di Andrea Pepe , 10.02.2017

La Thailandia è conosciuta in tutto il mondo per il suo mare, le spiagge e alcune delle isole più belle che esistano, per questo è la meta preferita da migliaia di turisti ogni anno.

La Thailandia ha così tanto da offrire che è molto importante informarsi bene su cosa vedere, cosa fare e soprattutto dove andare in base ai propri gusti ed esigenze. Una famiglia in vacanza per esempio cercherà sicuramente relax e tour organizzati per vedere i tesori del Paese, mentre i più giovani saranno sicuramente alla ricerca delle isole dove si va a dormire alle 8 del mattino.

Il mare, le spiagge e le isole della Thailandia non hanno niente da invidiare a mete come Miami, Los Angeles o Ibiza, e in questa guida di viaggio vi daremo tutte le informazione necessarie per trovare la meta per la vacanza perfetta.

Dove trovare il mare più bello?

Rispondere a questa domanda non è facile, perché la Thailandia è in grado di offrire ovunque un mare da cartolina, ma sempre raccogliendo informazioni in rete, ci sentiamo di dirvi che se cercate il mare più bello, probabilmente lo troverete a Kata Noi (Phuket).

Le 5 isole più belle della Thailandia

In Thailandia ci sono oltre 500 isole tropicali, alcune semi deserte, alcune più grandi, alcune più piccole, altre adatte per la movida, mentre altre ancora sono famose per gli hotel di lusso.

Dire quali siano le migliori è molto difficile, ma in questo articolo abbiamo provato a riportare quelle che in linea di massima sono considerate le migliori 5 per il turismo.

Leggi anche: La guida alle isole più belle della Thailandia

Koh Samui

Koh Samui è sicuramente una delle isole più conosciute di tutta la Thailandia, scelta da migliaia di turisti soprattutto per le sue spiagge. Koh Samui è molto apprezzata da diverse tipologie di turisti in quanto è in grado di offrire sia divertimento che relax, a seconda dell’area dove si decide di alloggiare. La zona più a Nord dell’isola infatti è famosa per le feste, i locali, la musica e il divertimento in generale, mentre, andando verso sud è possibile trovare zone più calme, piccole baie isolate e visitare i caratteristici villaggi di pescatori.

Le principali spiagge di Koh Samui sono:

  • Laem Yai
  • Chaweng
  • Lamai
  • Nathon
  • Mae Nam
  • Bophut
  • Choeng Mon
  • Bang Rak
  • Choeng Mon
  • Samui South Coast

Koh Phangan

Koh Phangan è un’altra delle più belle isole della Thailandia, conosciuta in tutto il mondo per il Full Moon Party sulla spiaggia di Haad Rin. Sicuramente Koh Phangan è una delle mete preferite dai giovani che vogliono divertirsi ballando sulla spiaggia, ma se volete solo approfittare della meravigliosa spiaggia e del mare cristallino, potrete comunque trovare il modo di dedicarvi al relax.

Phi Phi Island

Phi Phi Island è probabilmente la più famosa isola della Thailandia, immortalata nella storia del cinema grazie al film con Leonardo di Caprio “The Beach”. La bella isola quindi è diventata in breve tempo meta di tanti giovani che si recano lì per vivere un’estate circondati dal mare e da quello che resta della magia del cinema.
Naturalmente Phi Phi Island ha veramente molto da offrire e non solo ai giovani, su questo piccolo paradiso tropicale troverete un’incredibile barriera corallina, un mare dai riflessi verde smeraldo, incredibili scogliere e spiagge bianchissime.

Koh Chang

Koh Chang è la migliore isola della Thailandia per una vacanza lontana dal caos, circondati solo dalla natura e da qualche piccolo chioschetto.

Su questa perla thailandese, preservata dallo sviluppo che ha invece colpito isole come Phuket e Koh Samui, vi consigliamo di immergervi nel mare incontaminato che la circonda dalla spiaggia Lonely Beach, la più famosa dell’isola.

Anche se meno “moderna” delle altre isole, anche qui potrete trovare la sera una “buona movida”.

Phuket

Phuket è l’isola più rinomata per il turismo in Thailandia, ricca di strutture, ristoranti ma anche in grado di offrire numerose attività come escursioni, pesca, immersioni, snorkeling e molto altro.

Phuket è probabilmente la regina del turismo Thailandese, una meta interessante tutto l’anno, e il modo migliore per concludere la prima parte della nostra guida dedicata al mare thailandese.

Leggi anche Tutte le spiagge più belle di Phuket.

Qual è l’isola più bella della Thailandia?

Non è facile rispondere ad una domanda del genere perché probabilmente non esiste “l’isola più bella della Thailandia” ma solo “l’isola migliore per la vostra vacanza”, ad ogni modo vogliamo provare a rispondere lo stesso a questa domanda.
Girando in rete probabilmente troverete 3 isole quotate ad essere come “la più bella della Thailandia”, ovvero Phuket, Koh Tao e Phi Phi Island, ma da questo terzetto vogliamo escludere Koh Tao perché adatta prevalentemente ad un turismo molto “minimalista”, dedito prevalentemente al relax, e Phi Phi Island perché troppo esaltata dall’immaginario collettivo e quindi generalmente più caotica di altre.
Sale quindi sul podio del vincitore Phuket, perché tra le tante isole, essendo la più grande, è quella che offre il migliore equilibrio tra qualità dei servizi, relax e divertimento.

Le 5 spiagge più belle della Thailandia

La Thailandia ha circa 3000 km di costa, quindi potete immaginare che in quanto a spiagge avrete solo l’imbarazzo della scelta, ma quali sono le più belle? Abbiamo fatto una piccola ricerca per voi e abbiamo deciso di inserire nella nostra guida di viaggio queste splendide 5 spiagge thailandesi.

Kata Noi, Phuket

Kata Noi è una spiaggia tra le più rinomate in Thailandia e sicuramente vi verrà segnalata anche dal vostro tour operator. Kata Noi offre un’incredibile panorama, fatto di palme, sole, spiaggia bianchissima, mare cristallino ma soprattutto tanto relax, anche perché nella zona non ci sono grandi strutture o molti servizi. Il turismo di massa, più modaiolo e festaiolo si sposta in altre zone, a Kata Noi potrete invece godervi un po’ di meritato riposo.

Maya Bay, Phi Phi Island

Quando parliamo di Phi Phi Island è impossibile non citare Maya Bay, la celebre spiaggia dove è stato girato il film “The Beach”. Questa spiaggia è una vera e propria calamita per i giovani e sicuramente le aspettative non verranno deluse.

White Beach, Koh Chang

Sarà per il nome che spiega perfettamente il motivo della popolarità di questa spiaggia, White Beach è la migliore area di Koh Chang dove nuotare e abbronzarsi. La spiaggia bianchissima di questo tratto di costa renderà i vostri post sui social network i più popolari tra i vostri amici.

Haad Rin, Koh Phangan

Perché andare a Haad Rin Nok? Perché da circa vent’anni viene celebrato ogni notte di luna piena il “Full Moon Party”, che non è una serata tributo alla saga di Twilight, ma un’enorme festa che coinvolge tutti i giovani dell’isola per ballare tutta la notte. L’evento è così importante da richiamare migliaia di persone, coinvolgendo anche alcuni tra i migliori Dj del mondo.

Lamai Beach, Koh Samui

Lamai Beach è probabilmente la più bella spiaggia di Koh Samui, con sabbia bianchissima, mare stupendo, diversi ristoranti e non pochi negozi, ma in genere è sempre molto affollata.

Qual è la spiaggia più bella della Thailandia?

In Thailandia le spiagge sono tutte belle, ma quelle più suggestive e impressionanti dal punto di vista faunistico, sono sicuramente quelle meno affollate e meno rinomate trai turisti. Per questo non possiamo dirvi quale sia la spiaggia più bella della Thailandia ma solo consigliarvi di decidere se volete stare in mezzo alla movida e avere tutti i servizi, oppure se volete una spiaggia più isolata, dove dedicarvi solamente alla vostra abbronzatura.

Quando è il periodo migliore per andare in Thailandia

In Thailandia il clima è tropicale, il che la rende praticamente tutto l’anno una meta accessibile dal punto di vista climatico. Il periodo migliore per visitarla è sicuramente la stagione secca (o stagione fredda), ovvero da novembre a febbraio, quando piove di meno, le temperature sono più miti ma anche quando tutto costa di più.

Se volete scegliere un mese possiamo dirvi che sicuramente trascorrere il natale a Bangkok e il capodanno a Phuket sarà un’esperienza memorabile, ma anche gennaio è un mese perfetto per la vostra vacanza.

Leggi anche "Thailandia quando andare": clima, temperature e stagioni

Dopo il mare non dimenticate i templi

Non potete bagnarvi nel mare della Thailandia senza prima aver visitato le meraviglie di Bangkok. Prima di dedicarvi alla tintarella e alle nuotate infatti, vi consigliamo caldamente di visitare una delle più belle città del mondo e sopratutto le sue attrazioni principali, come il Grande Palazzo Reale, Wat Arun (Il Tempio dell’alba), Wat Phra Kaew (Il Tempio del Buddha di Smeraldo) e il Buddha d’oro.

Leggi anche “Bangkok cosa vedere”: la guida con tutte le attrazioni della città

Assicurazione viaggio e sanitaria per la Thailandia

In uno dei nostri recenti articoli Serve un’assicurazione sanitaria per viaggiare in Thailandia? abbiamo fatto una classifica di quali possano essere i rischi sanitari nel Paese e sembra molto alta l’incidenza delle emergenze mediche legate alle condizioni climatiche.
Adattarsi ad esempio ad un clima tropicale può risultare difficoltoso e generare sbalzi di pressione inattesi. Un’assicurazione viaggio che preveda copertura per assistenza sanitaria e spese mediche potrebbe essere molto utile.
Prima della partenza, è opportuno verificare i tipi di garanzie offerte dalle polizze assicurative e accertarsi che i massimali offerti rispondano alle proprie esigenze.


← Quando andare in vacanza? Tutte le festività e i ponti del 2017

Idee vacanze 2017 mese per mese →