di Davide Rossi , 20.10.2023

Il turismo sostenibile, nella sua forma più semplice, si riferisce alla pratica di fare scelte a basso impatto durante i viaggi, con l'obiettivo di non pesare sull'ambiente, la società e l'economia delle destinazioni visitate.

Questo modello di turismo cerca di bilanciare le esigenze dei turisti e delle aree che visitano, assicurando la conservazione e la prosperità dei luoghi visitati per le future generazioni.

Praticare il "Turismo Sostenibile", infatti, significa anche avere un impatto positivo sulle destinazioni visitate.

Aspetti chiave del turismo sostenibile

In generale, il turismo sostenibile ruota attorno a 3 principi fondamentali che illustriamo di seguito: 

  • Sostenibilità Economica
  • Sostenibilità Ambientale 
  • Sostenibilità Sociale

Sostenibilità Economica

Per sostenibilità economica si intende il sostegno alle economie locali acquistando servizi e prodotti presso imprese locali.

Significa anche contribuire alla creazione di posti di lavoro e a pratiche salariali eque.

Sostenibilità Ambientale

La sostenibilità ambientale si concentra sulla minimizzazione dell'impatto ambientale del turismo.

Include anche pratiche come la riduzione dei rifiuti, la conservazione dell'acqua e la limitazione delle emissioni di carbonio.

Sostenibilità Sociale

La sostenibilità sociale è un aspetto del turismo sostenibile che promuove il rispetto per le culture e le tradizioni locali, ed incoraggia i turisti a interagire ed apprendere dalla comunità locale in modo rispettoso e reciprocamente vantaggioso.

I Benefici di Turismo Sostenibile

Il turismo sostenibile presenta numerosi benefici, sia per il viaggiatore, sia per la destinazione ospitante.

Ai viaggiatori permette di osservare da vicino la cultura locale e reale, osservando usanze, costumi e portando a casa esperienze significative e spesso indimenticabili.

Per le destinazioni, il turismo sostenibile promuove la conservazione culturale, il rispetto dell'ambientale e stimola lo sviluppo economico sostenibile.

Inoltre, il turismo sostenibile può aiutare le persone a viaggiare in modo più responsabile.

Ciò può includere la scelta di alloggi eco-compatibili, il supporto a imprese locali, la riduzione dei rifiuti e la anche la scelta di mezzi di trasporto meno inquinanti.

Per coloro che desiderano impegnarsi nel turismo sostenibile, esistono anche organizzazioni come il Global Sustainable Tourism Council, che offrono informazioni e linee guida per viaggiare in modo più sostenibile.

Forme e tipologie di turismo sostenibile

Il turismo sostenibile è una forma di turismo che mira a minimizzare l'impatto ambientale massimizzando i benefici per le comunità e le economie locali.

In altre parole, è una scelta responsabile che riguarda il rispetto dell'ambiente naturale, culturale e sociale delle destinazioni turistiche.

Esistono diverse forme e tipologie di turismo sostenibile, ognuna con un proprio focus unico, di seguito ne approfondiamo qualcuna.

Ecoturismo

L'ecoturismo è un tipo di turismo sostenibile che dà priorità alla conservazione e all'educazione ambientale, e prevede la visita di aree naturali con l'obiettivo di comprendere, apprezzare e contribuire alla preservazione di questi ambienti.

Gli aspetti chiave dell'ecoturismo includono:

  • Minimizzazione dell'impatto fisico, sociale e psicologico
  • Rispetto ambientale e culturale
  • Esperienze positive sia per i visitatori, sia per gli ospiti

Turismo Culturale

Il turismo culturale è un'altra forma di turismo sostenibile, e si concentra sull'esperienza e l'apprendimento delle culture locali. Questo include la visita di siti storici, la partecipazione a festival locali e l'interazione con i membri della comunità.

Gli aspetti chiave del turismo culturale includono:

  • Rispetto delle tradizioni e dei costumi locali 
  • Promozione della comprensione e dello scambio interculturale 
  • Contributo alla conservazione del patrimonio culturale

Turismo e viaggi avventura

Il turismo viaggio. avventura è un tipo di turismo sostenibile che coinvolge viaggi in ambienti remoti o impegnativi, sia per praticare attività fisiche impegnative, sia per semplici passeggiate nella natura.

Questa forma di turismo può includere attività come escursionismo, ciclismo, trekking, whale watching o birdwatching.

Gli aspetti chiave del turismo avventura includono:

  • Minimizzazione dell'impatto ambientale attraverso pratiche di viaggio responsabili
  • Contributo all'economia locale impiegando guide e servizi locali
  • Garantire la sicurezza e il rispetto delle normative e dei costumi locali

Precisiamo che il termine “Viaggio avventura” può intendere anche una tipologia di viaggio che non è sostenibile.

Leggi anche “Cos’è un viaggio avventura?”.

Cosa sono gli Eco-Hotel o gli Alloggi Verdi

Sempre più alberghi e strutture ricettive adottano pratiche eco-compatibili, come l'utilizzo di fonti di energia rinnovabile, l'implementazione di misure di riduzione dei rifiuti e l'approvvigionamento di cibo locale e sostenibile per i loro ristoranti.

Oggi, quando si prenota un alloggio online, è anche possibile selezionare le strutture che adottano soluzioni più "Green".

Trasporto sostenibile: quali sono le opzioni

Viaggiare in modo eco-friendly richiede una pianificazione attenta, perché non è certamente facile ridurre l'impatto che si ha sull'ambiente quando si adopera un mezzo di trasporto.

Le opzioni di trasporto sostenibile più green, come il ciclismo e il cammino sono certamente nobili e salutari, ma poco attuabili, soprattutto se si viaggia in famiglia e si devono raggiungere località lontane.

L'uso dei mezzi pubblici, invece, è senza dubbio una delle scelte più ecologiche possibili, soprattutto rispetto all'automobile. Treni e autobus, infatti, adottano sempre più soluzioni green, come l'utilizzo di motori elettrici.

L'aereo non è la soluzione meno inquinante, ma alcune compagnie prevedono forme di compensazioni per le emissioni di carbonio.


← I 4 Siti Patrimonio UNESCO in Liguria

Le Isole americane più belle e famose →