di Alessandra Stocco , 14.05.2019

Chelsea è il quartiere di Manhattan conosciuto soprattutto per i locali notturni e le gallerie d’arte, ma è anche il “Quartiere della trasformazione”. Camminando per le sue strade, anche se fuori dai principali percorsi turistici, comprenderete meglio la capacità che New York di evolvere e creare qualcosa di bello anche dalle “Macerie”.

Qui è dove vecchi magazzini abbandonati divento loft di lusso e gallerie d’arte, o dove un vecchio edificio diventa il Chelsea Market, uno dei migliori luoghi dove mangiare a NYC. Chelsea è anche il quartiere dove una linea ferroviaria ormai in disuso, diventa un parco sopraelevato, un’area verde ideale per una passeggiata in pieno centro.

Non lasciatevi quindi ingannare dall’aera fatiscente di alcuni edifici o dai tipici mattoni rossi visti in tanti film, Chelsea è un quartiere di “Un certo livello”, dove i servizi non sono poi così economici.

Dove si trova

Il quartiere si trova tra midtown e downton, e i suoi confini sono segnati a Nord dalla 34° Strada Ovest, a Sud con la 14° Strada, a Est con la 6° Avenue,  e a ovest con il fiume Hudson.

I quartieri più vicini sono:

La metropolitana (come raggiungere Chelsea)

Il quartiere di Chelsea è molto ben collegato: sono presenti infatti, oltre a Pennsylvania Station, troverete ben13 fermate della metropolitana. Le più comode sono:

  • La 1,2,3 e la A,C,E, 34 Penn Station che vi lasceranno vicino Macy,s e K-mart
  • La R e W 28 St Broadway, che vi lascia proprio sull’omonima strada
  • La 1, 2 e 3 14 Street che vi lascia al confine Sud, vicino la galleria d’arte Babycastles

Cosa vedere: le attrazioni più importanti

Chelsea non è un quartiere propriamente turistico. Qui non troverete attrazioni particolarmente importanti, infatti in genere di giorno è visitato soprattutto da fotografi, interessati agli scorci che solo queste vie possono dare.

La notte invece è tutta un’altra storia: il quartiere infatti è pieno di ristoranti, bar e soprattutto locali aperti fino a notte fonda. Qui si riversano sia turisti che abitanti della città in cerca di un modo piacevole per trascorrere una serata nella Grande Mela.

Ad ogni modo, anche qui troverete qualche interessante attrazione: ecco di seguito le più famose.

Il Chelsea Market

Il momento migliore per visitare il Chelsea Market è a pranzo, dove potrete anche osservare da vicino la vita frenetica vita di chi lavora nella Grande Mela. Il Chelsea Market è il “Tipico mercato” ricco di prodotti enogastronomici, ma in puro stile newyorkese. Questo grande edificio, sede della fabbrica che produce gli Oreo, presenta al suo interno una galleria di 240 metri piena zeppa di ristoranti, bar e locali.

Qui troverete qualsiasi tipo di cucina: messicana, giapponese, thailandese e anche italiana. Non mancano infatti anche i nostri prodotti tipici, come la pizza o il gelato artigianale.

Il Flatiron Building

Il Flatiron Building si trova praticamente al confine ovest di Chelsea, all’incrocio con la 23° Strada, poco distante dalla Metro e dal Madison Square Park.

Questo palazzo di soli 20 piani, un’inezia per New York, è una vera e propria icona. Le sue linee spigolose che richiamano la sagoma di un ferro da stiro, infatti, attirano ogni anno migliaia di turisti che non possono resistere alla tentazione di scattare qui un selfie.

La High line

Il simbolo di Chelsea, o forse il luogo, che meglio ne rappresenta lo spirito è probabilmente la High line, una vecchia linea ferroviaria sopraelevata e convertita in un parco cittadino. La capacità che questo quartiere ha di evolvere, infatti, è rappresentata egregiamente da questo parco a 10 metri di altezza, dove poter fare piacevoli passeggiate e scattare foto memorabili.

Le gallerie d’arte

Chelsea è quartiere sempre in fermento, soprattutto dal punto di vista artistico. Tra le sue strade e i suoi vecchi magazzini, oggi troverete più di 100 gallerie d’arte, che ovviamente non possiamo riportare tutte in questo unico articolo.

Ecco di seguito alcune, tra le più note gallerie d’arte di Chelsea:

  • Galleria d’arte Babycastles
  • Galleria d’arte David Zwirner
  • Gagosian Gallery
  • The Pace Gallery
  • Aperture Foundation Gallery
  • Andrea Rose Gallery
  • Matthew Marks Gallery
  • Barbara Gladstone
  • Galleria Ca’ d’Oro
  • Agora Gallery
  • Ricco/Maresca Gallery
  • Paula Cooper Gallery
  • Taglialatella Galleries
  • David Nolan New York
  • Sean Kelly Gallery
  • Metro Pictures
  • Marianne Boescky Gallery
  • Allouche Gallery
  • Galleria Sperone Westwater
  • Follin Gallery

Vi segnaliamo inoltre che il giovedì è la giornata dedicata ai vernissage, dove poter scoprire nuovi talenti e partecipare a sofisticati aperitivi. Inoltre dovete tener presente che gli eventi organizzati dalle gallerie d’arte sono talmente tanti, che è molto difficile trovare programmi aggiornati.

Shopping a Chelsea

Chelsea non è il quartiere più rinomato per lo shopping ma, trovandosi vicino a Time’s Square, di conseguenza è vicino ad alcuni dei più famosi negozi della grande mela.

Al confine Nord-Ovest, per esempio, troverete Macy, imperdibile durante il black friday, e K-Mart.

Leggi anche:

Assicurazione viaggio per New York

Un'assicurazione viaggio USA può rivelarsi estremamente d'aiuto quando si viaggia in questi paesi, per via degli elevati costi della sanità privata. Per raccogliere maggiori informazioni a riguardo, ti invitiamo a leggere il nostro articolo : "Perché acquistare un'assicurazione sanitaria per gli USA".

Tags

Chelsea


← Il mare del Myanmar (ex Birmania): la guida di viaggio

Cosa vedere a New York in 5 giorni →