di Giovanna Lucchi , 28.10.2020

Buona parte delle tradizioni natalizie più popolari e moderne come l’albero, le luci e i mercatini, appunto, sono tipici soprattutto dei Paesi nord europei, e in particolar modo di quelli di lingua tedesca. Così come la Germania, anche in Svizzera nelle maggiori città si organizzano diversi mercatini di Natale spesso chiamati anche mercatini del bambin Gesù (Christkindlmarkt).

Alberi, luci colorate e addobbi iniziano a riempire le città a partire dalla fine di novembre e accompagnano i suoi avventori per tutto l’Avvento fino al Natale con eventi, bancarelle e dolci tipici del periodo.

Nonostante siano molto numerosi i mercatini tra Lucerna e Zurigo, c’è da dire che ognuno di questi è in grado di distinguersi e offrire qualcosa di specifico e caratteristico: ci sarà pertanto quello maggiormente rivolto alle opere di artigianato, il mercatino che invece è più orientato al cibo e all’intrattenimento dei bambini, altri invece specializzati in alberi e addobbi natalizi.

Le possibilità sono davvero tante e il clima invernale della Svizzera saprà trasmettere appieno quella avvolgente atmosfera natalizia da film.

I Mercatini di Natale di Lucerna: cosa c’è da sapere

Lucerna è molto legata alla figura di San Nicola che, sotto il nome di Samichlaus, nel periodo prenatalizio percorre le vie della città con la lunga barba bianca, la mitra e il mantello rosso. La figura del folklore e della tradizione religiosa porta in dono ai bambini il grittibänz, o pane dolce di San Nicolao, a forma di omini.

Ma di prelibatezze natalizie da gustare a Lucerna in questo periodo ce ne sono davvero tante, e se ne siete incuriositi, il vostro punto di riferimento sarà certamente il mercatino del Bambin Gesù, o Christkindlmarkt, che si tiene all’interno della stazione di Lucerna, dove tra addobbi e luci spettacolari, vengono installate diverse decine di bancarelle che vendono molti dolcetti tipici come i biberli o i leckerli. Per chi è invece più interessato a trovare idee regalo eleganti, e non scontate, ci sono almeno altri due mercatini che meritano attenzione: il DesignSchenken e il Handwerksmarkt.

Il primo si tiene solo per tre giorni, nelle vicinanze dell’Immacolata, e rappresenta una vetrina per giovani designer e imprese emergenti per far conoscere le proprie creazioni. Il secondo è una vera e propria fiera dell’artigianato natalizio, che si tiene tutti weekend di dicembre in piazza Weinmarkt, l’antico mercato del vino nella parte storica della città.

Anche il mercatino allestito in Franziskanerplatz è prevalentemente votato all’artigianato, ma non si limita solo a questo, rappresenta anche il tipico mercatino con le casette di legno, le luci, i dolcetti e fiumi di vin brulè.

I Mercatini di Natale di Zurigo: cosa c’è da sapere

Spostandoci ancora più a nord, Zurigo esalta ancor di più la tradizione dei mercatini natalizi che da fine novembre iniziano a popolare le varie piazze. Ma è un po’ tutta la città che inizia ad essere pervasa da quell’atmosfera festiva fatta di addobbi, alberi, luci e quei profumi dei dolci tipici e del vin brulè che portano la mente direttamente alle sensazioni del Natale.

Uno dei mercatini dalla tradizione più antica è quello che si tiene nel centro storico della città, a Niederdorf. Qui è possibile trovare tutto quanto ci si aspetta dai tipici mercatini natalizi con le casette di legno, prodotti di artigianato locali per fare i regali e una speciale selezione di bancarelle enogastronomiche dove poter gustare la cucina tipica del luogo e del periodo con l’immancabile accompagnamento del vin brulè.

Fanno poi da contorno tutta una serie di eventi musicali e di intrattenimento per offrire ai visitatori un’esperienza divertente e completa.

Anche la stazione di Zurigo, nel periodo natalizio, si veste a festa ospitando uno dei tradizionali Christkindlmarkt (mercatini del Bambin Gesù). Si tratta di un mercatino che non passa certamente inosservato con le sue oltre 140 bancarelle e un albero di Natale di oltre 10 m.

Una piccola deviazione obbligata per chiunque sia in arrivo o in partenza dalla stazione.

Dal punto di vista della location, è forse al villaggio natalizio “Wienachtsdorf” (in tedesco) sulla Sechseläutenplatz che spetta la palma di cornice più affascinante: a pochi passi dal lago e proprio di fronte al Teatro dell’Opera cittadino luci e addobbi creano un paesaggio natalizio spettacolare, dove accanto allo shopping e al cibo, c’è anche la possibilità di divertirsi su una pista di pattinaggio.

Nella parte più moderna nella città, e precisamente vicino la vicino alla Bahnhofstrasse, la strada principale dello shopping e del lusso di Zurigo, trova spazio da ormai venti anni un piccolo ma interessante mercatino dove fare una pausa tra un negozio e l’altro.

Tra l’altro, percorrendo proprio la Bahnhofstrasse si raggiunge Werdmühleplatz, dove viene allestito un mercatino dove a dominare la scena è il cosiddetto “Singing Christmas Tree”. Un palco allestito a forma di albero di Natale che ospita, durante il periodo festivo, diversi cori che allietano le passeggiate fra gli stand con il loro repertorio.

Le guide di viaggio per i Mercatini di Natale

Chi può resistere al fascino dei Mercatini di Natale? Si tratta, in un certo senso, di luoghi magici, dove si divertono sia adulti che bambini, grazie alla presenza di dolci da favole, gustose leccornie, giocattoli e tanti oggetti particolari.

Abbiamo quindi pensato di scrivere alcune guide di viaggio sull’argomento, così da aiutarvi nella scelta della destinazione della vostra prossima vacanza natalizia.

Tags

zurigo


← In vacanza a Capo Verde a novembre: uno dei periodi migliori

Il Castello di Dracula (Castello Bran): la guida di viaggio →