di Valentina Salis , 28.06.2018

Il Columbus Day è una delle più importanti feste americane e anche una delle più festeggiate nel mondo. Il “Giorno di Colombo” infatti, oltre a ricordare la scoperta dell’America, celebra anche “L’ingegno italiano”, rappresentato dalla figura del celebre navigatore Genovese.

Le celebrazioni coinvolgono anche altri paesi e in giorni diversi, anche se, negli ultimi anni, la festa è stata oggetto di controversie. Non è un mistero infatti che sulla vera scoperta dell’America ci sono teorie diverse, senza contare il fatto che Colombo approdò all’inizio sull’isola di San Salvador.

La scoperta del nuovo mondo inoltre causò il quasi sterminio delle popolazioni indigene, lo sfrenato colonialismo europeo e le conseguenti guerre che durarono per anni causando ulteriori morti.

Tutto questo non fa che aumentare l’importanza storica del Columbus Day, un giorno di festa per molti anche se non per tutti, ma per il quale è doveroso un approfondimento.

Breve storia

La storia della scoperta dell’America è una di quelle lezioni che non dimentica mai nessuno, ma la storia di come è nata la ricorrenza del Columbus Day è tutta un’altra questione.

Per prima cosa dovete sapere che il Columbus Day, ovvero il compleanno dell’America, è diventato una festa federale solo nel 1937. Prima di quell’anno però, la comunità italo-americana, in particolare quella di New York e di San Francisco, si adoperarono incessantemente per trasformare la ricorrenza in una festa nazionale.

Ci vollero quasi 400 anni, il 12 ottobre 1866, per assistere alla prima festa per il Columbus Day, organizzata in questo caso prima a New York e 3 anni dopo a San Francisco.

La statua in onore del navigatore genovese invece fu inaugurata nel 1892, esattamente 400 anni dopo il suo arrivo nel nuovo mondo.

Quando si festeggia

Il “Columbus Day” è una festività nata in America, che convenzionalmente ricorre ogni anno il secondo lunedì di ottobre.

La data del 12 ottobre, pur essendo universalmente riconosciuta come il giorno della scoperta del nuovo mondo, è rimasta nel calendario delle festività degli altri stati che festeggiano la ricorrenza, come per Esempio l’Italia e la Spagna.

Dove si festeggia

I festeggiamenti più grandi per il Columbus Day avvengono in America, e in genere a New York, una delle città americane dove la comunità italiana è particolarmente corposa.

Leggi anche “Little Italy a New York: guida di viaggio

Ad ogni modo, anche se in giorni diversi, il Giorno di Colombo viene festeggiato anche nei paesi del centro e sud America, nonché in Europa, in particolare in Italia e Spagna.

Cosa si festeggia

Il Columbus Day celebra il giorno in cui il navigatore italiano Cristoforo Colombo, finanziato dalla corte spagnola, giunse in America pensando di essere nelle indie orientali.

In alcune località però, il 12 ottobre ha assunto connotazioni diverse. In Venezuela per esempio si festeggia la “Resistenza indigena”, mentre in Italia si celebra lo stesso Colombo.

In generale, il 12 ottobre negli anni ha preso connotazioni diverse, cercando di commemorare non solo l’ingegno dell’uomo, ma anche le tante vittime del colonialismo.

Come si festeggia

Il Columbus Day è una festa federale, pertanto in America sono chiusi tutti gli uffici pubblici. Si tratta principalmente di una ricorrenza da trascorrere in famiglia o oppure assistendo alla tradizionale parata organizzata in genere in collaborazione con le varie comunità italo-americane.

La Columbus Parade a New York

La parata più importante è ovviamente quella di New York, alla quale partecipano oltre 30.000 persone. La parata prevede anche il passaggio di carri allegorici, il tutto in un’atmosfera molto tranquilla: il Columbus Day è infatti una festa per famiglie.

Ovviamente, se siete a New York per il Columbus Day, approfittatene per vedere la città.

A tal proposito vi segnaliamo alcuni nostro articoli:

Shopping a New York: i 14 negozi TOP! 
Cosa fare a New York: 20 luoghi e attrazioni imperdibili 
I 10 migliori musei di New York da visitare in vacanza 
Cosa vedere a New York in 4 giorni di vacanza 

Columbus Circle, New York

Tappa fissa del Columbus Day è sicuramente Columbus Circle, dove troverete la statua che raffigura Cristoforo Colombo.

Durante questa giornata, una corona di fiori viene deposta sopra la testa del navigatore italiano.

Assicurazione Viaggio per gli USA

L’importanza di acquistare un’assicurazione viaggio prima di recarsi per una vacanza negli USA, è massima considerati gli alti costi della sanità privata americana. Nel nostro articolo Perché acquistare un’assicurazione sanitaria per gli USA evidenziamo come questi costi varino in quanto soggetti alle diverse legislazioni locali a seconda del singolo Stato americano.


← Ganesh Chaturthi: il più incredibile festival dell’India

Greenwich Village: la guida di viaggio | Travel Blog →