di Davide Rossi , 04.03.2022

Parte centrale dell’arcipelago delle Canarie, l’isola di Fuerteventura è tra le più frequentate e apprezzate dai visitatori.

Il clima mite, la bellezza delle spiagge e del panorama generale, la trasformano in una delle isole più belle di tutta la Spagna.

Leggi anche “Assicurazione viaggio per la Spagna”.

L’Oceano Atlantico, che bagna ciascuna delle sue coste, contribuisce a creare panorami spettacolari e bellissimi tramonti quasi ogni giorno dell’anno.

Leggi anche “Dove vedere i tramonti più belli del mondo”.

Fuerteventura è tra le più antiche dell’arcipelago, conosciuta anche come “Isla lenta”, proprio perché caratterizzata da uno stile di vita tranquillo e ritmi lenti.

La popolazione è abituata a confondersi con i turisti, creando un’atmosfera di convivialità difficile da trovare altrove. A prescindere dal mese scelto per la visita, il clima resta sempre mite e accogliente.

A marzo, la temperatura media varia dai 18° ai 24°, ed è più o meno costante tutto l’anno. Durante questo mese, la temperatura sufficientemente alta, tanto da potersi godere tranquillamente la spiaggia e tutto quello che Fuerteventura ha da offrire.

Leggi anche “Cosa vedere a Fuerteventura”.

I turisti, che scelgono questo periodo dell’anno per godersi una vacanza al mare in primavera, avranno l’impressione di trovarsi già in estate.

Temperature a Fuerteventura a marzo

Chi sceglie di partire per l’isola di Fuerteventura, nel mese di marzo, incontra una temperatura media intorno ai 22°C.

Le giornate alternano periodi di sole intenso, dove si riescono a raggiungere i 27° C, a periodi meno caldi segnati da una temperatura media di 18° C.

Le spiagge sono tranquillamente visitabili, con il sole che illumina la sabbia fino all’arrivo del tramonto.

In alcune occasioni, è possibile incontrare qualche leggera pioggia, ma si tratta comunque di precipitazioni brevi e deboli, che non rovineranno la vostra vacanza.

In generale, la temperatura media nel mese di marzo è sempre favorevole per gli amanti del mare e dell’estate.

Fare il bagno a Fuerteventura a marzo: la temperatura dell’acqua

Fuerteventura è bagnata dalle acque dell’Oceano Atlantico. Siccome la superficie dell’Oceano è incredibilmente vasta, la temperatura dell’acqua non raggiunge mai livelli molto alti come avviene nel nostro Mar Mediterraneo.

Nei mesi più caldi, quando il sole è più forte del solito, la temperatura si aggira intorno ai 20 gradi.

A marzo, invece, l’acqua ha una temperatura media di circa 18/19°, abbastanza alta da permettere ai visitatori di fare il bagno e nuotae.

Chi soffre il freddo in modo particolare, potrebbe avere qualche piccola difficoltà all’inizio, ma riuscirà ad abituarsi dopo qualche minuto di assestamento.

I mesi più ventosi a Fuerteventura

Nell’isola di Fuerteventura il vento non è un elemento insolito. Le correnti dell’Oceano Atlantico portano con sé una significativa quantità di vento, che colpisce l’isola tutto l’anno.

I periodi più ventosi, i mesi in cui si rischia di incontrare molto vento, sono quelli compresi tra giugno e settembre.

Il mese di luglio, in particolare, è spesso segnato da venti abbastanza forti, con una velocità oraria media intorno ai 27 chilometri orari.

A marzo, invece, la situazione vento è decisamente più favorevole. A parte qualche piccola precipitazione temporanea, le giornate sono quasi sempre tranquille e piacevoli.

Le spiagge più belle di Fuerteventura

Fuerteventura è conosciuta per le sue incredibili spiagge, con la sabbia bianca e sottile che incontra l’oceano azzurro.

Si contano ben 150 spiagge diverse, dove è possibile praticare tantissimi sport acquatici. Surf, vela, snorkeling e kitesurf sono i preferiti dei visitatori, ma Fuerteventura apre le porte a tantissime possibilità.

La costa orientale è la parte più riparata dal vento, ed è caratterizzata dalla presenza di bellissime spiagge. In realtà, tutta l’isola è costellata da luoghi magici dall’aspetto caraibico, che meritano di essere visitatati.

Quattro, in particolare, si distinguono dalle altre per la loro unicità.

Playa de Sotavento

La famosissima Playa de Sotavento appartiene alla costa sudorientale di Fuerteventura e, subito dopo Costa Calma, è una delle località più conosciute dell’isola.

La spiaggia offre un panorama unico nel suo genere, con sabbia bianca e acque azzurro-turchesi, cristalline e incontaminate. Diversi campionati di sport acquatici si tengono lungo i suoi 5 kilometri di estensione, insieme ad eventi e feste speciali.

Spiaggia di Cofete

Gli amanti dei paesaggi naturali, non potranno non apprezzare la bellissima Spiaggia di Cofete. Questa volta, la spiaggia si trova lungo la costa sudoccidentale di Fuerteventura, all’interno del Parco naturale di Jandia.

Le montagne del parco fanno da sfondo alla sabbia bianca e sottile, che si immerge nel mare cristallino dell’Oceano. Nonostante sia poco frequentata e poco conosciuta, la spiaggia di Cofete rientra tra le più belle di tutta l’isola.

Spiaggia di El Cotillio

Con la spiaggia di El Cotillio si passa alla zona nordoccidentale di Fuerteventura. Qui il vento è abbastanza forte, ed è perfetto per gli amanti del surf e del windsurf.

La spiaggia è piccola ma estremamente accogliente, circondata dagli scogli e dall’acqua turchese.

Spiaggia di Morro Jable

La spiaggia di Morro Jable si trova nella parte meridionale di Fuerteventura. La maggior parte dei turisti la conosce con il nome di “Playa de Matorral” ed è particolarmente apprezzata dalle famiglie.

Lo snorkeling è l’attività principale, data la bellezza del fondale e la presenza di particolari specie animali.

Leggi anche “Caleta de Fuste, Fuerteventura: la guida di viaggio”.


← Vacanze di Pasqua 2022 in Europa: 5 idee di viaggio

La Primavera in Giappone →