Boston

617mila abitanti •La Signora d'America • La città colta

Tutto quello che devi sapere su Boston

Culla dell’indipendenza americana, Boston è considerata una delle città più eleganti e sofisticate della East Coast. La “signora” d’America si presenta infatti colta, chic, progressista e molto vivibile, unendo il fascino del vecchio mondo con quello delle metropoli più moderne. Divisa dal Mystic River (il fiume che ha dato il titolo all’omonimo film di Clint Eastwood con Sean Penn), l’architettura delle casette tipiche a mattoni rossi e i vicoli stretti della zona più storica, che richiamano lo stile delle principali città europee, lascia il passo ad una downtown ricca di grattacieli e centri all’avanguardia.
Polo universitario e scientifico di grande rilievo, qui hanno sede sia l’università di Harvard che il Mit (Massachusetts Institute of Technology), Boston è ritenuta all’unanimità la capitale americana della cultura.
Giovane e ricca di stimoli in ogni periodo, i numerosi festival, eventi e concerti organizzati nell’arco dell’anno completano il quadro di una città che offre moltissime opzioni ai viaggiatori.
Per maggiori info leggi la guida di viaggio su Boston e ricorda che puoi scaricarla gratuitamente per portarla sempre con te.

  • Lingua:
    Inglese
  • Documenti di viaggio:
    Passaporto ed Esta
  • Moneta:
    Dollaro americano (USD)
  • Cambio:
    1.00 EUR/ 1,11865 USD
  • Fuso orario:
    -5
  • Presa di corrente:
    110V – 60 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    200 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    40 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    730 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    45 Eur
  • Prefisso internazionale:
    +1

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    gennaio e febbraio
  • Quando costa di più:
    giugno, settembre e ottobre
  • Quando il clima è secco:
    agosto, settembre, ottobre
  • Quando piove di più:
    marzo, maggio e dicembre

Il clima in generale

A Boston il clima è continentale con inverni freddi e nevosi ed estati calde e temporalesche. La città si trova lungo la costa sull’oceano Atlantico ma l’incontro delle correnti fredde provenienti dal Canada e di quelle calde risalenti dal golfo del Messico rende il clima instabile con ondate di maltempo alternate a giornate di sole.
L’inverno, dal mese di dicembre a metà marzo, registra temperature medie di poco sotto lo zero ma che possono arrivare in alcuni casi anche fino a -15° con venti gelidi e nevicate molto frequenti che a volte danno luogo a vere e proprie tempeste di neve. In primavera il clima continua ad essere instabile almeno fino a maggio, mese in cui le temperature medie cominciano a diventare più piacevoli. L’estate, invece, è calda e umida con massime in media intorno ai 23-24°. La stagione più mite e stabile è quella autunnale, soprattutto tra l’inizio di settembre e quello di ottobre ed è questo il periodo migliore per visitare Boston. Anche maggio (inoltrato) è spesso un buon mese, con la primavera che tinge di colori pastello la città.

Cosa vedere a Boston: le principali attrazioni

  • Freedom Trail
  • Copley Square
  • Old State House
  • Massachusetts State House
  • John Hancock Tower
  • Prudential Tower
  • Prudential Center
  • Old North Church
  • Statue of Benjamin Franklin
  • John F. Kennedy Library
  • Bunker Hill Monument
  • Quincy Market
  • Cheers Boston
  • Porto di Boston
  • Mit Museum
  • Harvard Art Museum
  • Museum of Fine Arts
  • Museum of science
  • Isabella Stuart Gardner Museum
  • Boston Children’s Museum
  • Sam Adams Brewery
  • New England Aquarium
  • Boston Tea Party Ships and Museum
  • Fenway Park
  • Boston Public Garden
  • Arnold Arboretum
  • Common Park
  • Franklin Park zoo

