di Benedetta Gallo , 23.10.2017

Aggiornamento: "Capodanno 2019 in Europa : 10 mete top"

Capodanno 2018 è vicino e quasi in tutte le case, già dai primi di settembre qualcuno avrà posto la fatidica domanda: “Dove andiamo a Capodanno?”
Anche quest’anno dedicheremo diversi articoli e guide di viaggio per l’ultimo dell’anno, concentrandoci ovviamente alle mete più interessanti, e cercando di dare risposta alle classiche domande: “Cosa fare” e “Dove andare”. In questa guida però abbiamo deciso di concentrarci sulle mete europee, non solo le capitali, dove nel 2018 si consiglia di trascorrere il Capodanno.
La tendenza del nuovo anno sarà probabilmente l’est Europa, più economico e soprattutto più al riparo dai vari tumulti che negli ultimi anni (soprattutto nel 2017) hanno colpito l’area occidentale del vecchio continente. Per questo abbiamo deciso di inserire diverse mete “Orientali” dove poter festeggiare il Capodanno.
Voi che avete la fortuna di partire, leggete con attenzione, perché avrete solo l’imbarazzo della scelta.

Riga: il nuovo anno inizia nel suo centro storico

Riga, la capitale della Lettonia, è una meta sempre più battuta per il Capodanno, anche dagli italiani, che ne apprezzano soprattutto i prezzi molto competitivi. Se riuscite a soggiornare per qualche giorno non dimenticate di visitare il suo suggestivo centro storico, riconosciuto come patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO.
Potrete decidere di aspettare il nuovo anno in albergo, cenando e brindando comodamente in un ristorante, ma se volete vedere i fuochi d’artificio, vi conviene recarvi in centro.

Budapest: una vigilia tranquilla

Budapest (Ungheria) è una capitale europea sempre di moda e molto visitata durante l’anno, soprattutto in estate. In città non mancano i divertimenti, i ristoranti, i locali e, come prevedibile in questa parte dell'Europa, i prezzi sono molto economici rispetto alle altre capitali. Il Capodanno a Budapest non è uno dei più movimentati, complice anche il freddo, pertanto presenta un turismo particolare, fatto soprattutto di coppie o di famiglie che lasciano i bambini a casa per cercare un po’ di relax.
Se restate in città qualche giorno non perdete l’occasione di visitare le principali attrazioni, mentre quando arriva la mezzanotte, lo spettacolo più bello è sicuramente osservare il Danubio illuminato dai fuochi di artificio.

Tutti in pista (da pattinaggio) per il nuovo anno a Zagabria

La Croazia, oltre ad essere famosa per il sul mare, le isole e le spiagge (leggi anche “Vuoi andare al mare in Croazia? Scopri le mete più belle”), anche in pieno inverno è in grado di stupire i turisti con un Capodanno da favola. Per festeggiare il nuovo anno però dobbiamo spostarci nella capitale, dove troverete locali e ristoranti che offrono ai propri ospiti splendide cene con intrattenimento.

Se invece siete amanti de “Capodanno in piazza”, Zagabria saprà accontentare anche voi, ma se volete veramente iniziare il nuovo anno in maniera originale, non perdete l’occasione di fare un salto sulla pista di pattinaggio in Piazza Re Tomislav.

Lubiana: un Capodanno tra draghi, fate e locali

Lubiana, in Slovenia, è una vera chicca per il vostro Capodanno. Si tratta di una località sconosciuta ai più, nonostante si trovi vicino all’Italia e abbia un clima molto simile al nostro. Il nuovo anno da queste parti si festeggia alla grande, come in una qualsiasi capitale europea. In questo periodo infatti le strade sono illuminate a festa creando uno spettacolo veramente emozionante. L’ultimo dell’anno avrete solo l’imbarazzo della scelta nello scegliere cosa fare e dove andare, Lubiana infatti non delude nessuno. Potrete brindare al nuovo locale in un ristorante elegante, potrete trascorrere la notte a ballare in una discoteca alla moda, oppure potrete trascorrerlo per strada, passando di piazza in piazza e di festa in festa.
I fuochi d’artificio segneranno l’arrivo del 2018, e vi consigliamo di vederli vicino al fiume per non perdervi il gioco di luci e di riflessi.

Durante il vostro soggiorno non perdete l’occasione di visitare il centro storico di Lubiana, i suoi famosi ponti, il celebre Castello, il Bosco delle Fate e i mercatini di Natale. Molti raggiungono Lubiana direttamente in auto, ma se venite dal sud Italia, il viaggio potrebbe risultare troppo impegnativo, pertanto una volta scesi dall’aeroporto, vi conviene noleggiarla direttamente da lì, prenotando ovviamente tutto prima.

