di Davide Rossi , 17.02.2020

L’inverno a New York sa essere gelido, piovoso, ma anche frizzante e pieno di suggestioni ed energia, come dimostrano i tantissimi film, libri e spettacoli che narrano del fascino della Grande Mela nella stagione più fredda, a ridosso delle festività natalizie. Per questo, ogni anno, milioni di turisti provenienti da ogni parte del mondo scelgono di trascorrere a NYC le proprie vacanze invernali, avvolti in una magica atmosfera, dedicando parte del loro tempo ad alcune attività tradizionali particolarmente amate dai newyorkesi. Pattinare sul ghiaccio è assolutamente una di queste, anzi, l’ice skating in città è considerato una vera e propria tradizione.
Già a ottobre, quando l’inverno cautamente si avvicina, ma il clima di New York risulta ancora piacevolmente autunnale, iniziano a spuntare le prime piste sul ghiaccio che vengono prese immediatamente d’assalto da chi non aspetta altro che dedicarsi a questa attività divertente e affascinante al tempo stesso.

Non conta essere professionisti o pattinatori alle prime armi, perché scivolare su una candida lastra di ghiaccio, circondati dai grattacieli di Manhattan o da miriadi di luci nei celebri distretti di New York è un’esperienza magica e fiabesca che affascina grandi e piccini, non solo newyorkesi.

Tra le tante piste di pattinaggio sul ghiaccio presenti in città, alcune sono particolarmente celebri in quanto allestite in famosi quartieri della Grande Mela. Altre, invece, sono operative tutto l’anno anche per il pubblico e non solo per chi pratica sport sul ghiaccio. Eccone alcune tra cui scegliere per noleggiare i pattini e vivere un’esperienza originale e briosa a New York City.

The Rink al Rockefeller Center

La pista di pattinaggio più famosa di New York è senza ombra di dubbio quella del Rockefeller Center, che negli anni è stata spesso protagonista di iconici film natalizi. La pista, nota come "The Rink", si trova proprio nel centro di New York, nel quartiere di Midtown (Manhattan): viene allestita sotto l’enorme albero di Natale tradizionalmente posizionato in Rockefeller Plaza, all’ombra dello storico grattacielo “Top of The Rock”.

Per la sua location da sogno, la pista è quella che i turisti preferiscono visitare e, di conseguenza, risulta essere tra le più affollate, in particolare nei fine settimana.

È possibile visitarla da ottobre ad aprile, con orari di apertura che vanno dalle 8.30 fino alle 24. Sul sito dedicato alla pista di pattinaggio è anche possibile prenotare pacchetti speciali. La pista non è molto grande (ospita appena 150 pattinatori alla volta) e i prezzi sono piuttosto alti (variano in base al periodo e all’età del pattinatore), ciononostante, in pochi riescono a resistere all’atmosfera incantata che si respira in questo luogo magico della Grande Mela.

Winter Village a Bryant Park

Nel cuore di Manhattan, a due passi da Times Square e appena dietro la Public Library, l’elegantissimo Bryant Park nel periodo invernale cambia veste e ospita una pista di pattinaggio gratuita (eccetto che per il costo dell’eventuale noleggio dei pattini), circondata da un caratteristico e suggestivo mercatino noto come “Winter Village”.

L’atmosfera è da favola, le luci e gli stand del villaggio invernale sono accoglienti e offrono la possibilità di fermarsi non solo per una pattinata, ma anche per curiosare tra le bancarelle, acquistare qualche oggetto caratteristico, gustare una bevanda calda o uno snack ai chioschi e partecipare agli eventi speciali organizzati durante tutto il periodo di apertura. Per gli appassionati del pattinaggio sul ghiaccio, Bryant Park offre un’ampia pista situata proprio nel cuore del villaggio invernale, circondata dai grattacieli e da un imponente albero di Natale, tra i più belli della città.

La pista apre a fine ottobre e resta attiva sino ai primi di marzo, con ingresso libero dalle ore 8 alle ore 22. Si consiglia di visitare il sito del Winter Village per scoprire tutte le attività del parco e avere maggiori informazioni sulla pista di pattinaggio.

Wollman Rink a Central Park

Chi è alla ricerca di una pista di pattinaggio particolarmente suggestiva e romantica a New York, troverà il suo luogo ideale a Central Park, nel cuore di Manhattan. Si tratta del Wollman Rink, una pista che si estende a perdita d’occhio, circondata da uno dei parchi metropolitani più famosi al mondo.

Gli alberi e i grattacieli dello skyline fanno da sfondo ai pattinatori che scivolano sul ghiaccio e si esibiscono in acrobazie sfruttando l’ampia superficie a disposizione. La pista, infatti, con i suoi 3000 metri quadrati, è tra le più grandi della città e per questo è possibile accedervi senza doversi attardare in lunghe file e senza trovare troppa folla.

