di Giorgia Alto , 28.08.2019

Settembre segna ufficialmente l’inizio della bassa stagione, ma questo non fermerà certo New York, i suoi eventi e i tanti turisti che decidono di visitarla anche in questo periodo.

Durante il mese di settembre troverete un clima più mite, eventi importanti come il “San Gennaro Festival”, prezzi più bassi sia per gli alloggi che per i voli e, soprattutto, potrete celebrare il Labor Day.

Se avete deciso di visitare New York il prossimo settembre, leggendo questa guida scoprirete tutto quello che vi aspetta.

Il meteo a settembre


Il mese di settembre inizia con un clima molto simile a quello di agosto, ovvero umido e con temperature molto alte, in grado di superare tranquillamente i 30 gradi. Passata la prima settimana però, le temperature medie iniziamo a scendere di circa 5 gradi, rendendo l’aria più fresca. Non mancheranno però le piogge, più fastidiose che in agosto e con il rischio che si possano trasformare in vere e proprie tempeste.

In questo periodo, pertanto, si consiglia di guardare le previsioni ogni giorno, soprattutto prima di prendere un volo.

Non dimenticate poi di portare sempre coi voi un ombrello e un impermeabile.

Quanto costa il volo per New York a settembre?


Il volo per New York a settembre scende notevolmente rispetto ad agosto, soprattutto se si prenota con un po’ di anticipo. Tenete presente che potreste andare e tornare volo da New York con meno di 400 euro a persona e, con un po’ di fortuna, potreste trovare prezzi ancora più bassi.

Per quanto riguarda il prezzo dei voli, settembre è mese molto conveniente per andare in vacanza a New York.

I principali eventi di settembre


L’evento più importante del mese è certamente il Labor Day ma, soprattutto per la comunità italiana, c’è un altra festa importantissima: il San Gennaro Festival a Little Italy.

Pensate che sia finita qui? Niente affatto, a settembre ci sono importanti eventi per la comunità tedesca, la comunità brasiliana e molti altri eventi piccoli o grandi che caratterizzano la vita frenetica nella Grande Mela.

Ecco di seguito, i principali eventi del settembre newyorkese.

Labor Day


Il Labor Day è una delle feste più amate dagli americani e, ovviamente, dai newyorkesi. Il “Labor Day” si celebra ogni anno il primo lunedì di settembre, è “La festa dei lavoratori” ed è anche il giorno in cui termina ufficialmente il periodo delle vacanze estive.

Contrariamente a quanto succede in Italia, si è deciso di festeggiare il lavoro e i lavoratori durante il mese che più di tutti segna il ritorno al proprio ufficio dopo una meritata vacanza.

Anche durante il Labor Day, come in Italia, non mancano gli eventi, come i concerti o anche una grande sfilata carnevalesca che si svolge ogni anno a Crown Heights (Brooklyn).

In questo giorno New York è veramente caotica pertanto, se cercate ambienti più tranquilli, visitate qualche museo o trascorrete la giornata passeggiando al Central Park.

New York Caribbean Carnival Parade


Durante il Labour Day, a Crown Heights, viene organizzato la New York Caribbean Carnival Parade. Si tratta di una parata organizzata dalla comunità caraibica che vive a New York, soprattutto nel distretto di Brooklyn.

Si tratta di un evento molto colorato, divertente ma anche caotico, durante il quale si consiglia di fare molta attenzione.

Brazilian Independence Day


Il primo settembre viene anche celebrato il “Brazilian Independence Day”. Questa volta, come si può facilmente intuire, sarà la comunità brasiliana a festeggiare, presentando balli tipici, musica e piatti tradizionali a tutti i partecipanti all’evento.

Il Brazilian Independence Day viene celebrato a “Midtown Manhattan”, nell’area di Little Brazil.

San Gennaro Festival in Little Italy


Anche se Little Italy (Manhattan) non è più quella di un tempo, ancora oggi viene celebrato il “San Gennaro Festival”. Si tratta di un evento che coinvolge ogni anno, verso la metà di settembre, quello che rimane della comunità italiana di Little Italy.

Per circa 10 giorni, se passerete nel quartiere, potrete assaggiare specialità tipiche italiane che, per un attimo, vi faranno sentire a casa.

Leggi anche “Little Italy a New York: guida di viaggio per visitare il quartiere”.

Oktoberfest e Steuben Parade a New York


Come abbiamo già scritto, a settembre a New York non fa festa solo la comunità italiana, ma anche quella tedesca. Verso la fine del mese, in genere l’ultima settimana , viene organizzata la tradizionale “Oktoberfest”, certamente diversa da quella di Monaco ma sempre ricca di prodotti tipici tedeschi, in particolare birra e salsicce.

Sempre in questo periodo viene organizzata la tradizionale “Steuben Parade”, la parata che celebra l’amicizia tra la comunità tedesca presente a New York e i suoi abitanti.

Trattandosi di un evento durante il quale “L’alcool scorre a fiumi”, si consiglia di fare più attenzione del solito e di evitare situazioni pericolose.

Leggi anche “Oktoberfest, Monaco: la guida di viaggio”.

Coney Island Film Festival


Il Coney Island Film Festival è un importante festival cinematografico indipendente che si tiene nell’omonimo quartiere newyorkese. Ogni anno, il secondo fine settimana di settembre, sarà possibile assistere a proiezioni di film indipendenti provenienti da tutto il mondo.

Un evento molto interessante per gli amanti del genere.

Leggi anche “Cosa vedere a Coney Island oltre al Luna Park”.

New York Fashion Week


New York vanta tanti primati, tra cui anche quello della moda, come non mancava mai di far notare l’immortale personaggio di “Carrie” in Sex and the city.

Ogni anno, durante la prima settimana di settembre, la città accoglie i principali marchi mondiali della moda, ma anche i tanti addetti ai lavori, intenti a presentare le ultime novità e le tendenze per il prossimo anno.

Assicurazione viaggio e sanitaria per New York

Andando a New York nel mese di settembre si ha l’occasione sia di assaporare tradizioni del passato, come il San Gennaro Festival, sia eventi mondani come la New York Fashion Week.

Tra un evento e l’altro però, bisogna ricordare sempre che il sistema sanitario americano è privato, pertanto anche una piccola emergenza medica può avere costi elevati.

Per tale motivo, si raccomanda di acquistare un’assicurazione sanitaria per gli USA prima della partenza.

Tutte le polizze assicurative Columbus offrono l’assistenza medica 24 su 24 sempre in lingua italiana ed il pagamento diretto in caso di ricovero ospedaliero.

Visita la pagina dedicata o contatta il nostro Servizio Clienti!


← I templi di Phuket assolutamente da visitare in vacanza

Carnevale di Rio 2020: la guida di viaggio →