Malesia

30,33 milioni di abitanti • produce una birra Guinness da primato • Georgetown, patrimonio UNESCO

Tutto quello che devi sapere sulla Malesia

La Malesia è una meta di viaggio che si sta facendo strada nel panorama turistico internazionale, diventando sempre più competitiva rispetto alle vicine Thailandia e Bali. Il fascino della Malesia è legato alle sue belle spiagge e isole tropicali, alla lussureggiante foresta pluviale, ai suoi altopiani ricoperti da coltivazioni di tè, palme da olio e fiori, ai parchi nazionali e marini, come quello di Tun Sarakan nel Borneo. Sicuramente da visitare anche la capitale Kuala Lumpur, moderna e futuristica, ma anche la cittadina di Georgetown, Patrimonio Unesco.

Oltre ai paesaggi naturali, la Malesia offre anche ottimo cibo, shopping di lusso a Kuala Lumpur e una vita notturna di tutto rispetto. Va ricordato che la Malesia, benché molto tollerante, è un paese musulmano con le sue regole che vanno rispettate. In generale, si trovano comunque alcolici di tutti i tipi (anche se sono decisamente cari) e mangiare la carne di maiale non è un problema per i non musulmani. Si può infatti gustare un piatto a base di maiale in molti ristoranti di cucina cinese. Inoltre lo sapevate che la Malesia produce una birra Guinness che è veramente buona? Da far invidia alla vera stout irlandese! Infine questo è uno dei paesi al mondo con la più alta biodiversità, il che vuol dire che circa il 20% delle specie animali del mondo si trovano proprio qui. Per saperne di più continuate a leggere la nostra guida e se volete scaricatela gratuitamente sul vostro telefonino per portarla sempre con voi.

  • Lingua:
    Malese
  • Documenti di viaggio:
    Passaporto
  • Moneta:
    Rinngit malese (MYR)
  • Cambio:
    1.00 EUR/ 4,7953 MYR
  • Fuso orario:
    +8
  • Presa di corrente:
    230V – 50 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    30 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    20 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    800 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    45 Eur
  • Prefisso internazionale
    +60

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    Ottobre e Novembre
  • Quando costa di più:
    da Febbraio ad Aprile e nei mesi estivi
  • Quando il clima è secco:
    da Febbraio a Marzo
  • Quando piove di più:
    Ottobre - Gennaio e Giugno - Settembre

Il clima in generale

In Malesia il clima è equatoriale, con un'alternanza di caldo, umido e piogge nei vari mesi dell'anno. Le temperature sono più o meno sempre elevate, con un leggero calo tra novembre e gennaio, quando possono scendere a 28/29 gradi. Tra marzo ed agosto le massime si attestano intorno ai 33 gradi e c'è più umidità. Per quanto riguarda le piogge queste sono legate all'attività dei monsoni e sono presenti durante tutto l'anno: tra ottobre e gennaio interessano soprattutto la costa orientale della Malaysia e le coste del Borneo, mentre tra giugno e settembre quelle esposte a sud-ovest. Va comunque ricordato che le piogge tropicali si presentano soprattutto sotto forma di improvviso temporale, che lascia subito dopo il posto al sole. Trovandosi nei pressi dell'equatore la Malesia non possiede una vera e propria stagione secca, tranne che da Sabah fino a Kudat, dove sono presenti due mesi “secchi” da febbraio a marzo. In generale quindi, Dicembre è in assoluto il mese più piovoso. Il periodo migliore per visitare la Malesia nel suo complesso va da giugno ad agosto.

Cosa vedere in Malesia: le principali attrazioni e località

  • Parco di Taman Negara
  • Parco Nazionale di Mulu
  • Kuala Lumpur
  • Isola Sipadan (Borneo)
  • Isole Perhentian
  • Danum Valley (Borneo)
  • Fiume Kinabatangan
  • Bario e Kelabit Highlands
  • Georgetown

