di Alessandra Stocco , 16.04.2019

L’Italia è certamente uno dei paesi più belli del mondo ma, per noi italiani, abituati alla nostra terra, l’estero ha sempre il suo fascino. Che sia l’esotico sud est asiatico, o i luccicanti quartieri di Los Angeles, la vacanza all’estero attira sempre gli italiani, soprattutto a giugno, quando c’è meno caos e si può approfittare di ottime offerte.

Se quest’anno avete deciso di andare in vacanza a giugno, e di partire per un paese straniero, ecco allora per voi 10 mete ideali per il vostro viaggio.

Perché andare all’estero a giugno

In Italia si sa che giugno è considerato l’inizio dell’alta stagione, se non addirittura bassa stagione. I prezzi negli hotel e nei villaggi sono infatti più bassi, per salire man mano che ci si avvicina alla settimana di Ferragosto.

All’estero però non è detto che sia così, l’alta stagione infatti può variare in base alla località, al clima della zona e agli eventi.

Il vantaggio di partire dall’Italia a giugno, verso una località estera, sta sicuramente nel prezzo dei voli. In questo periodo infatti, prenotando sempre con un po’ di anticipo, i biglietti aerei costa meno: un bel risparmio soprattutto per le famiglie con figli.

Leggi anche “Voli Low Cost e Last Minute: come risparmiare sul biglietto aereo”.

Mosca: alla scoperta della Piazza Rossa

Mosca è una di quelle città che conviene visitare in estate, l’inverno infatti può essere alquanto proibitivo, a causa delle temperature che toccano facilmente i -10°C.

A giugno invece le medie oscillano tra i 10 e i 20 gradi, ma il clima è, per così dire, imprevedibile. Giornate con un sole cocente, in grado alzare la temperatura fino a superare i 30 gradi, si alternano a cupe giornate di pioggia.

Le attrazioni di Mosca sono veramente tante e lo stile della città è, a dir poco, unico. Il nostro consiglio è quello di raggiungere subito la Piazza Rossa e iniziare da lì il vostro tour della città.

Reykjavik: natura e Whale Watching

Anche se Reykjavik non è una città così fredda come ci si potrebbe aspettare, sicuramente è meglio visitarla nei mesi estivi. Rinunciando al fascino del Natale, potrete approfittare di temperature più gradevoli, con massime tra i 10 e 15 gradi, ma non finisce qui. Giugno infatti è un ottimo mese per il “Whale Watching”, uno spettacolo della natura che è possibile ammirare solo in pochi luoghi del mondo.

Leggi anche “Whale Watching: i luoghi migliori dove avvistare le balene”.

Canada: un territorio immenso

Il Canada in inverno può essere veramente molto freddo, inoltre alcune sue mete sono note per essere perfette per sciare (leggi anche “Dove sciare? Le 10 località sciistiche più belle al mondo).

A giugno, invece, troverete in Canada un clima più mite, ideale per chi vuole scappare dal caldo afoso che contraddistingue molte città italiane.

I principali luoghi da visitare in Canada

  • Toronto
  • Montreal
  • Vancouver
  • Ottawa
  • Quebec city
  • Parco nazionale di Banff
  • Parco nazionale di Jasper
  • Parco nazionale Yoho
  • Pacific Rim National Park Reserve

Leggi anche:

Honolulu, Hawaii: mare, natura e scenari da film

Cosa dire sulle Hawaii, se non che sono senza dubbio una delle mete più emozionanti per qualsiasi tipo di vacanza. Le Hawaii infatti offrono sentieri naturali da esplorare per gli amanti del trekking, ma anche locali per chi la sera vuole andare a ballare e divertirsi.

Le Hawaii sono, inoltre, una meta ideale per le famiglie, per le coppie in cerca di romanticismo e, soprattutto, per un viaggio viaggio di nozze.

Se volete andare in vacanza a giugno alle Hawaii, anche per approfittare dei prezzi più convenienti, la meta perfetta può essere Honolulu, dove troverete temperature medie che oscillano tra i 25 e i 30 gradi.

