di Federica Geraci , 22.03.2018

Se avete deciso di recarvi in vacanza a Los Angeles, una volta prenotato il volo è il momento di decidere dove dormire.

Los Angeles è una città semplicemente incredibile, sempre presente nell’immaginario collettivo grazie soprattutto all’industria cinematografica. Qui infatti si trova Hollywood, sono state girate serie cult come Baywatch, e si possono visitare gli studi della Universal.

Le attrazioni sono davvero moltissime, e la scelta dell’alloggio deve essere ponderata in base al tipo di vacanza che state cercando.

Partite con gli amici o con tutta la famiglia? Volete risparmiare o cercate un albergo di lusso? In base alla risposta a queste e ad altre domande, potrete scegliere in quale quartiere alloggiare e dove.

I migliori quartieri di Los Angeles

Abbiamo presentato, in un precedente articolo, i migliori quartieri di Los Angeles, le loro attrazioni e i diversi punti di forza.

Ve li riportiamo di seguito:

● Hollywood
● Beverly Hills
● Downtown
● West Hollywood
● Venice
● Malibu
● Santa Monica
● Le principali località balneari

Leggi anche “I migliori quartieri di Los Angeles per i turisti

Leggi anche : "Cosa vedere a Los Angeles in 2 giorni"

Hotel, B&B o appartamento?


A L.A. non mancano certo i letti, qui troverete un numero spropositato di strutture alberghiere ma non fatevi spaventare dai prezzi. Los Angeles infatti può essere definita una “Città alla portata di tutti”, dove puoi dormire e mangiare con poco.

Potete per esempio approfittare dello street food di Downtown e dormire a Pasadena, oppure fermatevi una settimana in uno dei lussuosi hotel di Beverly Hills e poi andate a fare shopping lungo Rodeo Drive.

Ovviamente gli appartamenti sono quasi sempre una soluzione più economica, ideale per comitive di amici ma anche per famiglie con figli. Le coppie preferiranno sicuramente un B&B o un Hotel, e chi invece può permettersi un lussuoso albergo, resterà sicuramente soddisfatto.

Adesso invece andiamo vedere in quali zone e quartiere conviene dormire.

Hollywood

Hollywood è in genere la zona dove vogliono dormire tutti, infatti i prezzi qui per gli alloggi sono spesso più alti, anche se non sempre il rincaro è giustificato.

Alloggiando qui sarete sicuramente molto vicini alle attrazioni principali della città, come gli Universal Studios, il Chinese Theater, la Walk of fame e il Griffith Park.

Leggi anche “Cosa vedere a Los Angeles: 10 attrazioni Top!

La zona ovviamente è anche molto ben collegata e vi permette di raggiungere comodamente anche le altre zone della città o la spiaggia.

West Hollywood
West Hollywood è considerata una zona residenziale, dove però non mancano locali e negozi alla moda. Il quartiere è vicino a Hollywood e ben collegato anche con Santa Monica.

Qui i prezzi per gli alloggi sono mediamente più alti, ma si può tranquillamente dire che il rincaro è giustificato.

Long Beach

Long Beach è la zona costiera di Los Angeles, famosa soprattutto per i locali e le feste in spiaggia. Le attrazioni principali della zona sono la Queen Mary, il Museum of Latin American Art e l’Aquarium of the Pacific.

I prezzi in questa zona sono buoni e risulta essere anche ben collegata, ovviamente però è consigliata soprattutto ai più giovani.

Downtown

Dormire a Downtown è consigliato alle famiglie e a chi vuole riposare in un quartiere tranquillo. Downtown infatti è il “Quartiere degli uffici”, dei lavoratori, pieno di gente di giorno e ideale per fare un buon aperitivo, ma la sera tende a svuotarsi. I locali infatti sono più verso Holywood o sulla costa.

Downtown è scelto dalle famiglie anche perché è ben collegato con Disneyland.

In questo quartiere potrete trovare ogni tipo di alloggio, dall’Hotel di lusso al B&b economico.

Beverly HIlls

Vi ricordate Eddie Murphy in “Beverly HIlls Cop”? Questo è il quartiere dove il “Folle” detective di Detroit aveva deciso di alloggiare.

Se volete dormire qui dovrete mettere in conto di spendere sicuramente di più, ma in compenso sarete negli stessi alberghi scelti dai VIP, o se siete fortunati, potrete anche incontrarne qualcuno.

Se decidete di alloggiare a Beverly Hills, vi consigliamo anche di valutare di noleggiare un auto, oppure potete prendere un taxi, in quanto la zone non è collegata benissimo con il centro.

Pasadena

Pasadena è una piccola località appena fuori da Los Angeles, non offre particolari attrazioni ma sicuramente permette di trovare alloggi economici. Pasadena inoltre è ben collegata con Los Angeles, vi basterà prendere un autobus e raggiungerete il centro in 30-40 minuti.

Santa Monica

Santa Monica è una località balneare tra le più conosciute, piena di persone sia di giorno che di notte. Il mare e la spiaggia non sono eccezionali, soprattutto se paragonati alle nostre coste, ma il divertimento non manca di certo, soprattutto la sera.

In genere sono i più giovani che scelgono di dormire a Santa Monica, qui non mancano anche gli appartamenti e di notte la movida è veramente eccezionale.


← Staten Island: guida di viaggio

Festa Nazionale della Norvegia: guida di viaggio →