Cosa mangiare

Se siete appassionati di cucina orientale, i sapori unici delle specialità malesi vi faranno impazzire. Nel paese ci sono essenzialmente due cucine: quella Malese Islamica e quella Cinese Buddista, anche se è possibile trovare piatti Indiani Induisti, Coreani, Portoghesi, Europei e Arabi  La cucina tradizionale è in realtà costituita da pochi ingredienti: riso, pollo, manzo, pesce (soprattutto gamberi), il tutto insaporito con spezie indiane e piccanti. Speciale l'offerta di frutta, soprattutto nei mercatini, che tendono a presentare pochi frutti base come l’anguria, il melone e l’ananas. Il Durian è un frutto molto diffuso nel sud est asiatico e anche in Malesia. Per il suo sapore decisamente particolare, non tutti lo apprezzano. Non resta che assaggiarlo per farsi un'idea! In generale, i luoghi migliori per entrare veramente a contatto con la tradizione gastronomica malese sono i chioschi di strada dove il cibo viene preparato fresco davanti a voi. Volete iniziare provando il piatto nazionale per eccellenza? Allora ordinate un Satay: si tratta di deliziosi spiedini di carne di pollo o di manzo cotti alla brace e poi serviti con una salsa piccante.

Feste e ricorrenze

  • 1 Gennaio:
    Capodanno
  • 10 Febbraio:
    Festival di Thaipusam
  • 10 Maggio:
    Wesak day
  • 27 Maggio-25 Giugno:
    Ramadan
  • Maggio-Giugno:
    Capodanno cinese
  • 1 Giugno:
    compleanno del Re
  • 21 Agosto:
    Festa di merdeka
  • Agosto-Settembre:
    Festa dei dolci di luna
  • Settembre-Ottobre:
    giorno della Malesia

Cosa portare in valigia

In Malesia è possibile trovare tutto ciò di cui si ha bisogno a un ottimo prezzo. Il consiglio è quindi  di partire leggeri. La religione più diffusa nel paese è quella musulmana e ciò impone alcune regole, soprattutto per le donne dovranno provvedere a portare con sé vestiti leggeri e ampi, in modo da contrastare il caldo e allo stesso tempo coprire le gambe e il decolleté, soprattutto se si prevede di visitare il nord del paese. Sarà molto utile infilare in valigia anche un foulard o una sciarpa leggera per coprire il capo durante le visite alle moschee, che tuttavia possono anche essere noleggiati all'ingresso dei luoghi di culto. Se l'intenzione è quella di visitare l'area del Borneo e la giungla, risulteranno indispensabili degli scarponcini comodi o scarpe da ginnastica e un repellente contro le zanzare. Inoltre consigliamo di mettere in valigia una torcia per le escursioni, una giacca a vento impermeabile per le notti fresche e i temporali, un cappello, una crema solare ad alto fattore di protezione e un adattatore per le prese di corrente.

Le più belle spiagge della Malesia

Pantai Cenang Beach: si trova sull'isola di Langkawi e si tratta di un'ampia spiaggia tropicale, con sabbia bianchissima, acque cristalline e palme lussureggianti.

Pasir Bogak Beach: si trova sull'isola di Pangkor ed è un'isola ideale per fare snorkeling e ammirare la vasta barriera corallina.

Love beach: si trova sull'isola Perhentian Besar ed è un'incantevole spiaggia in cui è possibile campeggiare.

Penang: meta famosa al turismo proveniente da tutto il mondo, ha da offrire spiagge situate all'interno della riserva del Penang National Park.

Pulau Langkawi: questo arcipelago di 99 isole offre una grande e variegata scelta di spiagge.

Lang Tengah: nota come "l'aquila nel centro", questa isola ha da offrire moltissime spiagge di sabbia bianca.

Le più belle isole della Malesia

Isole Perhentian: mare limpido e cristallino, dove è possibile fare snorkeling a pochi passi dalla spiaggia e vedere una meravigliosa moltitudine di pesci e coralli.

Atollo Layang Layang: circondata da acque cristalline l'isola è spesso classificata come uno dei migliori 10 siti di immersione al mondo grazie alla sua abbondante fauna marina.

Isola di Sipadan: il paradiso del sub e uno dei migliori siti d’immersione al mondo.

Isola di Mabul: vale la pena visitare questa isola per il parco marino di Sukaran.

Isola di Lankayan: famosa per le sue acque trasparenti, è un'isola dove poter nuotare e far lunghe passeggiate in spiaggia.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima