di Giovanna Lucchi , 07.06.2019


Se state pensando di organizzare un viaggio a New York, una delle prime domande che vi siete posti è sicuramente “Quanto costa il viaggio tutto compreso?”. La risposta immediata che molti vi avranno dato, soprattutto chi ci è già stato, è che soggiornare a New York, costa più o meno 1000 euro a settimana, a persona. Questa cifra non include il volo ma può includere il pernottamento e può essere più bassa se si parte in coppia.

All’interno di questi 1000 euro a settimana è incluso qualche extra, come un un cena in un ristorante più raffinato o aperitivo elegante, un po’ di shopping, ma anche trasporti e musei.

I “1000 euro a persona” però sono solo un punto di riferimento generale, possono infatti aumentare facilmente ma possono anche diminuire: basta sapere come risparmiare.

Quanto costa il volo per New York e come risparmiare

Se decidete di andare in vacanza a New York, le prime 2 cose che dovete acquistare sono il biglietto aereo e l’alloggio. Per risparmiare su entrambi gli acquisti, bisogna individuare 2 offerte compatibili e prenotare quasi simultaneamente i 2 servizi.

Ovviamente c’è una riflessione da fare. Una città come New York ha una rete metropolitana che funziona molto bene, le attrazioni non sono concentrate in un’unica area e non mancano certamente le strutture alberghiere.

Pertanto, la prima cosa da fare, è cercare un volo.

Il prezzo medio per un volo andata e ritorno a New York si aggira intorno ai 500 euro (non in alta stagione) ma può essere anche più basso. In alta stagione, naturalmente, i prezzi si alzano, fino a superare facilmente i 1000 euro. Per restare intorno ai 600 bisogna prenotare con largo anticipo.

Come ben saprete poi, i giorni a ridosso delle vacanze, come Ferragosto e Capodanno, sono quelli durante i quali i biglietti costano di più. Pertanto, a volte, basta partire qualche giorno prima o dopo per risparmiare.

Altri elementi che incidono sul prezzo sono, per esempio, il numero degli scali, la compagnia aera scelta e il bagaglio.

Leggi anche “Voli Low Cost e Last Minute: come risparmiare sul biglietto aereo

Consigli se partite prima del Black Friday

Se decidete di andare a New York in occasione del Black Friday, potete pensare di partite anche solo con il bagaglio a mano. Se ci pensate bene, infatti, durante il black friday non avrete problemi a comprare nuovi vestiti sia per la permanenza a New York che per il ritorno.

Leggi anche “Black Friday a New York”.

Transfer aeroporto


New York dispone di 3 aeroporti: Kennedy, Newark Liberty e La Guardia. I costi per il transfert variano a seconda della vostra scelta, soprattutto se decidete di prendere un taxi. Atterrando a Newark, infatti, una corsa in taxi può arrivare a costarvi anche più di 100 dollari.

Pertanto, prima di scegliere il volo, decidete dove atterrare e informatevi anche sui costi per il trasferimento. Atterrando per esempio a Philadelphia, risparmierete moltissimo sul volo, ma poi dovrete pagare il biglietto del treno fino a New York.

I distretti di New York


Prima di partire per New York è bene che capiate subito come orientarvi. La Grande Mela infatti è suddivisa in 5 distretti, paragonabili a 5 “città nella città”, a loro volta suddivisi in quartieri. I distretti sono Manhattan, Brooklyn, Bronx, Queens e Staten Island.

Leggi anche “Guida ai migliori quartieri di New York”.

Il distretto più famoso è quello di Manhattan, dove sono concentrate le principali attrazioni turistiche, ma anche gli altri hanno molto da offrire e da raccontare.

Quanto costa dormire a New York


New York offre numerosi soluzioni per dormire, dagli ostelli agli hotel di lusso ma ad incidere sul prezzo, oltre alla tipologia di struttura, è anche la sua posizione.

Manhattan è infatti il distretto più costoso, così come la zona di MidTown, soprattutto intorno a Times Square. Basta poi allontanarsi un po’ dal centro, cercando un alloggio per esempio a Hell’s Kitchen, che i prezzi iniziano subito a scendere.

