di Maria Vittoria Ghini , 21.05.2018

Quando si pronuncia la frase “Viaggiare da soli” si pensa subito ai single, ma questo è un preconcetto molto sbagliato, in quanto i single sono solo una parte dei turisti che decidono di andare in vacanza senza amici, famiglia e anche senza il partner.

La “Vacanza in solitaria” è un vero e proprio business, intorno al quale ruotano agenzie di viaggio, travel blogger e scrittori, e in questo articolo approfondiremo meglio l’argomento.

Chi viaggia da solo

Sono tante le tipologie di persone che decidono di viaggiare da sole. Per prima cosa, viaggia da solo chi ha un interesse specifico, che in genere non condivide con nessuno. Può essere la passione per il trekking come l’amore per i musei, oppure andare a cavallo, in barca a vela o anche semplicemente dedicarsi allo shopping.

Altra tipologia di turista è quello più introspettivo, che ha bisogno di staccare dal tram tram quotidiano, lasciare il telefono a casa e partire spesso neanche senza una meta precisa.

Ovviamente poi c’è il single che viaggia verso nuove località per conoscere gente nuove e magari per trovare l’anima gemella.

Leggi anche “Vacanze da Single: dove andare per divertirsi

Organizzare il viaggio

Viaggiare da soli prevede sicuramente meno preparativi e meno organizzazione. Non dovrete infatti tener conto delle opinioni di partner amici o per esempio non avrete bambini a cui pensare.
Quello di cui avrete bisogno è di una buona guida di viaggio, perché sarete soli e dovrete essere in grado di orientarvi.


Portate anche con voi una buona scorta di batterie, powerbank e una piccola agenda con i numeri di telefono dei vostri contatti più importanti. Il vostro smartphone infatti sarà il vostro compagno di viaggio, il vostro contatto con le persone che avete lasciato a casa e il modo più rapido per contattare qualcuno in caso di bisogno.
La scelta del viaggio conviene sempre che avvenga con un po’ di anticipo, ma una delle caratteristiche principali di questo tipo di viaggio è che in genere si decide tutto all’ultimo minuto.

Viaggiare sicuri

Come abbiamo già accennato, viaggiare da soli necessita qualche precauzione in più, perché, è inutile negarlo, si è soggetti a maggiori rischi.

Quante volte avrete letto “Cercate di non restare isolati”, “Non visitate il quartiere da soli”, oppure “Di sera cercate sempre di essere accompagnati”. Questi consigli valgono soprattutto per le ragazze, ma anche gli uomini devono tenerli ben a mente.
Cercate quindi di non restare mai isolati, di aggregarvi a qualche comitiva, di partecipare ad escursioni organizzate, mentre se uscite di notte, prendete un taxi.
Ricordate di portare anche una copia cartacea di tutti i vostri documenti e denaro contante, oltre alla classica carta di credito.
Cercate di fare nuove amicizie ma sappiate scegliere con attenzione le persone a cui permetterete di avvicinarsi a voi.

Dove andare

Di seguito riportiamo un elenco con alcune delle destinazioni migliori dove andare in vacanza da soli. Buon viaggio!

Dublino, Irlanda

Dublino è una piccola città, abbastanza sicura e tranquilla. Il centro è sempre popolato da turisti, studenti e residenti che partecipano ad uno dei tanti eventi.
Qui troverete ottimi pub, persone gentili, tanto movimento e interessanti attrazioni da visitare.

Leggi anche “Cosa vedere a Dublino? Scopri i 10 principali luoghi d’interesse

Barcellona

Barcellona è una città bella ed economica, ma sicuramente anche caotica. Pur non essendo paragonabile a località come Roma, è ricca di attrazioni ed è sempre piena di turisti.

Leggi anche “Mete estive per giovani: le migliori 10

Per visitare i suoi musei, i suoi parchi e le tante opere che custodisce ci metterete almeno una settimana, ma ricordate anche che Barcellona ha molto da offrire anche di notte.

Leggi anche “Cosa vedere a Barcellona: i luoghi e le attrazioni più belle

Vi segnaliamo anche che i mezzi di trasporto di Barcellona sono molto efficienti, sia la metropolitana che gli autobus.

Amsterdam

Amsterdam è una capitale europea ideale per viaggiare da soli, in grado di accontentare sia chi cerca la movida che chi cerca la cultura.

Leggi anche “I 5 musei più importanti di Amsterdam”.

Qui troverete musei veramente interessanti e la città in se è una piccola opera d’arte, ma questo non preclude assolutamente il divertimento dopo il tramonto.

Amsterdam infatti è ricca di locali ed eventi in grado di accontentare i gusti e gli interessi un po’ di tutti. Se ne avete la possibilità, non perdete l’occasione di visitare la città durante La feste del Re (Koningsdag).

Vienna

Vienna è una località tranquilla, vicina all’Italia e ideale per trascorrere qualche giorno provando la cucina locale e visitando i musei.

Leggi anche “I 5 Musei di Vienna assolutamente da visitare

Edimburgo

Una piccola località da visitare soprattuto in estate. Qui non potrete non visitare il celebre Castello, la Royal Mile, il Grassmarket e il celebre “Bow bar”. In città non mancano mai i turisti, ma in estate avrete la fortuna di assistere ai tanti eventi organizzati nella capitale scozzese.

Leggi anche “Edimburgo: 10 cose da vedere assolutamente imperdibili

New York

In genere chi viaggia da solo tende a non allontanarsi troppo, ma New York è sicuramente un’eccezione. In questa città infatti, anche se viaggerete da soli, sarete costantemente circondati da milioni di persone.

Le attrazioni non mancano di certo, così come locali ed eventi, ma per saperne di più vi consigliamo di leggere gli articoli riportati di seguito.

I 5 distretti di New York
Le 10 principali attrazioni turistiche da vedere a New York
Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici
I 10 migliori musei di New York da visitare in vacanza
Black Friday a New York
Shopping a New York: i 14 negozi TOP!

Tour del Giappone

Il Giappone, un paese che è il perfetto mix tra modernità e spiritualità, non può che essere un’ottima meta da visitare anche da soli.
Il periodo migliore per visitarlo è sicuramente durante l’Hanami (link), ma se volete organizzare al meglio il vostro viaggio, vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Guida del Giappone: tutto quello che devi sapere”.

Singapore

Singapore è una metropoli che vi farà dimenticare di essere in viaggio da soli. Le sue tante attrazioni e la sua architettura sapranno catturare la vostra attenzione, rendendo veramente difficile il ritorno a casa.

Leggi anche “Cosa vedere a Singapore: tutti i luoghi di maggiore interesse”


← Le migliori mete se viaggi con gli amici

"Viaggio di maturità 2018”: le mete migliori per divertirsi →