di Giovanna Lucchi , 14.10.2020

Un luogo quasi incantato non solo per la sua posizione incastonata fra le più importanti cime della catena alpina, ma anche per la quasi straniante assenza di traffico cittadino, nonostante i picchi di circa ventimila persone in alta stagione. Qui possono infatti circolare solo veicoli elettrici con specifiche limitazioni per dimensioni e soprattutto velocità. Così facendo, le stradine ospitano per lo più i piccoli furgoni di commercianti, albergatori e i mezzi delle autorità locali che si aggirano silenziosi alla massima velocità di 20 chilometri orari.

Dove si trova Zermatt e come raggiungerla

Zermatt è solitamente associata al Cervino, ai cui piedi effettivamente è collocata, ma non bisogna dimenticare che in realtà è circondata da altre importanti e imponenti vette come il Monte Rosa o il Weisshorn.

Zermatt si trova in Svizzera, con più precisione nel cantone Vallese, nel distretto di Visp. Anche se abbiamo detto che si trova ai piedi del Cervino, ci troviamo in ogni caso a oltre 1600 metri di altezza, nel bel mezzo delle Alpi svizzere.

Dal momento che a Zermatt sono ammessi solo alcune specifiche categorie di veicoli elettrici, non sarà possibile arrivarci in auto. L’aeroporto più vicino è quello di Sion che è, pertanto, quello maggiormente utilizzato dalla Air Zermatt, la compagnia aerea che ha qui sede.

La piccola compagnia, tuttavia, non è in grado di gestire da sola la grande quantità di turisti in arrivo per questo molti preferiscono atterrare negli altri più grandi aeroporti della zona, e da lì proseguire in treno.

Questo rappresenta certamente il mezzo migliore per raggiungere il comune vallese, infatti, anche chi decide di optare per l’auto, arrivato a Täsch, a 7 km da Zermatt, dovrà parcheggiare e proseguire o con i frequenti treni che effettuano una sorta di servizio navetta, oppure in taxi.

Le piste per Sci e Snowboard

Anche se Zermatt ha molto da offrire agli amanti della natura e agli escursionisti, è inutile negare che sono le piste da sci il piatto forte di questa località, con numeri da capogiro, non solo per le altezze a cui viaggiamo! Nel complesso Zermatt offre 200 chilometri di piste di cui almeno una ventina sono fruibili anche d’estate. Il paesino svizzero è collocato nell’ambito del Matterhorn Ski Paradise, un complesso sciistico con 360 chilometri di piste e 50 impianti, di cui 30 solo a Zermatt.

L’area è perfettamente fornita di un buon numero di impianti di risalita e piste di “tutti i colori”: per ogni livello di capacità dello sciatore vi sono sempre diversi chilometri di piste con il giusto livello di difficoltà. Ovviamente le più comuni sono le piste rosse, quelle di difficoltà intermedia, come Ventina. Si tratta di una delle piste più famose per panorama e spettacolarità offerti: partendo dagli oltre 3400 km di Plateau Rosà, in soli 11 chilometri si scende di quota di ben 1430! Se invece si è in cerca di qualcosa di più semplice e tranquillo, magari perché con famiglia e bambini al seguito, le piste di Sunnegga e Tasch sapranno di certo soddisfare ogni esigenza.

In che periodo è possibile sciare a Zermatt

Grazie alle altitudini a cui si trova Zermatt, questa stazione sciistica è in grado di regalare piste nevose durante tutto l’anno, anche d’estate. Ovviamente il periodo invernale è quello migliore per avere molti più chilometri di piste a disposizione, e soprattutto per godersi quella che è definita la stagione secca.

D’inverno infatti, le precipitazioni, sono molto ridotte rispetto al resto dell’anno e, a causa delle temperature rigide, hanno carattere essenzialmente nevoso. D’estate il Cervino riesce comunque a garantire diversi chilometri di piste per sciiatori e snowboarder.

Dove sciare nel Cantone Vallese

Anche se Zermatt ha il fascino e il carisma di una primadonna, il cantone Vallese offre molte altre valide opportunità per lo sci e gli sport invernali in genere. Una dei complessi più apprezzati al pari di Zermatt è Aletsch Arena, che comprende le stazioni di Riederalp, Bettmeralp e Fiescheralp, situate nelle alpi svizzere Jungfrau-Aletsch, dichiarate, tra l’altro, anche patrimonio mondiale dall’UNESCO.

Spostandoci dal confine italiano verso quello francese, troviamo il complesso delle Portes du Soleil, con i suoi 650 km di piste che comprendono numerose stazioni sciistiche, sia nel territorio vallese che in quello francese.

Anche qui sono moltissimi gli impianti di risalita e i servizi per gli sciatori con una preponderanza di piste blu (facili), rispetto alle rosse e alle nere (più difficili).

Leggi anche “Dove sciare in Europa? Scopri le migliori località sciistiche”.

Zermatt: le guide di viaggio

Zermatt è senza dubbio una delle più belle località dove sciare in Europa, conosciuta e apprezzata dagli sciatori di tutto il mondo. Una località che, in realtà, ha molto da offrire praticamente tutto l’anno ma, per saperne di più, dovete leggere le nostre guide di viaggio.

Tags

Zermatt


← Che cosa è una spiaggia rosa?

Il Castello di Edimburgo: dove si trova, storia, orari e biglietti →