di Andrea Pepe , 04.11.2016

Ci avviciniamo sempre di più al giorno del ringraziamento americano, e come ogni anno tutti si stanno preparando all’evento. Il giorno del ringraziamento non è solo una importante ricorrenza storica e un’occasione per trascorrere una giornata in famiglia, ma è anche un importante momento mediatico, anche perché anticipa il Black Friday.

Come ogni anno anche molti italiani si recheranno in America per questa importante ricorrenza, e per l’occasione abbiamo deciso di scrivere una sintetica guida per il Thanksgiving 2016.

 

Quando ci sarà il Giorno del Ringraziamento nel 2016

Come sempre il giorno del Ringraziamento si celebra il quarto Giovedì del mese di Novembre, e nel 2016 sarà il 24 Novembre

Leggi anche Quando è il Giorno del Ringraziamento

Cosa si fa in America il giorno del Ringraziamento

Il Thanksgiving Day è tradizionalmente un giorno per le famiglie, un’occasione per stare insieme e consumare un pranzo speciale che in genere prevede un tacchino ripieno, patate, salsa di mirtilli, torta di zucca e verdure. Il Giorno del Ringraziamento è un'occasione per ringraziare quello che si ha.

Le parate per celebrare il Giorno del Ringraziamento si svolgono in molte città americane, inaugurando anche la stagione dello shopping natalizio.

Uffici e Istituzioni Americane il giorno del Ringraziamento

La maggior parte degli uffici governativi, aziende, scuole e altre organizzazioni sono chiusi durante il Giorno del Ringraziamento, e molte  molte aziende rimangono chiuse anche il Venerdì dopo il Giorno del Ringraziamento.

I sistemi di trasporto pubblico di solito prevedono orari speciali mentre servizi come gli ospedali sono operativi come sempre.

Ricordiamo inoltre che in questo periodo c’è molto turismo.

Un po’ di storia

Il Giorno del Ringraziamento è stata una ricorrenza rispettata negli Stati Uniti dal 1863.

 

Da alcune testimonianze, il primo Giorno del Ringraziamento potrebbe essersi tenuto nella città di El Paso, in Texas, nel 1598, mentre altre testimonianze suggeriscono che si sia tenuto nel 1619 in Virginia. In molti fanno risalire le origini del moderno Giorno del Ringraziamento alla celebrazione del raccolto che i pellegrini tennero a Plymouth, nel Massachusetts nel 1621. Tuttavia il primo vero Giorno del Ringraziamento avvenne nel 1623.

George Washington, il primo presidente degli Stati Uniti, ha proclamato la prima Giornata nazionale del Ringraziamento nel 1789.

Non tutti vedono però il Giorno del Ringraziamento come un motivo per festeggiare. Ogni anno, dal 1970, un gruppo di nativi americani e dei loro sostenitori hanno organizzato una protesta per una giornata di lutto nazionale a Plymouth Rock Massachusetts; L'American Indian Heritage Day si svolge proprio in questo periodo dell'anno.

Leggi anche Cos’è il Giorno del Ringraziamento e cosa si festeggia

Thanksgiving 2016: Cosa fare

Un evento interessante da guardare in televisione riguarda come il Presidente degli Stati Uniti "grazia" un tacchino fornito dalla Federazione Nazionale del Tacchino (National Turkey Federation). Questa tradizione è entrata in vigore dopo che Ronald Reagan ha graziato ufficialmente un tacchino nel 1987 e inviato ad uno zoo.

Per chi ama lo sport, i "turkey bowls", ovvero le partite di football americano nei college sono molto comuni al Venerdì e Sabato, immediatamente dopo le celebrazioni.

Durante il giorno del ringraziamento si può decidere di guardare o partecipare a una parata del Ringraziamento, per esempio a New York o a Detroit.

Dopo il Thanksgiving consigliamo di fare shopping approfittando del Black Friday, il giorno dopo il Ringraziamento, quando nei negozi americani è possibile trovare sconti incredibili. Negli ultimi anni il Black Friday è arrivato anche in Europa, in particolare segnaliamo gli sconti di Londra.

Leggi anche Black Friday a New York

Leggi anche Black Friday: cos’è, la storia e come funziona

Perché il Thanksgiving si celebra col Tacchino?

Il tacchino è diventato il piatto tradizionale del Ringraziamento perché un tempo non era facile poterne mangiare uno  (nel corso dell'Ottocento, un volatile costava quasi quanto uno stipendio). Anche se oggi i tacchini sono accessibili, hanno ancora un importante valore simbolico.

Thanksgiving per i vegetariani

Alcune famiglie scelgono di servire piatti vegetariani nel Giorno del Ringraziamento, invece che il classico tacchino ripieno si mangia per esempio il tacchino tofu.

Il Turkey Pardon

Ogni anno durante il  giorno del ringraziamento, il presidente degli Stati Uniti riceve in dono un tacchino vivo che viene “salvato” per permettergli di trascorrere la sua vita in una fattoria.

 

Viaggiare negli USA nel Giorno del Ringraziamento

Scegliere in quale città americana festeggiare il giorno del Ringraziamento richiede un’attenta pianificazione dell’itinerario: chi sceglie città fredde come New York e Boston dovrà ricordarsi di mettere in valigia un abbigliamento adatto alle temperature che sono al di sotto dei 0 gradi. Chi invece decide di recarsi sulla costa occidentale, troverà temperature più miti a fine Novembre.

Oltre ad avere una chiara idea sulla meta, è necessario verificare i massimali e le caratteristiche di copertura dell’assicurazione viaggio che offra adeguate garanzie lontano da casa e in un Paese in cui gli imprevisti sanitari possono costare migliaia di dollari.

 

Leggi anche Perché acquistare un’assicurazione sanitaria per gli USA

 


← Cosa vedere a San Francisco: 8 luoghi da non perdere

Cosa vedere in Australia: i 10 migliori luoghi da visitare →