un mare dal colore blu profondo. Qui è anche possibile praticare lo snorkeling, basta infatti avere con se l’attrezzatura adatta, per poter godere nel miglior modo della flora e della fauna che la Spiaggia lunga ha da offrire.

Levanzo (isole Egadi)

A soli quindici chilometri da Trapani, troviamo la graziosa Levanzo (isole delle Egadi), che appare come un angolo di paradiso fatto di calma e tranquillità. I paesaggi di pietra bianca di cui l’isola è formata, adornati da un mare incontaminato, nascondono delle spiaggette e delle calette di una bellezza unica nel proprio genere. Cala Fredda scende nel mare pullulante di posidonia che si distende sul fondale a macchia di leopardo creando un effetto visivo incantevole.

Le guide di viaggio in genere segnalano soprattutto Cala Minnola, di natura più selvaggia, presenta un mare limpido dove le barchette da pesca sembrano essere sospese in aria.

Qui avrete la possibilità di passare una vacanza all’insegna del relax, ma non vi mancherà l’opportunità di vivere delle esperienze per appassionati di natura ed avventura. La folta vegetazione dell’isola nasconde infatti dei sentieri percorribili a piedi che lungo il percorso offrono vedute spettacolari della bellissima costa sicula. La flora e la fauna marine celano specie e varietà di vegetazione sott’acqua tutte da scoprire in attività di snorkeling.

E se siete appassionati di immersioni vi sarà l’occasione di visitare uno dei reperti archeologici più importanti del Mezzogiorno italiano: il relitto di un’antica imbarcazione romana che giace alla profondità di circa 30 metri sotto il livello del mare nei pressi di Cala Minnola.

Potrete ammirare inoltre anche dei reperti archeologici di terracotta risalenti al I secolo a.C. indisturbatamente adagiati sul fondale, quasi come a fermare il tempo di questi luoghi.

Baia di Riaci, Capo Vaticano

Lungo l’infinita “Costa degli Dei” si cela una baia spettacolare, tutta da scoprire in un tour esclusivo: la Baia di Riaci. Questa baia si contraddistingue per la presenza di un maestoso scoglio di roccia bianca stratificata, con delle grotte e delle insenature al proprio interno a formare un vero capolavoro naturalistico.

Qui potrete trascorrere la vostra giornata in totale tranquillità, stesi su di una spiaggia bianca che non ha nulla da invidiare ai paesaggi caraibici. Per chi ama le immersioni o lo snorkeling, vi sarà l’occasione di curiosare nei pressi di una nave mercantile che nel 1917 affondò nei pressi di questa baia. Potrete anche prendere in affitto un pedalò ed avventurarvi nella scoperta delle meraviglie del mare cristallino con la bellissima vista sulla vicina isola di Stromboli.

Spiaggia di San Foca di Melendugno

Nei pressi del Salento esiste un luogo inaspettato: la località di San Foca. Si tratta di un posticino di villeggiatura con un lunghissimo litorale dalle caratteristiche uniche, proprio sul Mare Adriatico. La spiaggia bianca, caratteristica del luogo per la presenza della falesia a pareti verticali di roccia, sarà il luogo ideale per dimenticarvi della vita frenetica della città.

Abbinare una tranquilla giornata di mare alle attività sportive o alle lunghe passeggiate serali, sarà la prerogativa della vostra vacanza. Potrete così scoprire la bellissima Grotta degli Amanti, incastonata nella roccia con la sua piscina naturale da colori particolari, o ancora, potrete visitare la torre di San Foca: dal 1568 questa Torre caratterizza il paese ed è stata utilizzata nel passato per avvistare le incursioni dei pirati.

Punta Aderci, Abruzzo

La bellissima riserva naturale di Punta Aderci si estende sull’area di 285 ettari presso la località Vasto. Qui potrete praticare sport quale ciclismo lungo i boschi e i vigneti della zona o godervi una tranquilla giornata di mare su una delle sue numerose spiagge.

Tra le più belle, non possiamo non citare la splendida e selvaggia spiaggia di ciottoli di Punta Aderci. Attrezzatevi per una giornata immersi nella natura, portando magari con voi un ombrellone per proteggervi dal sole poiché la spiaggia offre poca ombra nelle ore più calde della giornata. La distanza dal parcheggio più vicino alla spiaggia è di un chilometro circa, ma nei mesi estivi troverete delle navette che potranno portarvi fino alla vostra meta.

Il mare incontaminato della zona, ideale per immergersi e praticare lo snorkeling, dona dei colori bellissimi dove immergersi per praticare dello snorkeling.

Il promontorio della Punta Aderci è inoltre il punto più alto della collina: da qui si possono scorgere delle viste mozzafiato a trecentosessanta gradi su tutto il parco naturale e sul Mar Adriatico.

Potrete anche praticare l’attività di birdwatching, grazie alla presenza di numerose specie alate, abitanti silenziosi ma non troppo, dei boschi circostanti. Un mondo incontaminato in cui immergersi, ideale per staccare la spina da qualsiasi impegno che non sia il proprio benessere fisico e emotivo.

Tags

italia


← I 5 Musei di Lubiana assolutamente da visitare

Che cos’è la Notte Polare? →