Edimburgo: “Un Capodanno di 4 giorni”

Abbiamo già parlato lo scorso anno del Capodanno ad Edimburgo, ma nonostante questo, abbiamo deciso di proporlo anche nel 2017, come una delle migliori capitali europee dove trascorrere l’ultimo dell’anno.
Se avete la fortuna di poter soggiornare qualche giorno ad Edimburgo, vi consigliamo di leggere la nostra guida “Edimburgo: 10 cose da vedere assolutamente imperdibili
Capodanno ad Edimburgo si dice “Hogmanay”, ovvero 4 giorni di festa che iniziano il 29 dicembre. Da queste parti l’ultimo giorno dell’anno è preso seriamente, prevedendo un lento “Crescendo” che vi accompagnerà fino alla mezzanotte del 31, quando il castello di Edimburgo verrà illuminato da straordinari fuochi d’artificio (tra i migliori d’Europa).
Per le strade della città troverete feste e musica ad ogni angolo, ma se preferite potrete anche festeggiare dentro qualche locale.

Leggi anche "Edinburgh Hogmanay: l’incredibile capodanno scozzese"

Canarie: per un caldo Capodanno

Con temperature medie che vanno dai 20 ai 30 gradi, le Canarie sono sicuramente il luogo ideale per trascorrere il Capodanno al riparo dal freddo e dalla neve, magari rimediando anche una bella abbronzatura. Le isole più quotate sono ovviamente le principali, ovvero Tenerife, Lanzarote, Gran Canaria e Fuerteventura, dove avrete solo l’imbarazzo della scelta tra locali, ristoranti, discoteche e feste di vario genere. Le Canarie sono una meta piuttosto vicina all’Italia, raggiungibile in poche ore di volo e relativamente economica, anche se durante periodi di alta stagione, come Ferragosto e Capodanno, solo il prezzo del volo può arrivare a 500 euro a persona (solo andata). L’ideale quindi è prenotare con largo anticipo, cercando di soggiornare qualche giorno in più per evitare il periodo più costoso per viaggiare. Anche se alla fine spenderete più o meno lo stesso, almeno trascorrerete qualche giorno in più in vacanza.

Lisbona: un Capodanno alternativo

Lisbona negli ultimi anni sta riscuotendo sempre maggiore interesse anche tra i turisti italiani per diversi motivi: la buona cucina, i caratteristici quartieri e i prezzi molto concorrenziali. Lisbona è la meta ideale dove trascorrere un fine settimana o un ponte festivo, mentre a Capodanno potrebbe essere un’ottima alternativa alle classiche mete.
Durante il mese di dicembre a Lisbona la temperatura media si aggira intorno ai 10 gradi, ma le precipitazioni in genere non mancano, pertanto può non essere la meta ideale per un Capodanno in piazza, ma in compenso è possibile trovare ottime offerte.
Lisbona può essere l’ideale anche per una vacanza romantica, trascorsa tra degustazioni di vini, cenette e anche qualche visita ai musei più belli (leggi anche “I 5 musei più belli e importanti di Lisbona”).
Buon Anno!

Vienna: aspettando il concerto di Capodanno

Uno degli eventi più importanti del primo dell’anno, a livello mondiale, è il concerto di Capodanno della filarmonica di Vienna. Citando questo grande evento al quale assistono milioni di italiani durante il pranzo con la famiglia il primo gennaio, non potevamo non invitarvi a trascorrere l’ultimo dell’anno in questa romantica capitale europea. Durante questa notte infatti potrete gustare le prelibatezze tipiche viennesi presenti nei menu per il cenone, oppure potrete andare in piazza per assistere ai fuochi d’artificio sulle rive del Danubio, mentre se siete tra i più fortunati, potrete assistere dal vivo all’anteprima del grande concerto di Capodanno.

Assicurazione Viaggio per il Capodanno in Europa

Abbiamo diverse volte sottolineato l’importanza di viaggiare protetti nelle capitali europee, a fronte degli ultimi attacchi terroristici. Un motivo in più per pensare all’acquisto dell’assicurazione viaggio è dato anche dalla maggiore possibilità di viaggiare in Europa grazie alle compagnie low cost: più volte si viaggia, più aumenta il rischio di incorrere in inconvenienti come spese mediche, bagaglio o annullamento della vacanza.
Leggi anche “5 motivi per cui conviene fare un’assicurazione viaggio”.

Tags

Capodanno


← I quartieri di Boston: Guida di Viaggio

Dove andare in vacanza a Gennaio 2018 →