authori

Gli Atolli più belli delle Maldive

Chi non ha mai sognato di svegliarsi in uno di quei bellissimi bungalows costruiti sull’acqua che si vedono in tv? Oppure sorseggiare cocktail esotici sotto una palma, davanti al cristallino mare di un’isola? Da dicembre ad aprile, lontano dalla stagione delle piogge, potrete fare questo e molto altro sugli atolli più belli delle Maldive. Situate nell’oceano indiano, l’arcipelago delle Maldive è composto da oltre 1000 isole che si raggruppano in 26 atolli circondati dalla barriera corallina. Grazie alla temperatura dell’acqua, temperata e mai gelida, la sabbia fine e i tanti servizi a disposizione dei turisti, le Maldive sono una meta scelta non solo dalle coppie ma anche dalle famiglie con bambini.

Atollo di Baa

Dal 2011 è diventato patrimonio mondiale dell’UNESCO grazie alla sua straordinaria biodiversità. Le coste più belle sono situate ad est e a nord. Le 75 isole dell’atollo ospitano una varietà irripetibile di pesci tropicali, coralli e specie marine uniche. Che siate esperti di immersioni oppure no, potrete godervi uno spettacolo unico attraverso l’acqua cristallina di questo atollo.

Atollo di Malè

L’atollo è diviso in due parti separate dal canale di Wadu. Malè sud è composto da 37 isole. Quella di Maafushi è turistica ma economica, mentre Malè nord, composto da 50 isole annovera alcune tra le spiagge più belle del mondo. Comune è il surf nelle acque brillanti e lo snorkeling nelle zone dove è presente la barriera corallina.

Atollo di Ari

Atollo perfetto per chi ama le immersioni! Composto da più di 50 isole, l’area è circondata dalla barriera corallina che si articola in strutture di forma ovale dove è possibile avvistare specie rare come lo squalo balena (nei pressi di Dhidhdhoo Beyru) e le mante (nel sito di Manta Reef).

Atollo di Lhaviyani

Qui è troverete una delle spiagge più belle delle Maldive: Kanuhura! Una location da film che emerge dal verde smeraldo dell’oceano. Nei dintorni, invece, si trova l’isola di Jehunuhuro, un vero spettacolo della natura e completamente disabitata.

Atollo di Shaviyani

Rimasto disabitato fino a pochi decenni fa, l’atollo è famoso per le tartarughe verdi che depositano le uova tra la sabbia. La bassa affluenza turistica ha lasciato quest’isola quasi del tutto incontaminata. Una location perfetta per chi ama il relax.

Atollo di Rasdhoo

Isolette dalle forme più varie, un mare trasparente, dune di sabbia bianca, palme di cocco e tutti i colori del cielo delle Maldive. Insomma questo atollo è il luogo perfetto per godersi tutto ciò che le Maldive hanno da offrire.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima