di Riccardo Despali , 14.02.2019

New York è una città ricca di attrazioni, tanto che per visitarla con attenzione non basterebbe neanche un mese. Oltre ai musei importanti come il MoMa e il Met, i palazzi come l’Empire State Building e le attrazioni come la Statua della Libertà, l’altra grande attrazione di New York sono i suoi negozi.

Dove bisogna andare per trovare i negozi migliori della Grande Mela? Ovviamente a Manhattan, nel Fashion District, meglio conosciuto come “Garment District”.

In questa guida di viaggio vi racconteremo la storia di questo quartiere, vi diremo dove si trova e anche come raggiungere i suoi tanti ed interessanti negozi. All’interno della guida troverete inoltre molti articoli di approfondimento dove vengono riportate tutte le “Vie dello shopping” di New York.

Dove si trova il Fashion District a New York

Il Fashion District si trova nel centro di New York, tra Midtown (Manhattan) e Midtown West. Si tratta di un’area ampia più o meno come un quartiere di Manhattan, i cui confini comprendono l’area nord di Chelsea e l’area sud di Midtown.

L’area ha una forma rettangolare quasi perfetta, con una “lieve sporgenza a Nord Ovest che la porta a toccare la 42° strada.” Le 4 strade principali che canonicamente ne segnano il perimetro sono la la 34° strada ovest a sud, la 9° Avenue a ovest, la 40° strada ovest a nord e la 6° Avenue ad est.

 

Come raggiungere il “Distretto della moda” 

Trovandosi nel cuore di Manhattan, sono molti i mezzi di trasporto con cui potete raggiungere Garment District, ma prima vi daremo qualche punto di riferimento.

Pennsylvania Station per esempio si trova a sud del distretto della moda, Times Square invece si trova a nord. Non ci sono linee della metro che vi portano dentro il distretto, ma 3 vi lasciano proprio lungo i suoi confini:

  • 42 St - Port Authority - Bus Terminal
  • Times Sq-42 ST
  • 34 St Penn Station

I negozi del Fashion District

La bellezza del Fashion District è che non troverete solo tanti negozi e centri commerciali, ma anche ricercate boutique e laboratori di brand importanti come Calvin Klein, Andrew Marc e Donna Karan.

Vi segnaliamo inoltre il vero punto forte del Garment District, ovvero la vendita di tessuti per l’abbigliamento: qui i materiali sono ottimi e i prezzi molto competitivi.

Dove fare shopping a New York

Una delle attrazioni più importanti di New York sono sicuramente i suoi tanti negozi, soprattutto durante i saldi o il Black Friday. Proprio perché consapevoli di tutto questo, abbiamo scritto per voi una serie di guide di viaggio che potranno guidarvi lungo le strade di New York durante la vostra ricerca dei migliori negozi e delle migliori offerte:

Breve storia del Garment District

Il Garment District, così come è concepito oggi, è una realtà conosciuta fin dai primi anni del 1900, quando la maggior parte degli abiti dei cittadini americani venivano prodotti proprio qui.

Le origini del distretto della moda però risalgono a prima della guerra civile, quando gli americani venivano proprio in questo quartiere a comprare i vestiti per gli schiavi.

Nel corso degli anni, la produzione sartoriale è passata dall’essere “Su misura” alla realizzazione di abiti “Già pronti”, così come accade oggi.

Durante la guerra civile poi, fu proprio a New York, nel Fashion District, che vennero prodotte, in serie, le divise dei soldati americani. Da li poi la produzione di abiti crebbe costantemente fino a non avere rivali in tutti gli Stati Uniti. Da alcuni studi, si ritiene che nel 2011 il Fashion District a generato vendite per oltre 9 miliardi di dollari, ma la produzione a basso costo che avviene soprattutto in Asia, ha minato da tempo il primato del quartiere.

Grazie ad eventi e a precise operazioni di marketing, il Garment District continua ancora oggi ad attirare milioni di turisti, puntando molto sull’alta moda ma proponendo anche abiti più economici.

 

Assicurazione viaggio per New York

Quando decidi di partire per una vacanza a NYC, bisogneresti calcolare nel budget anche il prezzo di un'assicurazione viaggio che potrebbe rivelarsi essenziale, specialmente in caso di emergenza sanitaria. Negli USA infatti, la sanità è un servizio privato ed i suoi costi sono dunque esorbitanti. Se vuoi saperne di più sull'argomento, ti consigliamo di leggere il nostro articolo sul "Perchè acquistare un'assicurazione sanitaria per gli USA".


← Bastille day: la festa nazionale per la Presa della Bastiglia

L’aurora boreale: tutto quello che devi sapere | Travel Blog →