di Giovanna Lucchi , 07.12.2021

In generale, è estate a dicembre nelle terre che si trovano nell’emisfero australe, dove le stagioni sono invertite rispetto all’Italia, nell’emisfero boreale.

Questa è la risposta scientifica, ma se state cercando una località dove trascorrere Natale e capodanno al caldo, allora bisogna essere più selettivi.

Per esempio, anche alle Canarie troverete a dicembre un clima caldo paragonabile all’estate, ma non sarà mai come una vacanza ai Caraibi o nell’Oceano Indiano.

Esistono luoghi nel mondo dove è sempre estate, anche in inverno. Località dove è possibile nuotare e prendere il sole a Capodanno, e dove Babbo Natale va in giro in bermuda e infradito.

Se state quindi pensando di trascorrere dicembre al caldo, vi presentiamo qualche destinazione dove il clima sarà come il giorno di Ferragosto sulle spiagge italiane.

Leggi anche “Dicembre al caldo: 16 fantastiche destinazioni per le tue vacanze”.

Yucatan

Se nel mezzo del freddo invernale di dicembre si sente l’impellente bisogno di tornare al caldo dell’estate, lo Yucatan è il posto giusto dove rifugiarsi. Questa penisola paradisiaca, situata a sud est del Messico e lambita dal mare dei Caraibi, ha un clima ideale in questo mese.

Prevalentemente secco, con una media di soli 23 mm di pioggia in sei giorni, il clima dello Yucatan in questo periodo è assolutamente l’ideale per rivivere le vacanze estive.

La temperatura media, infatti, si aggira intorno ai 26/27 gradi e anche la temperatura dell’acqua (mai inferiore ai 25 gradi) è perfetta per un bagno rilassante.

Le spiagge di questa zona sono inoltre di sabbia finissima e l’acqua è cristallina e calma con fondali bassi, la meta perfetta quindi anche per le famiglie con bambini.

Dicembre è il mese ideale per visitare questo paradiso terrestre in quanto non sono previsti temporali e il caldo, in genere, non è afoso.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per il Messico"

Cuba

Senza spostarci dall’America latina, Cuba è un altro paese che offre delle temperature magnifiche nel mese di dicembre.

Qui, infatti, il clima è tropicale, per cui a dicembre è secco ma anche relativamente fresco. Possiamo definire l’inverno cubano come “piacevolmente caldo”, stagione ideale per girare a mezze maniche e fare un tuffo nelle meravigliose acque del mar dei Caraibi o dell’oceano Atlantico.

Leggi anche “Caraibi: cosa devi sapere prima di partire”.

Di giorno, la temperatura è intorno ai 26 gradi e il mare è decisamente caldo. Le precipitazioni non sono frequenti e, in genere, sono brevi e di bassa intensità.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per Cuba”.

Mauritius

Cambiando continente e approdando nell’oceano Indiano sud-occidentale, incontriamo la paradisiaca Repubblica di Mauritius, un arcipelago da sogno che fa parte del continente africano.

Leggi anche “Tutto quello che devi sapere sulle Mauritius”.

Qui l’estate inizia quando da noi inizia l’inverno, quindi quale posto migliore per organizzare una vacanza al mare in pieno inverno?

Su tutte le isole Mauritius in questo periodo si incontrerà un tempo favoloso, un’estate piena. Le temperature raggiungono facilmente i 30 gradi in pieno giorno e le intemperie, tipiche del mese di gennaio, sono ancora abbastanza lontane.

L’isola Mauritius, che è l’isola principale dell’arcipelago, è caratterizzata da una fitta vegetazione e da una bellissima barriera corallina, che rende le spiagge un luogo imperdibile da mozzare il fiato.

Zanzibar

Rimanendo sempre nella parte orientale dell’Africa, come non nominare l’arcipelago di Zanzibar, in Tanzania, la terra dei Safari e della grande migrazione.

Leggi anche “Safari in Tanzania: la guida di viaggio”.

Il periodo migliore per visitare questa città e le sue spiagge è infatti proprio quello che va da novembre a marzo in quanto questo arco di tempo precede il periodo delle grandi piogge e offre un clima ventilato che permette di trovare sollievo dal caldo, altrimenti soffocante, tipico dei mesi estivi.

Il mare, tra l’altro, oltre a essere sempre cristallino, è molto calmo, le acque non sono profonde e non ci sono grandi onde, una situazione ottimale anche per famiglie con bambini. 

Le temperature a dicembre variano da una minima di 24 gradi di sera, ad una massima di 32 di giorno. Anche la temperatura dell’acqua si scalda a partire da questo mese, rendendo estremamente piacevoli i bagni e le immersioni.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per la Tanzania”.

Maldive

Sempre nell’oceano Indiano, ma stavolta nel sud-est asiatico, spiccano le famosissime Maldive, uno stato insulare situato a sud-ovest dell’India.

Qui, a dicembre, le intemperie che hanno caratterizzato i mesi estivi sono un ricordo lontano, e imbattersi in una giornata di pioggia è più difficile. Questo perché il mese di dicembre corrisponde all’inizio della stagione secca.

Il clima resta piuttosto umido, ma il caldo è smorzato dalla brezza marina che rende tutto molto piacevole.

La temperatura media si aggira sempre intorno ai 28 gradi, raggiungendo molto raramente i 30. Anche la temperatura del mare si assesta sugli stessi valori, raggiungendo i 30 gradi solo nelle zone più riparate e in corrispondenza delle lagune.

Leggi anche “La barriera corallina delle Maldive, Oceano Indiano: guida di viaggio”.

Thailandia

Infine, rimanendo nel sud-est asiatico, non possiamo non nominare la Thailandia come meta per un “Inverno al caldo”.

Anche qui, i mesi che vanno da novembre a febbraio corrispondono alla stagione secca, il periodo migliore per visitare questo stato.

Il sole splende ogni giorno su tutto il territorio e le temperature sono assolutamente piacevoli: 30 gradi di massima e 22 di minima. Bisogna però tener presente che la Thailandia è un paese piuttosto grande, e che il clima non è uguale in luoghi, e può variare anche da isola a isola.

Leggi anche “La guida alle isole più belle della Thailandia

A dicembre l’umidità è bassissima e, in generale, c’è un clima perfetto per bagni e sport acquatici. L’acqua è meravigliosa, talmente cristallina da garantire una visibilità fino a 40 metri di profondità.

Sebbene il clima sia ideale su tutto il territorio, dovendo scegliere, è consigliabile rimanere nelle zone costiere, dove le giornate a dicembre sono particolarmente soleggiate, ed evitare le zone settentrionali dove le temperature meno estive, soprattutto la notte.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per la Thailandia”.


← Mercatini di Natale a Firenze: la guida di viaggio

Natale al caldo con i bambini: le mete ideali →