di Benedetta Gallo , 23.11.2017

L’Hanami è uno dei più importanti eventi legati alla cultura Giapponese, suggestivo e meraviglioso, coinvolge ogni anno milioni di persone, non solo dal Giappone, ma da tutto il mondo.

Questo evento, come è facile intuire, influenza notevolmente il comportamento dei tanti turisti (anche italiani) che decidono di visitare il Giappone proprio in occasione di questa ricorrenza.

L’Hanami è una di quelle esperienze che rientra nella categoria “Da vedere almeno una volta nella vita”, e ve ne parliamo in maniera più approfondita, in questa guida di viaggio.

Cos’è e cosa significa

Il termine giapponese “Hanami” viene tradotto in genere con “Guardare i ciliegi” o “Osservare i ciliegi”, ma una delle interpretazioni più quotate, legata anche al contesto sociale, è sicuramente “Ammirare i ciliegi”, chiamati in giapponese “Sakura”.

Si perché i ciliegi in fiore in Giappone sono un vero spettacolo della natura, reso ancora più suggestivo dal contrasto che viene a generarsi tra questa antica usanza e l’estrema modernità del Paese.

In un Paese tecnologicamente avanzato come il Giappone, è veramente suggestivo vedere come dopo più di mille anni, tante persone seguano con tanta passione questa manifestazione. Tenete presente che lo “Sbocciare” dei fiori viene anche monitorato dall’Agenzia Meteorologica, che comunica anche le previsioni per le diverse aree della nazione.

L’Hanami è un evento che inizia con l’attesa dei fiori e termina verso maggio.

Dove

L’hanami è ovunque ci sia un albero di ciliegio in fiore. La tradizione vuole che amici e famiglie si riuniscono sotto l’albero per un pic-nic, trascorrendo una giornata all’aria aperta circondati da un paesaggio completamente rosa.

Ci sono però località più rinomate per l’Hanami, e ovviamente più visitate dai turisti.
Esse sono:

  • Il Parco Maruyama a Kyoto
  • Il Parco di Ueno a Tokyo
  • Il Castello di Himeji
  • Il Castello di Hirosaki
  • Il monte Yoshino

Quando

L’Hanami coincide con lo sbocciare dei fiori di ciliegio (Sakura), che avviene in genere tra la fine di marzo e la prima metà di aprile. Date le dimensioni del Paese, e le condizioni climatiche che possono variare di anno in anno, in alcune aree i ciliegi possono sbocciare anche tra la fine di febbraio e l’inizio di marzo, in particolare nel sud del Giappone.

Perché

Sono diverse le leggende legate all’Hanami, non è semplice pertanto spiegare l’origine e le ragioni di questo evento che risale a più di 1000 anni fa.

Sicuramente le ragioni di tanta affezione al ciliegio è la bellezza dei suoi fiori e al tempo stesso la loro delicatezza. Tale unione infatti si lega perfettamente con la cultura giapponese, da sempre attenta alla bellezza nelle piccole cose.

Una delle leggende più accreditate è sicuramente quella legata alla figura del sacerdote En-no- Ozuno (VII secolo), che dopo aver fatto piantare i ciliegi nella città di Yoshino, lanciò una maledizione rivolta a chiunque avesse mai cercato di abbatterli.

Yozakura

Lo Yozakura prende il nome da “Sakura” ovvero “albero di ciliegio” in Giapponese. Si tratta di una tradizione legata sempre all’Hanami, ma coinvolge le persone di notte, quando gli alberi sono illuminati per creare un gioco di luci e colori molto suggestivo.

Hanami in Italia (Roma)

L’Hanami è una tradizione conosciuta anche in Italia, in particolare a Roma dove durante il periodo della fioritura dei ciliegi, presso il Parco del Lago dell’Eur, la zona si colora di rosa, invitando residenti e turisti a passeggiare lungo il parco.
Gli alberi piantati presso il parco sono i prunus x yedoensis, chiamati anche yoshino o somei-yoshino, sono stati donati negli anni ‘50 dal governo giapponese.

Leggi anche"Destinazioni e attrazioni da vedere durante un tour del Giappone"

Assicurazione viaggio per il Giappone

Se si decide di visitare il Giappone durante l’hanami, è possibile pianificare il viaggio con largo anticipo cercando di prenotare voli economici. Anche un’assicurazione viaggio puó essere inclusa nel budget della vacanza considerando i costi elevati in cui si puó incorrere se capita una emergenza sanitaria.
Per raccogliere maggiori informazioni sui vantaggi delle polizze viaggio clicca qui.

Tags

Giappone


← Tutti i ponti del 2018

Dove andare a marzo 2018 →