di Maria Vittoria Ghini , 23.05.2017

Phuket è una delle isole più belle del mondo e le sue spiagge ovviamente non sono da meno. Mare cristallino e spiaggia bianchissima sono praticamente sempre presenti su tutte le coste, ma ciò che cambia nelle diverse aree dell’isola è la presenza di servizi, hotel, locali, negozi e vita notturna.

In poche parole, anche se è facile trovare una bella spiaggia a Phuket, può essere difficile trovare la spiaggia giusta per voi. Prima di effettuare la vostra scelta, dovete capire cosa è più importante per voi, se la vita notturna, i servizi, il relax, o cercare di avere un po’ di tutto.

La nostra guida di viaggio vi accompagnerà attraverso questa scelta, mostrandovi non solo le spiagge più belle dell’isola ma anche quello che sono in grado di offrire ai turisti.

Benvenuti a Phuket, la perla del Sud Est Asiatico!

Leggi anche “Nuova guida Phuket 2016-2017

A chi desidera una guida più generica sulle isole e le spiagge da non perdere in Thailandia, consigliamo di leggere "Thailandia: mare, isole e spiagge più belle"

Paradise Beach, Patong

Paradise Beach è una delle spiagge più famose di Phuket e si trova nell’area di Patong. Un tempo poco conosciuta, oggi è abbastanza nota tra i turisti, anche se rimane un posto abbastanza tranquillo. La spiaggia è facilmente raggiungibile grazie ad una strada asfaltata (non è cosa da poco da queste parti), inoltre, anche se l’area è tranquilla, è possibile trovare diversi servizi come bar, sdraio e ombrelloni. Il nome “Paradise” deriva probabilmente dal verde delle colline che circondano la spiaggia, che la rendono veramente un paesaggio paradisiaco.

Paradise Beach-Phuket-spiagge

Paradise Beach

Freedom Beach, Patong

Freedom Beach è una delle spiagge più belle, ma sicuramente è anche una delle meno accessibili. Questo splendido tratto di costa infatti è ben protetto da una fitta giungla che ne rende praticamente impossibile l’accesso via terra. Freedom Beach infatti è la meta ideale per una bella gita. Partendo da Patong si può raggiungere via mare la spiaggia in circa 20 minuti, spendendo circa 2000 Bath. Ad attendervi troverete un mare cristallino, un’ampia spiaggia bianchissima e un ambiente praticamente incontaminato. Il posto è ideale per nuotare, rilassarsi, ma anche se il posto è abbastanza isolato, c’è sempre almeno un ristorante dove mangiare.

Freedom Beach-Patong-Phuket

Freedom Beach

Patong Beach, Patong

Patong è praticamente una piccola città, molto affollata e con una vita notturna molto attiva. Patong merita sicuramente una visita per conoscere i suoi locali, comprare nei tanti negozietti e provare la cucina del luogo, ma sicuramente non è il posto migliore per alloggiare per una famiglia. L’area intorno a Patong Beach beach è piuttosto caotica, soprattutto la notte, e anche passeggiare per quelle strade può essere pericoloso.

Patong Beach in genere è la meta ideale per gruppi di amici, sopratutto over trenta, che non vogliono comunque rinunciare ai servizi offerti dalla città e che vogliono trascorrere la vacanza tra feste e locali.

Patong beach-Phuket-spiagge

Patong Beach

La spiaggia migliore: Kata Noi, Karon

Abbiamo deciso di incoronare “spiaggia più bella di Phuket” Kata Noi, non tanto per la sua costa e il mare, quanto per la possibilità di accontentare le esigenze di tutti. Kata Noi infatti è una spiaggia ideale per nuotare, non è molto grande ma l’ambiente è tranquillo, infatti qui ognuno ha il suo spazio vitale. Nella zona c’è un solo resort ma ci sono diverse soluzioni d’alloggio, indipendentemente dal proprio budget. L’area intorno alla spiaggia è tranquilla e con pochi servizi, ma basta spostarsi un po’ (anche a piedi) che è possibile trovare negozi, bancomat, locali e ristoranti. I servizi sono pochi ma non manca niente.

C’è una discreta vita notturna intorno alla spiaggia ma sempre all’insegna del relax, assolutamente non paragonabile a Patong Beach.

Kata Noi Beach-Phuket-spiagge

Kata Noi Beach

Naithon Beach, Thalang

Naithon Beach è una spiaggia incontaminata nei pressi del Parco Nazionale del Sirinath, molto tranquilla, con pochi alberghi e pochi servizi. La spiaggia è molto richiesta dai turisti che decidono di recarsi a Phuket per abbronzarsi e rilassarsi, circondati dalla natura.

Naithon Beach-Phuket-spiagge

Naithon Beach

Banana Beach, Thalang

Vicino Naithon troverete Banana Beach, una spiaggia che negli ultimi anni sta diventando una delle più rinomate. Essendo “turisticamente” giovane, Banana Beach conserva un ambiente incontaminato, ha pochi servizi ma anche pochi turisti, tanto che anche in alta stagione non troverete molte persone a farvi compagnia. Oltre alla sua meravigliosa costa, dovuta anche alla vicinanza con il Parco Nazionale del Sirinath, Banana Beach è molto apprezzata anche dai professionisti dello snorkeling.

Laem Singh Beach, Surin

Laem Singh Beach è una delle spiagge più conosciute dai turisti e per questo è sicuramente più caotica di altre. La spiaggia è entrata facilmente tra i pacchetti viaggi dei tuoi operator grazie al suo suggestivo panorama, frutto della presenza della giungla che circonda la costa, inoltre questa zona di Phuket è diventata tappa fissa di tutti gli appassionati di cucina che hanno letto le recensioni del Ristorante Da Ali (uno dei più famosi di tutta l’isola).

Laem Singh Beach rientra nella categorie “spiagge in grado di accontentare tutti”, inoltre è una delle mete più gettonate per una gita di un giorno.

Bang Tao Beach

Bang Tao Beach è una delle spiagge più estese di Phuket (circa 6km) ed una meta ideale per le famiglie. Gran parte della spiaggia non è molto frequentata, ma nella zona sud c’è un’alta concentrazione di hotel, ristoranti e locali che rendono l’area meno tranquilla. In questa parte di Phuket è possibile godere di un mare stupendo, molto calmo da novembre ad aprile, oltre che di tutti i servizi utili alle famiglie, senza rinunciare alla pace e alla tranquillità.

Bang Tao Beach-Phuket-spiagge

Bang Tao Beach

Surim Beach, Surim

La spiaggia di Surim Beach è uno dei posti migliori dove nuotare, è un posto tranquillo con pochi alberghi ma ha tutti i servizi fondamentali. In alta stagione in genere è molto affollata ma in generale è posto tranquillo, dove ci si può rilassare senza problemi.

Il periodo migliore per andare a Phuket

L’opinione generale dei turisti è che il momento migliore per andare a Phuket va da Dicembre ad Aprile. In questo periodo, oltre ad avere un clima più secco, il mare è generalmente calmo, permettendo di godere a pieno di tutte le meraviglie di una vacanza in questo angolo di paradiso.

Leggi anche “Quando andare a Phuket per trovare il clima migliore

Chi è costretto ad andare in ferie solo nel periodo estivo, trova utili consigli di viaggio nella nostra guida Phuket ad Agosto? Scopri il clima e altre informazioni utili

Assicurazione Viaggio e Sanitaria per Phuket, Thailandia

Nel nostro articolo “Serve un’assicurazione sanitaria per viaggiare in Thailandia?” abbiamo elencato i possibili e più comuni rischi sanitari che possono verificarsi nel Paese. Tra questi sono frequenti i problemi di salute generati da condizioni climatiche a cui il turista italiano può non essere abituato. Nell’articolo spieghiamo come le eventuali conseguenze di questi spiacevoli inconvenienti possano essere attenuate da una polizza di assicurazione viaggio. Nella scelta del prodotto è importante capire quali coperture si desidera acquistare: una polizza viaggio offre in genere come copertura base quella medica (assicurazione sanitaria), ma è in grado di fornire anche ulteriori garanzie come ad esempio quella per il bagaglio e l’annullamento.

Foto di copertina: Banana Beach


← Dublino: clima, temperature e quando andare

Budva: mare cristallino e spiagge tra le più belle d’Europa →