Complice la sua atmosfera fiabesca, la pista è stata scelta come set da innumerevoli film e offre un’esperienza di pattinaggio davvero unica nel suo genere. È possibile trovarla aperta da fine ottobre ad aprile con orari diversificati in base ai giorni della settimana. In loco è presente anche una scuola di pattinaggio dove bambini e adulti potranno prendere qualche lezione e migliorare la propria tecnica. Vista la considerevole estensione del parco, per raggiungere il Wollman Rink si consiglia l’ingresso dalla 59th Street/6th Avenue. I costi sono contenuti, ma attenzione: per il “public skating” sono accettati solo pagamenti in contanti e anche gli spettatori sugli spalti devono pagare per l’acceso.

LeFrak Center a Prospect Park (Brooklyn)

A Brooklyn, uno dei principali distretti di New York, sorge Prospect Park, un incantevole parco pubblico tra i più antichi della città e amatissimo dai locals. Tra le molte attrazioni offerte nei suoi 237 ettari, il parco mette a disposizione un’area multifunzionale nota come LeFrak Center, dove sono presenti ben due piste di pattinaggio sul ghiaccio (una coperta e una all’esterno). Queste piste di pattinaggio sul ghiaccio sono fuori dai circuiti turistici, lontane dal caos di Manhattan, e per questo sono frequentate soprattutto da newyorkesi. È possibile accedervi da fine ottobre a marzo a costi sicuramente più vantaggiosi rispetto alle piste che si trovano al centro di New York.

Chi desidera pattinare sul ghiaccio potrà dunque dedicarsi a questa attività in libertà, mentre gli accompagnatori potranno approfittare delle altre attività stagionali del centro oppure semplicemente fermarsi ad assaporare una buona tazza di cioccolata calda.

Sky Rink al Chelsea Pier (pier 61)

Pattinare sul ghiaccio tutto l’anno? A New York è possibile grazie allo Sky Rink, una pista di pattinaggio aperta nel 1969 e situata nel quartiere di Chelsea, precisamente sul molo 61 (Pier 61), a ridosso del fiume Hudson. Lo Sky Rink, aperto sette giorni su sette, è la meta preferita di sportivi e professionisti, quindi sarà possibile trovarci spesso giocatori di Hockey sul ghiaccio e pattinatori acrobatici intenti ad allenarsi.
Non si tratta, però, di un luogo per soli atleti, poiché nella struttura è presente una doppia pista per i visitatori occasionali, in modo da poter pattinare in libertà senza ostacolare chi sta seguendo una lezione di pattinaggio o sta praticando sport.

Purtroppo, questa celebre pista di pattinaggio si trova al chiuso, in una sorta di palazzetto, e questo rischia di far perdere alla pattinata sul ghiaccio un po’ di magia, un disagio compensato dall’ottima organizzazione della struttura e dalla sua apertura tutto l’anno. Gli orari variano di giorno in giorno, ma il complesso sportivo è solitamente chiuso al mattino.

Abe Stark Rink, Coney Island

Per molti Coney Island è sinonimo di divertimento, relax e intrattenimento in particolare in estate, quando la penisola a sud di Brooklyn è affollata da turisti che si soffermano in spiaggia o visitano il celebre e iconico Luna Park.

Anche in inverno, però, non mancano le occasioni di svago. Gli amanti del pattinaggio sul ghiaccio, in particolare, si ritrovano tutti all’Abe Stark Rink. La struttura si trova sul lungomare, a poca distanza dall’oceano e per questo si dimostra una location particolarmente suggestiva. Questa pista di pattinaggio sul ghiaccio è la preferita dai giovani del luogo e, infatti, ospita regolarmente i team liceali.

La pista si trova in un’arena al coperto ed è aperta al pubblico solo nei fine settimana, quando è possibile praticare il pattinaggio libero.

Assicurazione viaggio per New York

Quando pianificate una vacanza negli USA ricordatevi di informarvi sull’utilità di acquistare un’assicurazione viaggio in quanto sistema sanitario americano è privatizzato, e le spese mediche possono essere ingenti anche per una piccola emergenza medica.

Se avete inoltre deciso di pattinare sul ghiaccio, ricordatevi che potrebbe richiedere una copertura assicurativa aggiuntiva.

Columbus, infatti, offre la possibilità di aggiugere, pagando un supplemento, la garanzia Sport invernali per per attività sportive invernali tipiche della stagione, come il pattinaggio sul ghiaccio.  

Se desideri avere ulteriori dettagli sulle garanzie offerte, visita la pagina dedicata o contatta il nostro staff al numero 800 986 782.

Tags

New York


← Pasqua 2020 al caldo: 5 destinazioni top | Travel Blog

Che cosa si festeggia durante l’Inti Raymi in Perù →