di Giovanna Lucchi , 24.09.2021

La Lapponia, in Finlandia, è un luogo affascinante sia d’estate che d’inverno. Il paesaggio cambia completamente da una stagione all’altra, al buio inverno, sia di giorno che di notte, segue l’estate con il sole di mezzanotte, ovvero la luce che non tramonta mai del tutto.

La Lapponia, dove le rigide temperature e il clima così inospitale sembrano respingere ai suoi confini qualsiasi forma di vita, è in realtà un luogo immerso in una natura ancora incontaminata, con la taiga finlandese composta di pini silvestri, betulle e abeti e la fauna selvatica con lupi, alci, simpatiche renne e pericolosi orsi bruni.

Distrutta durante la Seconda Guerra Mondiale, Rovaniemi è la capitale della Lapponia, è stata ricostruita interamente dall’architetto Alvar Aalto e il centro della città ricorda la testa di una renna, con le corna che sono rappresentate dalle varie strade che si diramano dal centro.

Un omaggio a questo animale che qui è possibile avvistare comunemente perché vive in libertà e pascola anche ai bordi delle strade.

Il popolo indigeno della Lapponia è composto dalla comunità dei sami, e la loro storia si perde nella notte dei tempi: rappresentano infatti la cultura più antica del Nord Europa che si conosca.

Partire per la Lapponia significa quindi fare un viaggio in una terra dal sapore ancora antico e selvaggio per esplorarne in modo particolare la bellezza della natura, in tutta la sua espressione: dai paesaggi al clima, all’aurora boreale al sole di mezzanotte.

Leggi anche “Dove andare in settimana bianca: oltre 100 idee di viaggio

Dove si trova la Lapponia

La Lapponia in realtà scavalca i confini nazionali finlandesi, ed è distribuita in Norvegia, Svezia, Finlandia e nella penisola di Kola, in Russia. La regione della Lapponia in Finlandia rappresenta il luogo più settentrionale del paese e la capitale, Rovaniemi, si trova proprio sul circolo polare artico.

Un luogo ai confini non solo della terra ma anche della possibilità di vita umana. Un viaggio nelle terre più a nord che si possano visitare.

Come raggiungere la Lapponia

Raggiungere la patria di Babbo Natale non è difficile, il viaggio più semplice consiste nel prendere un volo diretto in Finlandia, si dovrà fare scalo ad Helsinki per poi dirigersi verso Rovaniemi, la capitale della Lapponia.

Se si preferisce, si può raggiungere la Lapponia anche con il treno, in pullman o in auto.

On the road potrebbe essere un viaggio molto avvincente, bisogna solo stare attenti alle renne e al resto della fauna locale.

Leggi anche “Viaggi on the road: gli itinerari più belli del mondo”.

Il clima in Lapponia e il periodo migliore per visitarla

Il periodo migliore per visitare la Lapponia dipende da ciò che vi aspettate di fare. Andare nel periodo natalizio può essere un desiderio plausibile ma le temperature sono veramente basse e non salgono oltre i -10° C.

Marzo è il momento migliore per cercare di catturare l’aurora boreale, mentre il periodo che va da Giugno a Settembre può essere considerato quello migliore: le temperature sono più accoglienti e le piogge sono scarse.

Il Santa Claus Village: la casa di Babbo Natale

A Rovaniemi non poteva mancare il villaggio di Babbo Natale. Qui trascorre tutto l’anno attendendo ospiti da tutto il mondo per trasmettere un messaggio di pace e amore.

Rovaniemi è ufficialmente la patria di Babbo Natale e il villaggio si trova a 8 km dalla città sul circolo polare artico. Durante la visita, si possono ovviamente salutare anche le renne che lo accompagnano nel suo viaggio la notte di Natale.

Un villaggio a misura di bambino in cui giocare e fare tante attività, una fra tutte, la più desiderata da ogni bambino: parlare direttamente con Babbo Natale in persona.

Leggi anche “Quali sono i mercatini di Natale più belli e famosi d’Europa?

Cosa vedere in Lapponia: le attrazioni principali

Chiunque ami gli sport sulla neve come lo sci alpino o lo sci di fondo oppure desidera provare l’ebrezza di un’escursione su una slitta trainata da Husky, è il benvenuto in Lapponia.

A marzo si tiene anche una gara di cani da slitta la Finnmarkslopet: 1200 chilometri da coprire in 5/6 giorni. Anche in estate è possibile gustare la natura finlandese con la possibilità di fare escursioni a piedi, in bici o pescare in uno dei tanti laghi trote, lucci e salmoni!

Un evento particolare a cui partecipare è il Midnight Sun Film Festival, un festival cinematografico di cinque giorni organizzato ogni anno nel mese di giugno fondato da due fratelli registi finlandesi, i Kaurismäki.

Prima di acquistare una Polizza Viaggio Columbus per la Lapponia, leggete con attenzione termini e condizioni per assicurarvi che le attività che avete previsto in vacanza siano coperte dall’assicurazione. Per saperne di più, potete anche contattare l’assistenza clienti al numero verde 800 986 782

Leggi anche:

Tags

lapponia


← I Laghi di Plitvice: bellissimi ma poco conosciuti dai turisti

In vacanza a Gran Canaria a ottobre: clima e meteo →