di Giorgio Mariotti , 15.11.2018

Cercare il centro di New York è un po’ come cercare il centro di Roma o di Milano. Per chi vive in una grande città, come per esempio la capitale d’Italia, sa bene che il termine centro è molto relativo.

Una delle vie centrali di Roma, per esempio, è via del Corso, un poi come a New York troviamo la Quinta strada. Ovviamente però, come a Roma abbiamo Via veneto, viale Trastevere o corso Vittorio, così anche a New York abbiamo tante altre aree che possono essere definite “Centrali”.

Nonostante le tante precisazioni che si potrebbero fare su questo argomento, è innegabile che il centro di New York sia Times Square, situata nel cuore del distretto di Manhattan.

I quartieri di New York

Per trovare il vero centro di New York dovete per prima cosa capire che la Grande Mela è suddivisa in 5 distretti, grandi come delle città e suddivisi a loro volta in quartieri.

Leggi anche “I 5 distretti di New York”.

I distretti sono: Staten Island, Queens, Bronx, Brooklyn e il più famoso di tutti: Manhattan, che a sua volta comprende una ventina di quartieri.

Leggi anche “I quartieri di Manhattan, New York”.

Tenete inoltre presente che New York è una città in continua evoluzione, come dimostrato dalla crescita di Chinatown ai danni di Little Italy, o dallo sviluppo di Nolita e East Harlem.

Manhattan

Manhattan è sicuramente il più famoso dei 5 distretti di New York, è un’isola con una superficie di 80 chilometri quadrati e custodisce al suo interno le più importanti attrazioni della città.

L’isola di Manhattan è a sua volta suddivisa in 3 marco-aree, spesso considerate dalle guide di viaggio dei veri e proprio quartieri: Lower Manhattan, Midtown e Upper Manhattan.

Leggi anche “I quartieri di Manhattan” e “Tutti i più importanti luoghi d’interesse a Manhattan”.

 

Downtown o Lower Manhattan 

Downtown, o Lower Manhattan, è l’area più a sud del distretto, molto visitata dai turisti e ottima anche per alloggiare. Qui troverete alcune delle più importanti attrazioni della città, ovvero: la Statua della Libertà, il Ponte di Brooklyn e il One World Trade Center e 9/11 Memorial.

Leggi anche “Cosa vedere e cosa fare a Lower Manhattan”.

Sempre nella zona di Lower Manhattan troverete anche il Financial District, ovvero “Wall Street”, dove è immancabile una visita al “Charging Bull”.

Midtown 

Midtown comprende l’area centrale del distretto di Manhattan, ed è qui che si trova l’oggetto del nostro articolo: il centro di New York. A Midtown c’è anche Times Square ovviamente, il centro nevralgico della città, nonché alcune delle più importanti attrazioni, come per esempio l’Empire State Building.

Midtown è sicuramente anche la migliore zona dove alloggiare a New York, anche se non è certamente la più economica.

Uptown o Upper Manhattan 

Più ci dirigiamo verso il nord di Manhattan, più ci avviciniamo verso la zona residenziale del distretto. Ovviamente, anche ad Uptown non mancano le attrazioni da vedere, come per esempio lo Yankee Stadium, il Museo della città di New York, la Columbia University, l’Apollo Theater e la Cattedrale di St John the Divine.

Times Square: il centro di NYC

Time Square è il centro di New York, nonché un ottimo punto per iniziare il vostro tour della città. Da qui potrete facilmente raggiungere le vie più importanti della città, come Madison Avenue, Fifth Avenue e Broadway, dedicarvi allo shopping e scattare selfie memorabili.

Da Times Square è semplice e rapido raggiungere Central Park, Rockfeller Center, la Catterale di San Patrizio, il MoMA e la Trump Tower, solo per citare qualche attrazione.

Inutile sottolineare che alloggiare a Times Square o nelle aree limitrofe è la scelta migliore, da qui infatti sarà molto semplice visitare anche gli altri distretti.

Fifth Avenue (Quinta strada)

La Quinta strada, conosciuta come Fifth Avenue, è considerata da molti come una zona centrale di New York, anche perché geograficamente attraversa l’area di Midtown. Questa via, lunga più di 10 chilometri è famosa soprattutto per i suoi negozi, tanto che viene presa letteralmente d’assalto durante il Black Friday.

La Quinta strada non ospita solo negozi, ma anche importanti edifici come il Rockefeller Center e la New York Public Library, inoltre è ben collegata con importanti musei, come il Solomon R. Guggenheim Museum e il Museum of the City of New York.

Per saperne molto di più sull’argomento, leggi anche “Fifth Avenue: Guida di Viaggio”.

Dove dormire a New York

Quando si cerca l’area migliore dove dormire a New York, bisogna valutare diversi fattori, primo fra tutti la sicurezza. Certamente è molto importante essere in una zona centrale e riuscire nello stesso tempo a risparmiare qualche cosa, ma nello stesso tempo bisogna prenotare un alloggio solo nei quartieri più sicuri.

Per alloggiare in centro, come vi abbiamo già detto, conviene trovare un alloggio a Times Square, nelle aree limitrofe o a MIdtown in generale. Una buona “Via di mezzo”, a tal proposito, potrebbe essere il quartiere di Hell’s Kitchen

Leggi anche “Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici

Assicurazione viaggio per New York

Se vuoi visitare una città Americana, è opportuno ricordare anche quanto sia importante partire con un’assicurazione viaggio che offra copertura soprattutto a fronte del rischio contro le emergenze sanitarie.
 Altri vantaggi riguardanti diverse coperture, come ad esempio l'annullamento del viaggio o la perdita del bagaglio, sono spiegati nel nostro articolo :  "5 motivi per cui conviene fare un’assicurazione viaggio". Buona lettura !

 


← capodanno 2019 al caldo 5 mete

Dove andare in vacanza a maggio 2019: 12 fantastiche mete →