authori

Cosa vedere a Chiang Mai

Pensando alla Thailandia, la prima cosa che viene in mente non sono forse le belle spiagge orlate di palme e il mare blu? Eppure per cogliere la vera essenza del Paese bisogna dirigersia Nord , per fare sosta nella splendida Chiang Mai. Seconda città della Thailandia per grandezza, ha saputo preservare la sua atmosfera tranquilla, soprattutto nel cuore della città vecchia, racchiusa tra le antiche mura. Qui si possono visitare suggestivi templi come il Wat Chedi Luang, vivaci mercati sempre affollati come il Sunday Market, ma anche caffè e ristoranti a ogni angolo, anche con la possibilità di connettersi al wifi. Sono inoltre presenti alloggi di ogni tipo, dalle guesthouse ai resort, il tutto condito da un clima piacevole, caldo di giorno e fresco la sera. Interessanti anche i dintorni della città, come la collina del Doi Suthep, il pacato villaggio di Pai (a un centinaio di chilometri dalla città) o la remota cittadina di confine Mae Hong Son, dove le tradizioni thailandesi si fondono con la cultura birmana. Se invece amate il trekking, non potete perdere una visita alla famosa grotta Chiang Dao, da cui potete raggiungere la cittadina fluviale di Thaton, all'estremo nord del Paese. Per saperne di più proseguite nella lettura e se volete ricordate che è possibile scaricare la nostra guida gratuitamente sul vostro telefonino e portarla sempre con voi durante il vostro viaggio.

Cosa fare a Chiang Mai: la top 10

1. Fare conversazione con i monaci, disponibili tutti i giorni dalle 13.30 alle 18, nel cortile esterno del Wat Chedi Luang, per chiarire ogni vostro dubbio esistenziale sul buddismo
2. Concedersi un piacevole massaggio al Thai Massage Conservation Club, dove i massaggiatori sono tutti non vedenti e particolarmente esperti proprio grazie al loro sviluppato senso del tatto
3. Noleggiare una bici nei numerosi punti disponibili della città e partire alla scoperta dei tesori nascosti di Chiang Mai.
4. Fare un'escursione (a una quindicina di km dalla città) al parco di Doi Suthep per poi visitare il Wat Phra That Doi Suthep, uno dei templi più belli della Thailandia.
5. Salire su un tuk tuk e scoprire Chiang Mai a bordo del più tipico mezzo di locomozione locale.
6. Recarsi dalle 17 alle 19 nei giorni dispari al Wat Suan Dok per porre domande sulla vita monastica e il buddismo ai monaci che così possono esercitarsi a conversare in inglese.
7. Visitare il Phra Tamnak Phu Bhing, una delle residenze reali e assaporarne la maestosità e le preziose decorazioni.
8. Noleggiare uno scooter 50cc e puntare verso le splendide località limitrofe e la provincia di Chiang Rai.
9. Visitare il Ban Kun Chang Kian, uno dei villaggi tradizionali hmong per immergersi nell'antica tradizione popolare
10. Partecipare a un corso di meditazione contemplativa vipassana in inglese presso uno dei diversi centri che si trovano in città o nei suoi dintorni.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. Wat Chedi Luang
2. Sunday Market walking street
3. Doi Suthep
4. Mae Hong Son
5. Chiang Dao
6. Thanton
7. Wat Phra That Doi Suthep
8. Phra Tamnak Phu Bhing
9. Ban Kun Chang Kian
10. Wat Ram Poeng

Tour della città

Tour Wat Doi Suthep, Bhubing Palace e Hmong village: il tour parte dalla visita del Wat Phrathat Doi Suthep , uno dei templi più venerati della Thailandia, che si trova sulla cima della montagna, nel parco nazionale di Doi Suthep–Pui. Prosegue quindi con la visita al palazzo reale di Chiang Mai, dove il re thailandese risiede con la sua famiglia durante le visite stagionali verso Nord. Infine termina al pittoresco villaggio Hmong per un assaggio di come vive questo affascinante popolo.

Tour da Chiang Mai a Chiang Rai e al Triangolo d'Orotour di un giorno che offre la possibilità di visitare il famoso Triangolo d'Oro, dove si incontrano i confini di Thailandia, Birmania e Laos. Un tour attraverso splendidi paesaggi, con una sosta presso le sorgenti termali di Mae Kajan, un giro in barca lungo il fiume Mae Khong fino a Mae Sai. Durante il viaggio di ritorno, vengono effettuate fermate presso i villaggi delle tribù locali di Akha e Yao.

Tour di trekking nella giungla: il tour di un giorno si dirige a circa un'ora e mezza di distanza da Chiang Mai, attraversando la splendida natura circostante. Avrete la possibilità di ammirare differenti tipi di giungla con diversi tipi di flora e fauna, una splendida vista sulle montagne, campi dai colori mutevoli con le stagioni e alcune splendide cascate. Incontrerete l'affascinante popolo delle White Karen all'interno di un tipico villaggio, per scoprirne cultura e tradizioni.

Vita notturna

Dove vanno i turisti quando è sera e si trovano a Chiang Mai? Sicuramente la nightlife della Thailandia settentrionale non può definirsi così vivace e festaiola come quella presente nelle varie località balneari del Sud. E' comunque in grado di offrire un vasto ventaglio di possibilità per venire incontro alle esigenze del turista. La vita notturna di Chiang Rai è piuttosto tranquilla e autentica (nel senso che non è costruita su misura del solo turista). Qui infatti vi troverete di fronte al puro divertimento Thai. In città non mancano le discoteche, i pub e i bar che si trovano soprattutto nei pressi dello Zoe in Yellow, nella Città Vecchia. E' infatti all’interno delle mura cittadine che si concentrano la gran parte dei locali e dei ristoranti che contribuiscono ad animare la vita notturna.

I musei più importanti

La Thailandia è un paese famoso soprattutto per le isole, le spiagge e i templi, ma non è raro trovare in alcune località interessanti musei da visitare, come avviene appunto a Chiang Mai.

Art in Paradise

Murales in 3D ed effetti ottici a volontà per questo museo dai toni ironici. Si tratta di una parodia di opere d'arte famosissime e non solo, di fronte alle quali il visitatore può scattarsi delle foto, per creare effetti ottici assurdi. Un ottimo museo per passare qualche ora tra ironia e sane risate. Un luogo pensato per i più piccoli che conquista anche gli adulti.

Lanna Folklife Museum

Il museo è molto nuovo e ripercorre gli stili di vita e la religione dell'affascinante popolo Lanna. Sono esposti reperti che riguardano il vestiario, il cibo, ma anche dipinti, musica e informazioni dettagliate sulle tradizioni dell'antico popolo. Le sale sono molto ben curate e suddivise in sezioni perfettamente descritte anche in inglese.

Museum of World Insects and Natural Wonders

Un piccolo museo dall'atmosfera quasi familiare, con una bellissima raccolta di farfalle, insetti conchiglie e rocce. La titolare vi accompagnerà attraverso questo splendido viaggio nella entomologia, raccontando, tra l'altro, la sua vita spesa a studiare gli insetti e alcune malattie da questi trasmesse.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima