di Giovanna Lucchi , 09.03.2022

Sono sperdute nell’Oceano indiano, fanno numeri da record per il turismo e incanterebbero anche i più scettici da “niente mare solo montagna”. Avete capito di cosa si parla? Sono le Maldive: 26 atolli con 1000 isole totali che si confermano la destinazione romantica per eccellenza, scelta da migliaia di coppie ogni anno per trascorrere la luna di miele (e non solo).

Si esagera? Certo che no, e non c’è da meravigliarsi viste (soprattutto) le caraibiche spiagge che sono in grado di offrire. Ma in quale periodo è consigliabile visitare le Maldive?

Con un clima tropicale, sono quasi sempre visitabili, e il clima di marzo e aprile non è niente male. In questo lasso di tempo le temperature sono molto alte e, soprattutto a nord, le piogge scarseggiano (quasi) del tutto. Stesso discorso per gli atolli centrali, dove il clima resta caldo e perlopiù asciutto, mentre per quelli più a sud potrebbero fare capolino i monsoni (generalmente a partire dalla seconda metà di aprile).

Leggi anche “Quando andare alle Maldive: clima, temperature e stagioni”.

In generale, il clima alle Maldive a marzo e aprile è ottimo, con temperature calde, mare calmo o poco mosso e precipitazioni quasi del tutto assenti.

A interessare queste isole, però, e in generale le zone tropicali del Pianeta, sono anche i monsoni, che iniziano a manifestarsi dalla seconda metà di aprile. Monsoni che potrebbero guastarvi i piani: per questo è importante programmare con attenzione il proprio viaggio.

Leggi anche “Assicurazione sanitaria di viaggio per le Maldive

I Monsoni alle Maldive

I monsoni sono forti venti in grado di portare tantissima umidità, lunghe piogge e insopportabile afa bollente. Si tratta di venti che interessano esclusivamente le zone tropicali del pianeta, quindi anche le Maldive, che si trovano a ridosso dell’Equatore.

Il clima tropicale, dovuto anche alla presenza dei Monsoni, fa sì che ci siano sostanzialmente due stagioni durantel’anno:

  • Una stagione calda e secca (da novembre ad aprile)
  • Una stagione calda e umida (da maggio a novembre) detta anche “stagione delle piogge”

In queste due stagioni si distinguono due venti monsonici: 

  • Il monsone di sud-ovest 
  • Il monsone di nord-est 

Il primo soffia tra la fine di aprile e l’inizio di ottobre, porta con sé molto vento e pioggia e interessa perlopiù le isole settentrionali. Il secondo, quello di nord-est, più moderato del primo, si fa sentire tra ottobre e inizio dicembre e soprattutto negli atolli meridionali. Nel pieno della stagione umida, i monsoni generano fortissimi venti e piogge insistenti che raramente si interrompono, per poi ricominciare. Quando si abbattono con maggior violenza? Stando alle statistiche, durante i mesi centrali della stagione umida, quindi giugno, luglio, agosto e settembre.

Tuttavia, è importante sottolineare che clima è instabile un po’ ovunque e, non solo in queste isole, e dunque anche le previsioni andrebbero monitorate volta per volta prima di programmare il proprio viaggio.

Sebbene convivere con i monsoni non sia il massimo, non mancano i turisti che sfidano la sorte e decidono di visitare le Maldive anche in questo periodo dell’anno. Ovviamente, prima di partire si consiglia sempre di consultare il sito della Farnesina “Viaggiare Sicuri”.

Temperature medie alle Maldive a marzo e aprile

Le Maldive godono di clima temperato, per cui le temperature non si abbassano mai sotto i 28 gradi e non superano mai i 33 gradi.

In particolare, durante i mesi di marzo e aprile, le temperature sono calde e soprattutto il clima è quasi ovunque asciutto, perfetto per apprezzare le meravigliose acque dell’oceano e la barriera corallina delle Maldive.

Le temperature medie alle maldive nel mese di marzo oscillano tra i 26 e i 30 gradi, facendo di questo mese il più caldo dell’anno. Anche durante il mese di aprile le temperature si aggirano intorno ai 26-30 gradi, qualche volta però si sfiorano anche i 32 gradi.

Come accennato, in questo mese potrebbero manifestarsi i primi venti monsonici, specialmente nelle isole meridionali, e quindi si potrebbe avvertire maggiore umidità. Per quanto riguarda la temperatura del mare, in questi mesi non è mai inferiore ai 28.3 gradi: decisamente calda per un bagno super piacevole e rilassante.

Quanto piove alle Maldive a marzo e aprile

Le piogge alle Maldive a marzo e aprile dovrebbero essere alquanto rare in tutti gli atolli. Secondo le statistiche, a marzo le precipitazioni medie sono pari a 85mm per circa 5 giorni, quindi decisamente scarse.

Essendo ancora nel pieno della stagione secca, queste piogge sono intense ma molto brevi: possono infatti durare dai 5 ai 15 minuti al massimo.

Aprile, che invece è l’ultimo mese della stagione secca, come si è già scritto, potrebbe ospitare i primi monsoni e quindi le prime piogge più lunghe e fastidiose. Nonostante ciò, in linea di massima aprile è ancora un mese validissimo per visitare le Maldive e godersi una splendida e indimenticabile vacanza.

Il periodo migliore per visitare le Maldive è la primavera?

Ricapitolando, si è detto che i mesi ideali per visitare le Maldive siano quelli compresi tra dicembre e aprile. Durante questo lasso di tempo, le temperature sono calde e il clima è un po’ ovunque asciutto.

Attenzione: quando si parla di “asciutto”, non si deve pensare che non ci sia affatto umidità. In tutti i Paesi tropicali, l’umidità è una compagna costante, certo un po’ fastidiosa, ma comunque permanente.

Detto ciò, è evidente che l’inizio della primavera sia un buon momento per visitare le isole Maldive, e a confermarlo sono i numeri pazzeschi che si registrano ogni anno. In particolare, è marzo uno dei mesi preferiti dai turisti: sarà forse per questo motivo che i prezzi sono in genere molto alti?

Aprile, invece, essendo l’ultimo mese della stagione secca, potrebbe serbare spiacevoli inconvenienti.

Per questo motivo è un mese poco gettonato dai turisti, il che è fantastico se preferite vacanze più intime e meno affollate. Altro mese che invece è particolarmente apprezzato per le sue condizioni meteorologiche è febbraio: un altro periodo validissimo per visitare le isole Maldive.

Leggi anche:

Tags

Maldive


← La Primavera in Giappone

Marsa Alam e Sharm el Sheik ad aprile: com’è il clima? →