Bruges

117 mila abitanti • città medievale meglio conservata d'Europa • Centro storico patrimonio dell'Unesco nel 2000

Tutto quello che devi sapere su Bruges

Bruges è una delle località più visitate del Belgio, a detta di molti seconda solo a Bruxelles (a un'ora di treno). La sua peculiarità consiste nell’essere una delle città medievali meglio conservate in Europa. Qui infatti il turista respira subito un'atmosfera d'altri tempi, merito sicuramente anche della presenza di antiche e suggestive strade circondate dai tipici canali della città (non per niente la chiamandola “Venezia del Nord”) Bruges presenta un centro città molto curato, proclamato nel 2000 patrimonio dell'umanità dall'Unesco, di fatti il traffico è molto ridotto e la presenza di tabelloni pubblicitari è davvero esigua, permettendo al visitatore di apprezzare a pieno, potendola percorrere tranquillamente anche a piedi. Questo capoluogo delle Fiandre Occidentali è un vero e proprio gioiello del Nord Europa. La posizione strategica permise a Bruges di diventare un vero e proprio centro commerciale, ma qui, oltre al commercio di spezie e tessuti, si sviluppò anche l’importante corrente artistica dei pittori fiamminghi. Oggi gran parte della bellezza bellezza di Bruges la si deve alla storia, all'arte e all'architettura gotica, sono questi gli elementi che le donano un fascino unico. Oggi Bruges è una città pregevole, ricca di storia, di piccoli negozi e di arte: una delle destinazioni più belle da visitare nel Nord Europa. Per saperne di più su Bruges, continuate a leggere la guida di viaggio, oppure scaricatela sul vostro smartphone.

  • Lingua:
    Neerlandese, francese e tedesco
  • Documenti di viaggio:
    Carta d'identità/Passaporto
  • Moneta:
    Euro
  • Cambio:
    1.00 EUR/ 4,0038 AED
  • Fuso orario:
    GMT+4
  • Presa di corrente:
    230V – 50 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Nessuna
  • Spesa media per dormire:
    50 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    15 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    90 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    18 Eur
  • Prefisso internazionale:
    +32

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    Ottobre
  • Quando costa di più:
    Luglio
  • Quando il clima è secco:
    da giugno ad agosto
  • Quando piove di più:
    da settembre a dicembre

Il clima in generale

Bruges ha un clima di tipo oceanico, perciò mite e umido. La città risente dei benefici influssi della Corrente del Golfo che contribuisce a rendere gradevoli le temperature e in quanto città di mare, ovviamente, il tempo è variabile (le piogge sono distribuite in modo piuttosto uniforme tra le varie stagioni). In cifre, in estate parliamo di temperature minime che arrivano a 12°C in luglio e in inverno variano tra gli 0,5°C di febbraio e i 2°C di dicembre. Mentre le temperature medie massime toccano i 20°C in agosto e 6°C in gennaio.

Cosa vedere a Bruges: le principali attrazioni

  • La piazza del Mercato (Markt)
  • Il Burg
  • La Basilica del Santissimo Sangue
  • Il Begijnhof (il beghinaggio di Bruges)
  • Il Museo Groening
  • Khor Dubai
  • Il Museo Memling
  • Chiesa di Nostra Signora
  • Frietmuseum (museo delle patatine)
  • Il birrificio Brouwerij De Halve Maan
  • Choco Story - Il Museo del Cioccolato

Cosa Mangiare

Iniziamo con il dire che la cucina fiamminga può essere considerata come il frutto dell’incontro tra la cucina belga e quella francese, anche se a Bruges, sono sicuramente i piatti a base di pesce ad essere più famosi. Ma se il pesce non rientra tra i vostri piatti preferiti, niente paura, potete comunque deliziarvi con una vasta scelta di ricette di carne e di verdura. C'è da fare un ulteriore “appetitoso” appunto. La presenza a Bruges di “musei alimentari”, come quello del cioccolato, delle patatine fritte e infine, quello della birra rende subito chiaro su quali altri prodotti punti la cucina di Bruges.

Feste e ricorrenze

  • Febbraio:
    Festival della Birra
  • Aprile:
    Tour delle Fiandre (gara ciclistica)
  • Maggio:
    Processione del Sangue di Cristo
  • Luglio:
    Bruges Festival Musica Antiqua
  • Agosto:
    (ogni tre anni): Bruges Canalside Festival
  • Agosto:
    Parata dell'Albero d'Oro
  • Agosto - Settembre:
    Festival delle sculture di sabbia
  • Novembre:
    Festival della musica e Festival del Cioccolato
  • Novembre - Gennaio:
    Festival delle sculture di ghiaccio
  • 25 Dicembre:
    Natale

Cosa portare in valigia

Bruges può essere una città molto fredda, soprattutto in inverno, stagione in cui in valigia non possono mancare abiti pesanti, sciarpa, guanti e cappello di lana. L’estate è molto più tiepida e durante il giorno potete vestirvi sicuramente leggeri, ma per uscire la sera non dimenticate una giacca, una felpa o qualcosa di più pesante a seconda del periodo.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima