di Andrea Pepe , 08.08.2018

New York è una città incredibile, tra le più visitate al mondo e anche tra le più popolose. Questo perché la Grande Mela è una metropoli ricca di attrazioni, che comprendono musei, tra i più importanti del mondo, grattacieli e costruzioni come la Statua della Libertà e il Ponte di Brooklyn. New York però non finisce certo qui, basta infatti pensare alle sue strade ricche di negozi, come per esempio Madison Avenue (link) o Fifth Avenue (link), o ai suoi quartieri alla moda, come SoHo, TriBeCa o Nolita. Musei, attrazioni incredibili, locali alla moda, negozi da capogiro e milioni di persone che ogni giorno si incontrano e si scontrano nelle tante strade che attraversano i 5 distretti. I newyorkesi infatti possono essere considerati anche loro una sorta di attrazione, grazie anche alla tante serie tv che ci la hanno fatti conoscere (o almeno così crediamo). Sex and the City, Friends, How I met your mother sono solo alcune delle serie che hanno contribuito ad accrescere il mito di questa città, grazie soprattutto ai suoi protagonisti. Sicuramente girando per la Grande Mela non incontrerete Ross e Rachel, o il mitico Barney Stinson, ma se andrete a cena nei ristoranti di TriBeCa, potreste incontrare alcune delle star del cinema che vivono ne quartiere, come per esempio Robert de Niro. Girando per le strade di Nolita potrete incontrare gli eredi degli Yuppi degli anni ’90, mentre a SoHo incontrerete tanti giovani alla moda. Gli abitanti di New York sono tanti e vari, ma andiamo li a conoscerli meglio nei prossimi paragrafi.

Quanti sono gli abitanti di New York

Per prima cosa, è importante sapere quanti sono gli abitanti di New York, e secondo gli ultimi censimenti, superano abbondantemente gli 8 milioni, anche se non sono distribuiti equamente tra i 5 distretti. New York è una delle 5 città più popolose del mondo e quasi il 50% degli abitanti dell’omonimo stato risiede proprio nella grande mela. Un altro aspetto molto importante degli abitanti di New York è anche la loro “Multi-etnicità”, si stima infatti che circa il 40% dei residenti non sia nato negli Stati Uniti. Del resto New York da sempre è stata famosa per essere il punto di arrivo di molti immigrati, tanto che uno dei suoi tanti soprannomi è “La città santuario”.

Popolazione per distretti

New York è divisa in 5 distretti: Manhattan dove sono concentrate la maggior parte delle attrazioni, Brooklyn, famoso soprattutto per il ponte, il Bronx, famoso per lo stadio, il Queen, dove è nato il presidente Trump e Staten Island, il più residenziale.

Il più popoloso è Brooklyn che supera di poco il Queens, ma entrambi superano i 2 milioni di abitanti. Il Queens invece è il distretto con la superficie più ampia, circa 282 Km2, mentre Manhattan è il più densamente popolato. Staten Island vanta pochi primati, ma se non altro è il distretto con la maggiore presenza di Italiani.

Quante lingue si parlano a New York

New York, come abbiamo già accennato, è la città multiculturale per eccellenza, grazie alla presenza di moltissime etnie e culture. Si ritiene infatti che girando per le strade della città, si possano riconoscere oltre 200 lingue e centinaia di dialetti.Tra le comunità più presenti c’è sicuramente quella cinese, non solo nella Chinatown di Manhattan ma anche negli altri distretti. La comunità italiana invece sta sparendo da Manhattan, ma è molto presente sia nella nuova Little Italy nel Bronx che a Staten Island. Tra le altre comunità più presenti, come non citare quella irlandese o quella greca, presente soprattutto nel quartiere di Astoria.
Se poi iniziamo a prendere in considerazione le varie etniche africane, le lingue che sono possibili ascoltare aumentano a dismisura.New York è una città dove sono presenti cittadini praticamente di tutto il mondo.

Quanti sono i turisti

New York è una delle 100 destinazioni più visitate nel mondo, nel 2017 ha superato i 60 milioni di visitatori e gli italiani che si sono recati lì in vacanza sono stati più di 500.000. La città infatti vanta un fascino unico al mondo, ma anche la possibilità di spendere relativamente poco, soprattutto per il tipo di località e la distanza dal nostro paese.

La metropolitana

Più di 8 milioni di abitanti e oltre 60 milioni di turisti l’anno necessitano di una rete di mezzi di trasporto ampia e ben organizzata. Non per niente la rete metropolitana di New York è una delle più grandi al mondo, con oltre 30 linee e oltre 400 stazioni.

Per muoversi di giorno la metropolitana è sicuramente il mezzo di trasporto più efficiente ed economico, ma la sera vi consigliamo sempre di spostarvi in taxi. New York infatti è una splendida città ma può essere anche pericolosa per i turisti, pertanto evitate sempre rischi inutili.

Cosa vedere a New York

Per aiutarvi al meglio nella visita della Grande Mela abbiamo realizzato diversi articoli: Shopping a New York: i 14 negozi TOP! Le 10 principali attrazioni turistiche da vedere a New YorkI 10 migliori musei di New York da visitare in vacanza Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici Guida ai migliori quartieri di New York

Assicurazione Viaggio e Sanitaria per New York

Tags

New York


← Nolita: guida al quartiere di New York

Venice beach: cosa vedere sulla spiaggia più famosa di Los Angeles →