di Maria Vittoria Ghini , 28.06.2018

Il Giappone è una terra semplicemente incredibile, ricca di storia, tradizione e contraddizioni. Un popolo votato al progresso, famoso per le innovazioni tecnologiche e le centrali atomiche, è però anche ricco di templi, riserve naturali e villaggi rurali che sembrano essersi fermati al medioevo.

Al giorno d’oggi, viaggiare nella terra del sol levante è molto più semplice ed economico, per questo sono sempre di più gli Italiani che ogni anno decidono di recarsi in questo interessante paese.

Organizzare un tour però non è semplice, i luoghi da vedere sono veramente troppi e richiederebbero più di un mese di ferie. Il nostro consiglio pertanto, se siete al vostro primo viaggio in Giappone, è di concentrarvi sulle mete più importanti, programmando una vacanza di almeno 10 giorni, meglio ancora se 15.

Quanto costa un tour del Giappone

Un tour del Giappone non è sicuramente molto economico, se volete partire infatti, dovete preventivare più di 2000 euro a persona. Ovviamente è possibile risparmiare su molto cose, com per esempio vitto e alloggio, ma come sempre vi consigliamo di non concentrarvi solo sul prezzo, pensate anche alla vostra sicurezza. Dormire in un ostello o mangiare solo negli street food, per esempio, possono rivelarsi scelte fallimentari, anche perché oggi, grazie ad internet, è possibile risparmiare senza rinunciare alla qualità o alla sicurezza.

Traducendo tutto questo in cifre, un tour di 7-10 giorni, solo per volo e hotel supera i 1500 euro a persona, mentre tour di 15 giorni costano intorno ai 2000 euro (sempre volo + hotel).

A seconda delle mete o dei servizi acquistati, il prezzo può salire, e una vacanza può facilmente superare i 4000 euro a persona, ma in generale, più giorni restate in Giappone e, in proporzione, meno pagate.

Per quanto riguarda il volo, se iniziate ad organizzare il vostro viaggio almeno 6 mesi prima, potreste trovare offerte molto convenienti.

Tour operator e viaggi di gruppo

Un viaggio in Giappone presenta un problema non da poco, ovvero la lingua. Al giorno d’oggi infatti, siamo più o meno tutti in grado di capire 2 parole di inglese o di spagnolo, ma in oriente tutto questo vale molto poco.

L’impossibilità di comprendere la lingua giapponese, sia scritta che parlata, spinge molti turisti a rivolgersi direttamente ad un tour operator per organizzare la vacanza.

La scelta di un tour operator non sempre comporta spese maggiori, soprattutto se decidete di aderire a qualche viaggio di gruppo.

Tokyo

Un tour del Giappone non può che iniziare da Tokyo, la suggestiva capitale del paese. Solo per visitare tutta la città potrebbe non bastarvi una settimana, per questo dovrete saper scegliere bene quanti giorni restare qui e cosa vedere.

Tra le attrazioni più importanti, vi segnaliamo il Tempio della Dea della misericordia, la grande isola artificiale Odaiba, il Tokyo Sky Tree con la sua terrazza panoramica, il Santuario Meiji, il Palazzo Imperiale e il Parco Ueno, imperdibile soprattutto durante l’Hanami.

Ovviamente Tokyo non finisce qui ma queste attrazioni sono sicuramente un ottimo punto di partenza per un tour della città. Vi rimandiamo alle prossime guide di viaggio per conoscere tutte le più importanti attrazioni della città.

Osaka

Osaka è una delle più importanti città del Giappone, famosa soprattutto per il suo castello risalente al sedicesimo secolo, e per gli Universal Studio, il parco a tema più visitato in Giappone dopo il Tokyo Disney Resort.
Essendo la terza città più grande del Giappone, sa come intrattenere i suoi turisti, pertanto per visitare le attrazioni principali avrete bisogno di almeno un paio di giorni.

Hokkaido

Hokkaido è una meta ideale per gli amanti della natura e degli sport invernali. Si tratta di una località infatti famosa per le sue stazioni sciistiche, essendo l’isola più a nord di tutto l’arcipelago nipponico. Tra la attrazioni naturali più interessanti vi segnaliamo il Parco Nazionale Daisetsuzan, da visitare con un tour operator, e le piacevoli sorgenti termali dove fermarvi a risposare.