Ad ogni modo, se non siete in alta stagione, prenotate in anticipo e vi accontentate di un ostello in una posizione più periferica, potreste riuscire a dormire a New York anche con 30 dollari a notte a persona. Se cambiano queste premesse, i prezzi possono salire facilmente fino a 60 dollari a stanza, per superare anche i 100 per sistemazioni che non sono eccezionali.

Il consiglio che possiamo darvi, in merito agli alloggi, è di prenotare il prima possibile, in quanto le offerte migliori e le strutture migliori sono le prime ad esaurire i propri posti letto.

Leggi anche “Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici”.

Quanto costa l’assicurazione viaggio

Una polizza sanitaria Columbus di 10 giorni per una famiglia di due adulti e un minore a partire da € 114.41.


Una polizza sanitaria Columbus di una settimana per una coppia a partire da € 71.19.

Quanto costa mangiare a New York + la mancia

Mangiare a New York è un po’ come in tutte le grandi città: i prezzi variano a seconda del quartiere e dal locale.

Se volete risparmiare, senza badare alle calorie, lo street food saprà darvi grandi soddisfazioni. Lungo le strade della grande mela infatti troverete hot dog, burritos e panini provenienti dalle più disparate tradizioni culinarie.

Il costo medio di un pasto “street food” è tra i 5 e i 10 dollari, a seconda di quanto avete fame. Un’altra valida alternativa sono le tante tavole calde. Qui i prezzi sono bassi e il mangiare è buono ma ricordate che se è previsto il servizio al tavolo dovete lasciare il 20% di mancia.

Fate attenzione alla colazione perché può essere molto costosa. I bar più rinomati infatti possono far pagare una colazione anche più di 10 dollari a persona. Se volete provare l’esperienza della classica colazione americana, con caffè lungo e ciambella, il miglior rapporto qualità prezzo lo troverete nei vari truck-food sparsi lungo le strade di New York.

Leggi anche

Quanto costano i musei e le attrazioni di New York


Musei e attrazioni di New York costano mediamente tra i 20 e i 30 dollari a persona senza contare eventi speciali come può essere assistere ad uno spettacolo a Broadway.

Esistono però molte offerte riservate ai turisti sotto forma di “Card”, come avviene in molte città europee. Acquistando una di queste carte, anche se non potete visitare tutte le attrazioni della città, potrete risparmiare molto su quelle incluse nell’offerta.

Leggi anche:

Quanto costano Metropolitana e mezzi di trasporto in generale


Il modo più economico per muovervi a New York è con i mezzi, qui metropolitana e autobus sono molti ed efficienti. Il costo di una corsa è poco meno di 3 dollari ma potete acquistare una “Metro card” di una settimana al costo di 31 dollari. Grazie alla Metro Card potrete prendere tutti i mezzi che volete.

Quanto costa la vita notturna


La vita notturna a New York, soprattutto a Manhattan, può costare molto. Una cena in un locale rinomato parte da almeno 100 dollari a persona, mentre i biglietti per uno spettacolo a Broadway si aggirano intorno agli 80 dollari ma varia a seconda popolarità.

Se andate in discoteca, le donne non sempre pagano l’ingresso mentre gli uomini sì, mediamente dai 20 ai 50 dollari, a seconda del locale. Il prezzo di un cocktail in discoteca supera i 20 dollari ma se decidete di andare in un pub, una birra la pagate mediamente 5 dollari.

Esta


Per andare negli Stati Uniti è necessaria l’ESTA, ovvero la Electronic System for Travel Authorization. Il costo si aggira intorno ai 15 euro a persona.

Per saperne di più, potete leggere “Passaporto elettronico per gli USA: cos’è e cosa devi sapere”.

Assicurazione di viaggio sanitaria per New York

Per una vacanza a New York, o negli Stati Uniti in generale, non avere un’assicurazione viaggio può rivelarsi molto rischioso per via del sistema sanitario americano completamente privatizzato con costi elevati.

Per questo motivo, stipulare un’assicurazione sanitaria per gli USA è molto importante.

Tags

New York


← Il ferragosto nel mondo

Dove andare a settembre 2019? 5 mete top →