di Giorgia Alto , 13.12.2021

Praga è indubbiamente una città famosa per tantissimi motivi: per essere molto romantica, per essere piena di storia, per essere una meta economica e, soprattutto, per i suoi mercatini di Natale.

A Praga, i mercatini sono una vera e propria certezza, ogni anno attirano milioni di visitatori e ogni anno affascinano tutti con la loro atmosfera festiva e quasi fatata.

Le decorazioni e le luci meravigliose non deludono mai le aspettative dei turisti, né tantomeno lo fanno le fantastiche casette di legno che offrono ogni tipo di prodotto, che sia culinario o manifatturiero, locale o internazionale, economico o più prezioso.

Insomma, ce n’è per tutti i gusti e, soprattutto, per ogni età.

Prima di partire per Praga, come per qualsiasi altra destinazione, consigliamo di consultare il sito “Viaggiare Sicuri” del Ministero degli affari esteri, così da essere sicuri che la destinazione scelta non preveda restrizioni.

Quando iniziano i mercatini di Praga

Per il 2021, salvo imprevisti, la data di inizio dei mercatini di Natale di Praga è prevista per venerdì 26 novembre, mentre la data in cui verranno smontati dovrebbe essere il 6 gennaio.

Il mercatino nella piazza della Città vecchia

I mercatini allestiti ogni anno nella piazza della Città vecchia sono senza dubbio i più famosi e i più iconici della città.

Complice sicuramente la bellezza dei monumenti e della piazza stessa, l’atmosfera che si ricrea qui nel periodo natalizio è fortemente suggestiva e quasi magica. Al centro della piazza, come simbolo del Natale, viene innalzato un fantastico albero addobbato e illuminato da migliaia di luci.

Le bancarelle di legno a forma di casette di questa piazza sono circa 150, e vengono solitamente disposte a stella intorno alla famosissima statua di Jan Hus, ricreando un vero e proprio villaggio natalizio in miniatura.

Qui le bancarelle vendono prevalentemente prodotti tipici locali, motivo per cui sarà possibile assaporare le più gustose e famose pietanze non solo tipiche del Natale, ma anche tipiche della zona.

Salsicce di Praga, prosciutto di Praga, carne alla brace, stinco di maiale e molto altro, il tutto annaffiato dalla famosissima birra del luogo, tentano i numerosi visitatori che hanno solo l’imbarazzo della scelta.

Non mancano chiaramente i dolci come i tipici Trdlo, chiamati anche manicotti di Boemia, una pasta dolce a forma di cono cosparsa da zucchero e da riempire a piacimento.

Nella zona della piazza della Città vecchia non mancano mai i turisti, pertanto dovete prepararvi ad affrontare un bel po’ di fila ad ogni bancarella, in qualsiasi giorno della settimana ed in qualsiasi orario.

Il mercatino nella Piazza Venceslao

Piazza Venceslao è un’altra postazione classica dei mercatini, anch’essa molto popolare.

Qui l’organizzazione è tuttavia un po’ diversa rispetto a quella della piazza della Città Vecchia. I mercatini in piazza Venceslao, infatti, sono solitamente suddivisi in due blocchi, il primo situato vicino alla statua equestre di San Venceslao (statua iconica della piazza) e il secondo posizionato vicino all’ingresso della fermata Mustek della metropolitana.

Anche questi mercatini propongo prevalentemente prodotti tipici, e sarà possibile trovare, a grandi linee, lo stesso cibo della prima piazza, ma con un’affluenza decisamente minore.

I mercatini di piazza San Venceslao sono infatti più piccoli di quelli presenti nella piazza della Città Vecchia, ma non manca una notevole varietà di cibo: patate speziate, pane aromatizzato, salsicce locali, castagne arrostite, vin brulè, panpepato e tanto altro sarà sempre presente su queste bancarelle.

Oltre agli stand gastronomici, su queste bancarelle sarà possibile trovare ogni tipo di artefatto: dall’oreficeria artigianale alle decorazioni natalizie fatte a mano, dai giocattoli di Natale ai preziosi (e famosi) cristalli boemi, ma anche candele profumate, pietre curative, saponi artigianali e tanto altro.

A colpire in questa piazza sono inoltre le bellissime decorazioni natalizie e le luci colorate che ogni anno fanno emozionare grandi e piccini.

Gli altri mercatini di Praga

Le due piazze menzionate prima ospitano sicuramente i mercatini più turistici della città, ma non sono gli unici. In giro per le piazze e le vie di Praga troverete altre bancarelle, probabilmente più locali e meno affollate. Ne sono un esempio quelle presenti in Piazza della pace, Piazza Tylovo e Piazza della Repubblica.

Nella prima piazza troverete, oltre ad un’ampissima varietà di spezie esotiche e profumate, anche dei regali particolari, e non i soliti regalini turistici presenti ovunque.

In Piazza Tylovo, oltre al solito cibo presente anche nelle due piazze principali, troverete moltissimo cibo internazionale. Dagli gnocchi fritti tipici della Cina alla pasta ripiena di Russia e Ucraina: avrete l’imbarazzo della scelta.

Inoltre, in questa piazza sarà possibile godersi il cibo e l’atmosfera con grande tranquillità, dato che l’affluenza è di gran lunga inferiore rispetto alle orde di turisti presenti in piazza San Venceslao e nella piazza della Città Vecchia.

Infine, in Piazza della Repubblica, oltre alle solite casette di legno, tutt’intorno troverete tantissimi negozi dove acquistare originali regali di Natale.

Per cogliere appieno lo spirito natalizio di questa città magica, è consigliabile non perdersi questi mercatini secondari e non limitarsi quindi ai due più famosi, in questo modo sarà possibile scoprire delle vere prelibatezze e rarità!

Leggi anche “Quali sono i mercatini di Natale più belli e famosi d’Europa?

Praga: la guida di viaggio

Se avete intenzione di visitare Praga a Natale, Capodanno, o in un qualsiasi periodo dell’anno, potete consultare le nostre guide di viaggio per conoscere clima, attrazioni principali e curiosità. 

Tags

praga


← Solden, Austria è una località perfetta per sci e snowboard

I mercatini di Natale di Pietrarsa: cosa troverai →