Hokkaido è una destinazione imprendibile durante l’inverno, ma può essere interessante anche durante l’estate giapponese.

Kyoto

Kyoto è una delle destinazioni che non possono assolutamente mancare nel vostro tour del Giappone. L’attrazione più importante della città è probabilmente il Fushimi Inari, ma meritano di essere visti anche Il Tempio Ginkakuji e il Tempio Kiyomizudera. C’è molto altro da vedere, ma le attrazioni principali della città possono essere visitate anche in 2 giorni.

Hiroshima

Tutti quanti conosciamo Hiroshima e la sua triste storia, ma questa città, quasi completamente distrutta dalla bomba atomica americana, oggi è diventata un vero e proprio simbolo della pace. Sicuramente è una delle destinazioni la cui storia recente è conosciuta da tutti, e come non desiderare di osservare con i propri occhi il teatro dove si decise l’esito della Seconda Guerra.

Il parco della pace è sicuramente il luogo più emozionante di Hiroshima. Qui si respira un’atmosfera molto toccante, per questo si raccomanda di muoversi sempre con grande rispetto. Un’altra attrazione molto importante a Hiroshima è il suo omonimo castello, o meglio la ricostruzione, in quanto l’originale è andato distrutto sempre nel ’45. Molto suggestivi sono anche il “Torii do Santuário Itsukushima” e Hijiyama Park, soprattutto durante l’Hanami.

Nara

Nara è una città molto antica, per questo i tour operator ne consigliano sempre la visita. Qui incontrate tempi ed edifici molto interessanti, come per esempio il Tempio di Todaj-Ji e quello di Kofuku-Ji. In genere si dedicata a Nara un giorno.

Miyajima

Abbiamo già parlato di Miyajima in altri nostri articoli e ancora una volta vi consigliamo di visitarla. Questa piccola isola Giapponese è considerata un luogo sacro, abitato da antiche divinità. Qui potrete riposare, affrontare emozionanti escursioni e visitare gli antichi tempi dell’isola.

Per saperne di più questa interessante località, vi consigliamo di leggere il nostro articolo “Miyajima, cosa devi sapere sulla splendida isola del Giappone”.

Hanami

Il Giappone non ha solo “Luoghi da visitare” ma anche molti eventi a cui assistere. Il più famoso di tutti è sicuramente l’Hanami, ovvero la suggestiva fioritura dei ciliegi. Si tratta di un evento così suggestivo da essere stato esportato in diverse parti del mondo, come per esempio a Roma, dove nel parco intorno al laghetto dell’Eur sono stati piantati gli originali ciliegi giapponesi.

Parliamo di questo evento in maniera più approfondita nel nostro articolo “Cosa sapere sull’Hanami, la fioritura dei ciliegi in Giappone”.

Festival Toshogu di Nikko

Un altro evento veramente interessante il è Festival Toshogu di Nikko, conosciuto anche come “La processione dei mille samurai”. Se pensate che il soprannome sia esagerato, aspettate di assistere a questa incredibile rievocazione che avviene ogni anno il 17 e il 18 maggio.

Leggi anche “Festival Toshogu di Nikko: la processione dei 1000 samurai"

Per avere più informazioni sul vostro viaggio in Giappone, vi consigliamo di leggere anche “Guida del Giappone: tutto quello che devi sapere”, dove troverete per esempio informazioni sul clima, sui quartieri di Tokyo e altre informazioni utili.

Assicurazione Viaggio per il Giappone

L’assicurazione viaggio puó veramente fare la differenza quando ci si reca in un Paese cosí lontano come il Giappone. Imprevisti sanitari e non possono accadere soprattutto in vacanza ed affrontarli con l’aiuto di una polizza assicurativa puó rendere l’inconveniente meno spiacevole. Per maggiori info sull’importanza dell’assicurazione viaggio, vi invitiamo a leggere il nostro articolo "5 motivi per cui conviene fare un'assicurazione viaggio".


← 10 bellissime mete da visitare a Ferragosto

Ganesh Chaturthi: il più incredibile festival dell’India →