di Giordano Popolo , 28.03.2019

Malta è una meta molto visitata dagli europei e soprattutto dagli Italiani, grazie alla sua vicinanza, al suo mare e anche ai suoi prezzi.

I voli per Malta infatti, ad agosto, costano molto poco rispetto ad altre destinazioni, così come gli alloggi, ma ovviamente bisogna saper scegliere dove andare a dormire.

La scelta dell’alloggio infatti dipende molto dal motivo dello scopo del vostro viaggio. Se siete in cerca di relax per esempio, vi conviene allontanarvi dal centro dell’Isola, mentre se cercate la vita notturna è l’esatto opposto.

In questa guida di viaggio vi guideremo nella vostra scelta, mostrandovi le località migliori dove alloggiare a Malta in base alle vostre esigenze e al vostro budget.

Come muoversi a Malta

La scelta del mezzo di trasporto per muoversi sull’isola di Malta dipende molto da dove si decide di alloggiare. Se per esempio alloggiate al centro dell’isola, per raggiungere le spiagge più belle dovrete prendere i mezzi di trasporto, tenendo presente che in genere l’autobus funziona molto bene. Se invece alloggiate al nord o al sud, per uscire la sera conviene noleggiare un’auto.

Per raggiungere Gozo e Comino invece dovrete prendere il traghetto.

In generale i mezzi di trasporto a Malta funzionano bene, l’unica decisione importante che dovrete prendere è se noleggiare un’auto o no.

Dove trovare le spiagge più belle di Malta

Se quello che cercate sono lo spiagge, soprattutto quelle con la sabbia, le destinazioni migliori si trovano verso il nord dell’isola. Qui troverete anche hotel e residence a prezzi sensibilmente più bassi, e sarete più vicini alle isole di Gozo e Comino.

Dovete però tener presente che la vita notturna da queste parti non è eccezionale, ci sono infatti poche locali e poche persone. Se volete raggiungere le zone più centrali dovrete noleggiare un auto.

Leggi anche “Le 5 spiagge di Malta preferite dai turisti

Mellieha

Mellieha si trova nella cosiddetta zona nord dell’isola, ed è considerata un’ottima via di mezzo per trovare ottime spiagge, alloggi di livello e una discreta vita notturna.

La spiaggia più famosa è Ghadira Bay, ideale per le famiglie grazie al fondale molto basso. Da qui raggiungerete in breve tempo Gozo e Camino ma ci posso volere 40 minuti o un’ora per raggiungere La Valletta e le zone limitrofe.

Dormire in centro

Il centro è la zona migliore per dormire se vi piace fare tardi la sera. Nel centro dell’isola infatti sono concentrati il maggiori numero di locali, ristoranti e discoteche. Le zone principali in cui viene suddivisa l’area, turisticamente parlando, sono la Valletta, Sliema e St. Julian.

St. Julian

St. Julian, conosciuta anche come “San Giuliano”, è la località famosa per il turismo under 20. Qui infatti c’è la maggiore concentrazioni di locali e discoteche, il che rende l’area piuttosto frenetica, soprattutto la notte. La grande presenza di giovani è dovuta al fatto che in questo villaggio sono presenti moltissime scuole di lingua, non per niente Malta è famosa soprattutto per le vacanze studio. In conclusione, la zona di San Giuliano è molto bella, non aspettatevi belle spiagge nei d’intorni, e preparatevi a trascorrere la notte per le strade della città e nei suoi locali alla moda.

Ad ogni modo non ci sono solo giovanissimi, ma data la notorietà della zona, alloggiare qui costa di più.

Sliema

Sliema è considerata da molti la zona migliore dove alloggiare, in quanto è la “Perfetta via di mezzo.” L’area infatti è molto ben collegata, anche con le isole: da qui infatti partono diversi traghetti. In circa 20 minuti è possibile raggiungere La Valletta, dove sono presenti le principali attrazioni dell’isola, e la sera sera ci sono molti locali e ristoranti dove potersi divertire. Non è movimentata come St. Julian, l’età media è più alta e i prezzi degli alloggi non sono male.

Sliema è anche ben collegata con le spiagge del nord dell’isola, anche se ci vorranno sempre una quarantina di minuti di autobus per raggiungerle.

Valletta (più tranquilla rispetto le altre) 

La Valletta è il vero centro culturale dell’isola ed è stata anche dichiarata Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO. Se pur sia assolutamente da visitare, sinceramente è sconsigliato alloggiare qui la sera. Qui sono presenti infatti pochi locali e gli alloggi costano sensibilmente di più, ovviamente però, se state cercando un po’ di sano relax, potrebbe essere una buona soluzione.

Dove risparmiare

Gli alloggi più economici si trovano nel sud dell’isola, dove sono presenti spiagge molto affascinanti ma dove la natura è anche un po’ più selvaggia. Qui per dormire risparmierete sicuramente, ma se la sera volete andare in centro avrete bisogno dell’auto, inoltre siete molto distanti anche da Gozo e Comino.

Alloggiare a Gozo e Comino

I due isolotti dell’arcipelago maltese sono due piccole gemme del mediterraneo, ideali per chi cerca il relax e ama la natura. Qui non troverete una grande vita serale, ma l’atmosfera è veramente idilliaca, inoltre gli hotel costano relativamente poco.

Dove alloggiare se si è in cerca di locali e discoteche.

Come abbiamo anticipato nei paragrafi precedenti, la zona migliore per la vita notturna è St Julian, dove l’età media è sotto i venti anni. Una località simile a St. Julian è Paceville, con molti locali interessanti, mentre se volete trovare persone più grandi e un po’ meno caos, la destinazione migliore è Sliema.

Leggi anche “Mete estive per giovani: le migliori 10”.

Dove alloggiare se si è con la famiglia

La zona migliore dove possono alloggiare le famiglie è sicuramente nel nord di Malta, per esempio a Mellieha. Qui troverete le spiagge migliori e un ambiente più tranquillo, ideale per i bambini che vogliono divertirsi e giocare all’aria aperta.

Assicurazione viaggio per Malta

Anche se Malta non è molto distante dall'Italia, il rischio di perdere il bagaglio, di farsi del male o di dover cancellare un viaggio all'ultimo minuto purtroppo non dipende da questo. Un'assicurazione viaggio ti aiuta a superare spiacevoli situazioni come quelle appena elencate, permettendoti di trascorrere la tua vacanza senza alcun tipo di preoccupazione. Se vuoi saperne di più, ti invitiamo a leggere il nostro articolo su "5 motivi per cui conviene fare un'assicurazione viaggio".


← Le più belle città vicino New York

Cinco de Mayo: la festa dell’orgoglio messicano →