di Maria Vittoria Ghini , 01.05.2018

Il Sud-Est Asiatico è una meta sempre più frequentata dagli italiani in estate, anche se in realtà non non è il periodo migliore per visitare questa terra esotica. Nella regione infatti a luglio è in atto la stagione delle piogge, ma questo non ferma i tanti italiani che ogni anno decidono recarsi qui in vacanza, incuranti del tempo.

Il Sud-Est Asiatico è ampio, e il clima può variare, inoltre luglio è un mese dove, in genere, anche se può piovere spesso, in genere le precipitazioni sono pomeridiane o serali, e di scarsa intensità.

In generale le temperature sono abbastanza alte e anche l’umidità non scherza, ma anche se a dicembre il clima è molto meglio, bisogna riconoscere che a luglio i prezzi sono più bassi.

Per il 2018 abbiamo deciso di andare “Sul classico”, proponendovi le mete più rinomate per una vacanza a Luglio nel Sud-Est Asiatico, dove in genere troverete il clima migliore.

Leggi anche:"5 mete economiche a luglio econ un ottimo clima"

Quando visitare il Sud-Est Asiatico

Dal punto di vista climatico, il momento migliore per visitare il Sud-Est Asiatico è tra dicembre e marzo, a seconda della destinazione scelta. Generalmente in questi mesi le precipitazioni sono scarse o assenti, le temperature sono più basse e l’umidità concede una tregua.

A fronte di un clima migliore, e alla possibilità di fare il bagno in pieno inverno europeo, ci sono però costi più alti, contrariamente da quando avviene in estate.

Giugno, luglio e agosto sono infatti i mesi che spesso presentano il miglior rapporto qualità-prezzo. In questo periodo infatti non siamo in una vera bassa stagione, ma i prezzi sono comunque più bassi, soprattutto in un mese come luglio.

Leggi anche:"Il mare a luglio: 5 fantastiche destinazioni

Bali

La prima destinazione che vi segnaliamo per luglio 2018 è Bali. Sicuramente il nome di questa splendida località non è una novità, dato che da sempre viene indicata come una delle migliori destinazioni per il Sud-Est Asiatico, soprattutto per le condizioni climatiche che troverete.

A luglio infatti qui non troverete la stagione delle piogge, il clima lo possiamo definire mite, con massime sui 30 gradi e minime intorno ai 20, e precipitazioni abbastanza scarse.

Bali è una destinazione in grado di attirare diversi tipi di turisti, dalle famiglie alle giovani comitive. Sull'isola infatti, a seconda di dove soggiornerete, troverete centri massaggi, spiagge frequentate da surfisti, hotel, locali e ristoranti. Durante il vostro soggiorno potete decidere se rilassarvi, dedicarvi a sport ed escursioni, o se vivere la Bali notturna.

Leggi anche “Bali: le spiagge migliori, le più belle e le più segrete

Singapore

Un tempo le moderne metropoli erano soprattutto in occidente, ci riferiamo per esempio a New York, Los Angeles o a Londra, ma da tempo anche l’oriente ha costruito città veramente impressionanti. Ne è un ottimo esempio la città stato di Singapore, dove le attrazioni sono tante e sorprendenti.
Dal punto di vista climatico non è il massimo, qui fa sempre caldo e l’umidità praticamente non da tregue, ma il mese di luglio è uno di quelli in cui piove di meno, pertanto, perché non visitarla durante le vostre vacanze del 2018?

Sicuramente la vostra scelta verrà premiata, ma informatevi bene prima di partire per essere sicuri di non perdere tutte le bellezze che offre la città. Per prima cosa, vi consigliano di visitare i suoi caratteristici quartieri etnici: Chinatown, il quartiere arabo e Little India. Tappa imperdibile sono i Gardens by the bay, i Supertree Groove, la Singapore Flyer e il Marina Bay Sands, reso celebre dal campionato di formula uno.

Le attrazioni della città stato sono molte e le più importanti ve le presentiamo tutte nel nostro articolo “Cosa vedere a Singapore: tutti i luoghi di maggiore interesse”.

Thailandia

La Thailandia è molto visitata dai turisti italiani a luglio e agosto, nonostante il clima non troppo favorevole. Questo perché i prezzi sono più bassi rispetto all’inverno, quando nel paese c’è la vera alta stagione, e la pioggia non è così fastidiosa come si possa pensare.

Le mete che consigliamo per luglio 2018 sono Bangkok, Koh Samui, Koh Pangan, le isole Phi Phi e Krabi.

Vi presentiamo queste destinazioni in maniera più approfondita nel nostro articolo “5 mete dove andare in vacanza a luglio 2018 in Thailandia”.

Indonesia

L’Indonesia, di cui fa parte anche Bali, presenta una buona condizione climatica a luglio. Anche da questa parti troverete un gran caldo e piogge, ma ci sono aeree dove è possibile soggiornare alla grande, come per esempio l’isola di Giava. Qui ad attendervi troverete massime che si aggirano sui 30 gradi e minime sopra i 20, mentre le precipitazioni sono piuttosto contenute.

La grande attrazione dell’Indonesia sono le sue spiagge e il suo mare, nonché i prezzi contenuti per il tipo di vacanza a cui si può accedere, considerata di lusso in Europa. Tra le tante escursioni che avete a disposizione, se vi recate a Giava, non perdete l’occasione di visitare Giacarta, una città che vi permetterà di comprendere meglio la cultura del paese.

Nha Trang

Nha Trang è una delle località balneari più belle e famose del Vietnam. Situata nella zona del sud del paese, offre spiagge bellissime, ma anche escursioni, passeggiate nella natura e strutture alberghiere attrezzate.

La situazione climatica, anche a luglio, si presenta molto buona, con temperature medie sopra i 30 grandi e minime sopra i 25. In questo mese piove poco, quindi potrete godere appieno i piaceri che offrono le sue diverse spiagge.

Nha Trang è anche un’ottimo punto di partenza per visitare altre isole del Vietnam, oppure può essere una tappa imperdibile del vostro tour del Vietnam.

Leggi anche “Vietnam Mare”: la guida a tutte le spiagge più belle

Assicurazione Viaggio per il Sud-Est Asiatico

Chi ha intenzione di prepararsi per il Sud Est Asiatico, necessita di un lunga preparazione al viaggio per quanto riguarda la sicurezza negli spostamenti. Vale la pena verificare la scheda dei singoli Paesi descritti sul sito www.viaggiaresicuri.it e seguire le raccomandazioni del Ministero degli Affari Esteri. Ricordiamo che la validità delle nostre assicurazioni viaggio dipende dai comunicati in cui la Farnesina sconsiglia o meno l’intero Paese oppure determinate zone del territorio.


← Le 10 principali attrazioni turistiche da vedere a New York

5 Città europee da visitare ad Agosto 2018 →