Cosa Mangiare

Boston somiglia più ad una città europea che americana anche sotto il profilo culinario. Oltre all’incredibile varietà di ristoranti che offrono specialità internazionali, dalla francese all’italiana, dalla turca alla cinese, nella gastronomia locale, infatti, il tipico cibo da fast food cede il passo al pesce fresco e soprattutto ai crostacei.
Regina dei piatti bostoniani è senz’altro l’aragosta, pescata nelle coste del New England e preparata in tutte le salse, ma meritano un assaggio anche le zuppe di molluschi (in particolare di vongole), i granchi, le ostriche e le specialità varie di merluzzo. Il tutto innaffiato da una buona birra o dal whisky mentre il vino è meno diffuso, anche se comunque di buon livello.
Per gli “aficionados” di hamburger, hot-dog e patatine fritte, in ogni caso, niente paura, anche a Boston si trovano un po’ ovunque come nel resto degli Usa.

Feste e ricorrenze

  • 1 Gennaio:
    Capodanno
  • 18 Gennaio:
    Martin Luther King's day
  • 12 febbraio:
    Lincoln's birthday
  • 3° lunedì di febbraio:
    Washington's birthday
  • 17 Marzo:
    St. Patrick Day
  • 14 Giugno:
    Flag Day
  • 4 Luglio:
    Independence day
  • 28-30 Agosto:
    Saint Anthony's Feast
  • 2° lunedì di ottobre:
    Columbus Day
  • 31 Ottobre:
    Halloween
  • 11 Novembre:
    Veterans' Day
  • 4° giovedì novembre:
    Thanksgiving day
  • 4° venerdì novembre:
    Black Friday

Cosa portare in valigia

Se andate a Boston d’inverno, è consigliabile coprirsi molto bene, portando con sé abiti pesanti, cappelli e sciarpe, in grado di affrontare il grande freddo. Se si visita la città in primavera, invece, meglio mettere in valigia vestiti più leggeri, scarpe sportive e qualche felpa. D’estate, bastano t-shirt e pantaloncini, o comunque, capi freschi e poco ingombranti. In valigia, non può mancare mai un impermeabile o una giacca a vento per affrontare gli improvvisi cambiamenti di clima e soprattutto le giornate di pioggia.
Tra le cose indispensabili da portarsi dietro, oltre, ovviamente, a tutti i documenti necessari: una buona macchina fotografica (meglio se dotata di un treppiedi) e l’adattatore per le prese elettriche. Molto utile può rivelarsi anche un binocolo da usare durante le visite ai parchi e le varie escursioni naturalistiche.

Le più belle spiagge di Boston

Carson Beach: Facile da raggiungere, a soli 20 minuti dal downtown di Boston, è uno dei luoghi ideali di vacanza. È incorniciata da un bel prato verde dove potersi rilassare ed è attrezzata con strutture moderne dedicate ai turisti.

Revere Beach:Nota spiaggia di Boston è raggiungibile con i mezzi pubblici. Con la sua sabbia bianca, le grandi conchiglie e i vari locali disseminati lungo tutta la costa è meta prediletta da turisti e non.

Nantasket Beach:A 25 minuti di traghetto da Boston, Nantasket Beach si trova su un lungo istmo che fa sembrare il luogo una vera e propria laguna dove rilassarsi. Caratteristiche le casette che si affacciano sul mare e la vista sull’oceano.

Le più belle isole di Boston

Martha's Vineyard Island:Rifugio di artisti e politici, l’isola è stata più volte location di set cinematografici. Caratteristica per le sue casette colorate e la natura affascinante e il buon cibo, a Martha’s Vineyard si dice addio all’auto e si gira in bici o su autobus colorati.

George's Island:E’ una delle 34 isole del Boston Harbor Islands e si trova a pochi chilometri dal downtown di Boston. Si raggiunge comodamente in traghetto ed è meta di turisti per la sua storia, per il fortino militare, e per gli ampi prati dove fare picnic.

Spectacle Island:Altra perla del Boston Harbor è situata a 4 miglia del centro cittadino e raggiungibile con traghetti tutto l’anno. È nota per i sentieri escursionistici, il parco attrezzato e il porto turistico.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima