di Benedetta Gallo , 19.04.2018

Luglio è un ottimo momento per visitare gli Stati Uniti: il clima è buono in molte zone del paese e i costi sono più contenuti rispetto ad altri periodi, come per esempio agosto, natale e capodanno.

Tra le mete più rinomate ci sono sicuramente i grandi parchi americani, in particolare quelli della California, la west Coast, le Hawaii e le grandi città.

L’evento più importante del mese è il 4 luglio, un periodo perfetto per gli itinerari che vi proponiamo in questo articolo, ma anche se vi recate in USA in un altro periodo del mese, troverete comunque interessanti le mete che abbiamo deciso di segnalarvi per questa estate del 2018.

Leggi anche “Dove andare in vacanza a luglio 2018: le mete migliori

4 luglio Festa dell’Indipendenza

L’evento più importante che si svolge in America a luglio è la Festa dell’Indipendenza “Independence Day”. In questo giorno si celebra la presentazione della “Dichiarazione d’Indipendenza” del popolo americano, avvenuta nel lontano 4 luglio del 1776. Si tratta di una delle ricorrenze più importanti degli Stati Uniti e festeggiata in tutto il paese. Lo spirito della festa spinge la maggior parte dei cittadini americani a trascorrere la giornata in famiglia, in casa o nei parchi, in ogni città non mancano parate e fuochi d’artificio, che attirano sicuramente i turisti ma anche tanti americani.

Philadelphia

Philadelphia è probabilmente la meta migliore per iniziare un mini-tour degli Stati Uniti a luglio. In questa località, dove è stata letteralmente scritta la storia, per prima cosa dovrete recarvi nella “Independence Hall”, il luogo dove è stata firmata la “Dichiarazione d’Indipendenza”. Altra tappa imperdibile, alla ricerca del vero spirito americano, è sicuramente la “Liberty Bell”, la più importante campana della storia americana. Storicamente, sono stati proprio i rintocchi di questa grande campana ad annunciare l’indipendenza americana, e successivamente, è stata il simbolo della lotta alla schiavitù.

Dopo aver fatto una bella “Scorpacciata di Storia”, continuate la vostra vita ripercorrendo i passi di Sylvester Stallone durante le riprese di Rocky 1, salendo la celebre scalinata che porta al Philadelphia Museum of Art. Ovviamente però prendetevela con calma, voi non dovete affrontare Apollo Creed.

Philadelphia non finisce qui, le attrazioni sono ancora molte, ma se avete pochi giorni, e volete visitare altre città, è giunto il momento di dirigersi verso la “Grande mela”.

New York

Non importa quante volte siate già stati nel USA: vale sempre la pena visitare New York, anche a luglio ed agosto, i mesi più caldi dell’anno. In questo periodo infatti a New York troverete temperature minime sui 20 gradi, mentre le massime possono superare i 30. Inoltre a luglio a New York si può incontrare anche una settimana di pioggia, alternata o accompagnata ad afa e umidità. Certamente le condizioni climatiche non sono favorevoli ma ricordatevi anche che a New York troverete ovunque aria condizionata, quindi, quando sarete al chiuso, subirete di meno le condizioni atmosferiche.

Anche a luglio le attrazioni di certo non mancano, oltre ai tradizioni fuochi d’artificio e alla parata per il 4 luglio, potrete decidere se dedicarvi allo shopping, visitare musei o andare alla scoperta delle attrazioni più importanti della grande mela.

A tal proposito, vi indichiamo 3 nostri articoli che vi aiuteranno nella vostra ricerca:

Shopping a New York: i 14 negozi TOP!


I 10 migliori musei di New York da visitare in vacanza


Cosa fare a New York: 20 luoghi e attrazioni imperdibili

Washington

L’Independence Tour iniziato a Philadelphia, non può che concludersi a Washington DC, la capitale degli Stati Uniti d’America. Anche qui, ovviamente, le celebrazioni per il 4 luglio sono emozionanti, ma la città ha molto da offrire tutto il mese, se non tutto l’anno.

Washington custodisce alcuni tra i musei, edifici ed opere più importanti del paese, a partire dalla Casa Bianca e dal Campidoglio. Come non citare poi il Washington Monument e tutti i musei della Smithsonian Institution, che renderanno la vostra vacanza ancora più indimenticabile.

Una pecca in questo periodo è sicuramente il clima, simile a New York, con massime intorno ai 30 gradi che non sdegnano di salire anche improvvisamente. Afa e umidità sono purtroppo abbastanza presenti e potreste incontrare anche qualche precipitazione.

Los Angeles

Se a luglio volete visitare le coste americane, quale meta migliore della California? Il vostro viaggio pertanto non può che iniziare da Los Angeles, dove ad attendervi troverete un clima caldo, soleggiato ma abbastanza mite. Per prima cosa, per immergervi nella vera atmosfera Californiana, non potete non fare un salto sulle spiagge viste nei tanti film e serie tv, come per esempio Venice Beach, El Matador Beach, Santa Monica Beach e Malibu.

Leggi anche “Los Angeles: le spiagge da cinema assolutamente da vedere”.

Terminato il tour delle spiagge, la tappa successiva non può che essere Hollywood, in particolare vi consigliamo di non perdervi il tour degli Universal Studios, la Walk of Fame, il Chinese Theater e, se avete voglia i fare shopping, Rodeo Drive.

Leggi anche “Cosa vedere a Los Angeles: 10 attrazioni Top!”.

Se Los Angeles vi sta stretta potete proseguire verso le altre città della California, come per esempio San Francisco, San Diego e Sacramento, oppure potete andare “Alla scoperta dei parchi più belli della California” 

San Francisco

San Francisco è l’ultima città americana che abbiamo deciso di consigliarvi per questa Estate 2018. Tra le tante mete a vostra disposizione, oltre a Los Angeles, abbiamo scelto di consigliarvi una tra le più iconiche, anch’essa citata in centinaia di film e Serie TV.

Qui troverete un sole caldo che a luglio splende praticamente tutti i giorni, ma l’azione del mare tende comunque a mitigare l’aria. Ad ogni modo, mentre visiterete le tante attrazioni della città, portate con voi sempre acqua, qualcosa per riparare la testa e scarpe comode, perché sicuramente dovrete camminare molto per visitare la città.

Le attrazioni più famose sono sicuramente Alcatraz, il Golden Gate Bridge e il Pier 39, ideale da visitare in estate.

Leggi anche “Cosa vedere a San Francisco: 8 luoghi da non perdere”.


← “Festival Toshogu di Nikko”: la processione dei 1000 samurai

10 idee di viaggio per Agosto 2018 →