Leggi anche:

Las Vegas

Una meta sicuramente alternativa dive trascorrere l’estate è Las Vegas, lontana dal mare ma al centro del divertimento. Anche a giugno troverete temperature alte ma comunque più miti rispetto ad agosto, mentre le piogge sono praticamente assenti.

Leggi anche a “Cosa vedere a Las Vegas”.

Bolivia

Una destinazione sicuramente unica nel suo genere è la Bolivia, ideale anche per un tour del Sud America. In Bolivia troverete un panorama veramente vario, che comprende la montagna, la foresta e anche la savana.

Ovviamente la tappa di partenza, soprattutto se è la prima volta che vi recate in Bolivia, non può che essere La Paz.

Con un ambiente naturale così vario, il clima della Bolivia, anche a Giugno, via a seconda della zona che intendete visitare, pertanto vi invitiamo a leggere la nostra guida di viaggio “Quando andare in Bolivia: clima, temperature e stagioni”.

Per saperne invece di più sulle attrazioni del paese, leggi anche “Cosa vedere in Bolivia”.

Perù: il Machu Picchu vi aspetta

Una vacanza in Perù è un viaggio nella storia del Sud America, dove potrete vedere da vicino alcune delle tradizioni più antiche del Nuovo Mondo.

Il luogo più importante da visitare da visitare è sicuramente Machu Picchu, ma non mancano certamente altre attrazioni (leggi anche Cosa vedere in Perù).

Il clima, come per la Bolivia, può variare a seconda della zona che si intende visitare, è infatti caldo-umido in città e più mite man mano che aumenta l’altitudine. In generale si tratta di una meta “Tropicale” dove non manca certo l’umidità, mentre le piogge possono arrivare anche nel mese di giugno, soprattutto a Lima.

Leggi anche: “Tutto quello che devi sapere sul Machu Picchu”.

Botswana: safari e natura

Giugno è un buon periodo per visitare il Botswana, le temperature sono alte, ma non altissime e le precipitazioni sono praticamente assenti. Le attrazioni principali del paese sono sicuramente i safari, un’occasione unica per ammirare da vicino (ma non troppo) gli animali della savana.

Prima di partire per un paese come il Botswana, si consiglia sempre di visitare il sito della Farnesina “Viaggiare sicuri”.

Leggi anche “Safari in Africa: le migliori destinazioni per la vostra avventura”.

Polinesia Francese: mare cristallino e relax

Gli amanti del mare limpido e cristallino, non potranno che trovarsi a loro agio nelle isole della Polinesia Francese. Qui, dove splende il sole praticamente tutto l’anno, giugno è uno dei mesi con le migliori condizioni climatiche.

Le località più famose della Polinesia Francese sono Bora-Bora e Tahiti, ideali per prendere il sole, rilassarsi e fare il bagno nell’acqua cristallina. Come avrete capito, c’è molto poco da fare in un località come questa, se non appunto “Vivere il viaggio”. Non mancano però le gite in barca, il modo migliore per ammirare le coste di questa terra.

Leggi anche “Le 10 migliori mete per i viaggi di nozze”.

Papua Nuova Guinea

La Papaua Nuova Guinea è sicuramente una delle mete più esotiche più esotiche del mondo. Situata in Oceania, più precisamente a Nord dell’Australia, la sua posizione abbastanza isolata le ha permesso di preservare maggiormente la natura del luogo.

Ancora oggi, infatti, in Papua Nuova Guinea è possibile ammirare una splendida barriera corallina, mentre i più avventurosi possono partecipare ad un’escursione all’interno della foresta pluviale.

La Papua Nuova Guinea è particolarmente indicata per lo snorkeling, il  Birdwatching, il surf, ma anche semplicemente per rilassarsi e prendere il sole.

Leggi anche “Cosa vedere in Papua Nuova Guinea”.

Assicurazione Viaggio per le vacanze all’estero

Ci sono differenti motivi per il cui farsi l'assicurazione viaggio è così importante ma per rendere la vostra lettura più piacevole, abbiamo elencato e spiegato a fondo i"5 motivi per cui conviene fare un'assicurazione viaggio" in un articolo !

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 


← Come organizzare un tour del Vietnam

Cosa si festeggia a ferragosto e perché →