di Elettra Selvatico , 05.10.2018

Se avete deciso di recarvi in vacanza negli Stati Uniti avete bisogno di un passaporto elettronico, dell’ESTA, della Visa e di un’assicurazione sanitaria. In alcuni casi può essere richiesto anche un visto, ma per una semplice vacanza, nella maggior parte dei casi non ne avrete bisogno.

Che cos’è il passaporto elettronico

Il passaporto elettronico, o biometrico, è molto simile al passaporto tradizione, se non fosse per il chip che contiene al suo interno. Se volete entrare negli Stati Uniti, grazie al passaporto elettronico potrete evitare di dover richiedere un visto all’ambasciata.

Dove rilasciano il passaporto elettronico

Il passaporto elettronico viene in genere rilasciato dalla questura o dal commissariato, è possibile prenotare online la presentazione della domanda e viene rilasciato in genere in quindici giorni.

Di norma si consiglia di presentare la domanda nel comune di residenza, ma se non potete farlo, dovete solo aspettare qualche giorno in più.

Documenti per passaporto

Per richiedere il passaporto elettronico sono necessari tutta una serie di documenti, ma avendo già trattato questo argomento, vi invitiamo a leggere il nostro articolo di approfondimento “Come fare il passaporto e come rinnovarlo”.

Passaporto per minori

Anche i minori, per entrare negli Stati uniti, hanno bisogno del loro passaporto individuale. Vi ricordiamo che il passaporto per i propri figli (minorenni) va sempre richiesto in questura o in prefettura, ma serve il consenso di entrambi i genitori. Se uno dei i genitori non può essere presente alla presentazione della domanda, si può presentare una fotocopia firmata con i documenti del genitore assente. Per questo tipo di informazioni, vi invitiamo sempre a chiedere maggiori informazioni direttamente alle autorità competenti.

Visa Waiver Program

Quante volte avrete sentito dire dai vostri amici o nei film “Mi serve la Visa per andare negli Stati Uniti”, e se vi state ancora chiedendo cosa significhi, ve lo spieghiamo brevemente di seguito.

Quando si parla di “Visa” si intende il “Visa Waiver Program”, una sorta di “Permesso alternativo” al visto per entrare nel paese.

La Visa richiedere i segreti requisiti:

  • Bisogna recarsi in America per una vacanza o per lavoro
  • Non si può rimanere più di 90 giorni
  • Bisogna aver già acquistato il biglietto di ritorno
  • Serve il passaporto elettronico
  • Bisogna richiedere l’ESTA

ESTA: che cos’è e cosa significa

L’ESTA è un documento indispensabile per entrare negli Stati Uniti, ha un costo di 14 dollari e in genere richiede solo 72 ore per essere rilasciato. Ovviamente vi consigliamo di presentare la domanda almeno un mese prima: ridursi all’ultimo minuto non è mai una scelta saggia.

ESTA significa Electronic System for Travel Authorization, ed è un sistema che permette al governo americano di avere informazioni ancora più precise su tutti coloro che intendono visitare il paese.

ESTA per i minori

Come per ogni altro documento necessario per raggiungere gli Stati Uniti, anche per quanto riguarda l’ESTA, i minori devo avere un documento individuale. Anche per richiedere l’ESTA è necessaria l’autorizzazione di entrambi i genitori.

Il visto: cos’è

Il Visto tecnicamente non è altro che un timbro che viene rilasciato dall’ambasciata del paese per cui si fa richiesta. Viene richiesto il visto qualora non ci siano i requisiti necessari per richiedere la Visa.

Sanità Americana

Vi ricordiamo che in America il sistema sanitario è privato, pertanto, per accedervi in caso di imprevisto, avrete bisogno di un’assicurazione sanitaria privata.

Assicurazione di viaggio e sanitaria per gli Stati Uniti

Un’assicurazione sanitaria per i viaggi negli States può essere molto utile, consideranto gli elevati costi della sanità americana. Il tipo di Stato Americano e la data del viaggio influenzano i prezzi della polizza, quindi ti consigliamo di verificare i livelli di copertura offerti dalle diverse tipologie di polizze viaggio.


← Come e dove festeggiare il Capodanno giapponese

Capodanno per bambini: idee di viaggio e non solo →