di Davide Rossi , 16.07.2021

Caleta de Fuste è delle località più belle di Fuerteventura, particolarmente apprezzata dai turisti alla ricerca di una spiaggia memorabile.

Le isole Canarie sono da sempre una delle destinazioni più affascinanti del mediterraneo, in grado di attirare turisti da ogni parte del mondo e in ogni momento dell’anno. Quando si pensa a questo arcipelago però, si tengono in considerazione solo i nomi delle isole e qualche località più conosciuta, come per esempio Arrecife a Lanzarote.

Tutte queste isole, invece, custodiscono litorali, baie, spiagge o calette degne di nota, come nel caso di Caleta de Fuste.

Leggi anche:

Dove si trova

Nella costa orientale di Fuerteventura, l’isola più vicina all’Africa dell’Arcipelago delle Canarie, si estende, protetta da una baia, Caleta de Fuste. Tra le spiagge più popolari dell’isola, questo litorale di sabbia morbida si presenta come un piccolo angolo riparato dalle correnti oceaniche.

Complice la sua collocazione centrale e ben collegata, ad appena 10 minuti di macchina dall’aeroporto internazionale di El Matorral, Caleta de Fuste è anche una meta strategica per visitare tutta Fuerteventura, compreso il suo suggestivo entroterra, dalla capitale Puerto de Rosario ad Antigua.

Le spiagge più belle di Caleta de le Fuste

Questa caletta è una delle mete di balneazione più apprezzate dai turisti. Una fiducia che trova puntuale conferma già dal primissimo impatto con Caleta de Fuste: sabbia dorata a granatura media, acque cristalline e calme, bianche casette marinare e piccole piscine naturali che, con la bassa marea, si dischiudono fra le rocce vulcaniche della costa.

Playa el Castillo

Tra le spiagge più belle (e famose) di questa Caleta c’è Playa el Castillo. Protetta dall’insenatura del porticciolo turistico, questa spaziosa spiaggia naturale sabbiosa si estende all’ombra di fresche palme e prende il suo nome dall’omonima fortezza difensiva.

Qui le acque offrono la condizione ideale per tutte le attività marine di esplorazione, dallo snorkeling alla raccolta di conchiglie, dalla fotografia acquatica alle gite in barca.

El Muellito

Altro apprezzato tratto di costa della zona è quello offerto da El Muellito, un lido raccolto e intatto che fa da accesso al mare a Las Salinas. Si tratta delle saline del Carmine, una vastissima area oggi adibita a Museo del Sale e visitabile con tour interni ed esterni.

Qui, è esposto anche il suggestivo scheletro di una balenottera di 19 metri, ritrovata nel 2000 sulle coste dell’isola.

Pozo Negro

Infine, tra le più belle spiagge di Caleta de Fuste, possiamo citare anche Pozo Negro. Questo villaggio di pescatori, certamente meno “turistico”, è stato in grado di conservare un’atmosfera intima e rilassata. Anche in questo caso la spiaggia, all’interno di una baia, è sabbiosa e protetta dalle correnti.

Clima e “quando andare”

Uno dei motivi per scegliere Caleta de Fuste per le proprie vacanze è la sua posizione geografica, che le conferisce un clima estremamente favorevole anche in bassa stagione. L’insenatura rocciosa che caratterizza quest’isola vulcanica, infatti, ripara il lido dalle correnti oceaniche, assicurando poco vento e acque calme.

Le temperature rendono la spiaggia accessibile praticamente tutto l’anno. Basti pensare che nel mese di ottobre le temperature medie si attestano, di massima, attorno ai 24 gradi, mentre a dicembre oscillano tra i 19 e i 21 gradi. Questo permette quindi di prenotare il proprio viaggio anche in mesi solitamente considerati di bassa stagione, e dunque meno affollati, come quelli invernali.

Leggi anche “Quando andare a Fuerteventura: clima, temperature e stagioni”.

Cosa fare e cosa vedere a Caleta de le fuste

Il mare fa da protagonista in una vacanza a Caleta de Fuste. Il lido è innanzitutto una delle mete più amate da chi pratica sport acquatici. In particolar modo le escursioni in barca e le immersioni, facilitate dalle acque chiarissime e dalla bassa marea, ma anche moto d’acqua e windsurf.

L’area turistica è poi perfettamente attrezzata a misura di famiglia. Il lido è quasi interamente pedonalizzato e munito di tutti i servizi essenziali. La sera è facile trovare un fresco spazio all’ombra o una terrazza affacciata sul mare per assaggiare le ricette tipiche delle canarie, circondati da morbida sabbia dorata e da una brezza marina mai invadente.

Anche se non si tratta di una zona rinomata per le discoteche, le occasioni di divertimento non mancano fra i locali serali, i vari ristoranti e il casinò. Di giorno è possibile anche visitare:

  • Le Salinas del Carmen, con il loro Museo del Sale e lo scheletro di balenottera. 
  • Il parco marino Oceanarium Explorer, con tanto di acquario, spettacoli e attività per bambini a contatto con i pesci.
  • Il Fuerteventura Golf Resort, la più ampia area verde di tutta Fuerteventura, che ospita ben 18 campi da golf fra laghetti e palme subtropicali.

Località vicino a Caleta de le fuste

Un soggiorno a Caleta de Fuste permette di conciliare relax e scoperta del territorio. Da qui, a pochi minuti di macchina, è possibile raggiungere alcuni dei principali poli turistici di Fuerteventura. Innanzitutto, la capitale Puerto del Rosario che dista appena 12 km, un centro urbano moderno e ideale per lo shopping, anche se meno caratteristico data la sua recente fondazione.

Sempre in direzione nord, questa volta a 40 minuti di macchina da Caleta de Fuste, la bellissima Corralejo, cittadina che merita almeno una visita in giornata. La zona è famosa per le bianchissime distese dell’omonimo Parco Naturale, le postazioni per windsurf e kitesurf e le strutture ricettive.

Per assaporare l’essenza più tradizionale della cultura canarina, bisogna poi spostarsi verso l’interno dell’isola.

Partendo da Antigua, ci si può addentrare nei paesaggi dell’entroterra, alla scoperta di aree meno naturali meravigliose. Il panorama si staglia così tra mulini a vento, la rigogliosa vegetazione e la tipica architettura in cui dominano il bianco delle basse casette marinare e il legno di pino subtropicale.


← Camini delle fate in Cappadocia, Turchia, la guida di viaggio

10 idee di viaggio per una vacanza Last Minute in Italia →