di Giovanna Lucchi , 14.02.2022

Una città che trasuda arte, cultura e storia e che sembra uscita da un dipinto, costellata da edifici rosati, ben lontana dallo stile delle metropoli americane, dominate da grattacieli e architettura moderna: Santa Fe, capitale del New Mexico, è questo è molto altro.

Pittoresca, accogliente, calorosa e colorata, la città è soprannominata "the city different" proprio per il suo essere così distante dagli stereotipi delle altre città statunitensi.

Merito del suo stile coloniale, con palazzi d’argilla dal tenue colore rosato, edifici sacri risalenti al periodo spagnolo, oltre a una pittoresca architettura in adobe (impasto di argilla, sabbia e paglia essiccata al sole), con una strizzata d’occhio al fascino europeo. La sua bellezza senza tempo è fortemente legata al carattere multiculturale e cosmopolita della città, frutto di un sapiente mix di cultura ispanica, indigena e inglese.

Cuore pulsante è la “Santa Fe Plaza”, ma meritano assolutamente una visita anche lo storico “Palace of the Governors”, un tempo sede del governo del New Mexico, e la “Cathedral Basilica of Saint Francis of Assisi”.

A Santa Fe, la storia è nascosta in ogni angolo, e la scena artistica è particolarmente fervente, spaziando dal tradizionale al contemporaneo: culla di pittori, scultori, fotografi, ospita innumerevoli gallerie d’arte, esposizioni e musei, tra cui il prestigioso Georgia O'Keeffe Museum, e rientra anche nel network Città Creative dell'UNESCO.

Tutto questo, assieme alla gentilezza dei suoi abitanti e al suo lato moderno, fatto di shopping, resort e spa, festival locali, attività culturali e una cucina eccezionale, pluripremiata e tanto eclettica quanto sontuosa, rendono questa cittadina un vero e proprio gioiello.

Santa Fe è un’altra delle interessanti città che potete visitare lungo la Route 66.

La Capitale dello stato del New Mexico

Fondata nel 1610, la suggestiva città di Santa Fe è non solo la capitale federale del New Mexico, ma anche la più antica delle capitali degli USA.

Prima che vi arrivassero i coloni europei, quest’area era abitata dalla popolazione indigena dei Pueblo: la presenza dei nativi ha fortemente impattato sulla storia e sulle tradizioni del territorio e ancora oggi è un bagaglio culturale fortemente sentito.

Qui si respira l’aria di una piccola città, nonostante Santa Fe sia la quarta più popolosa del New Mexico, negli Stati Uniti sudoccidentali, al confine con il Messico.

Attraversato dal fiume Rio Grande, questo stato deve il suo nome all’espressione “Nuevo México” con cui gli spagnoli erano soliti indicare i territori a nord e ovest del fiume. Oltre a vantare eccezionali paesaggi naturali e scenari mozzafiato, al punto da essersi guadagnato l'appellativo di "Land of Enchantment”.

Questo Stato è riuscito a fondere perfettamente tre grandi culture: anglosassone, ispanica e nativa americana. Dopo l’inglese, infatti, lo spagnolo è la seconda lingua ufficiale.

Dove si trova Santa Fe

Santa Fe si trova nella parte centro settentrionale del New Mexico, di cui è la capitale, a 2194 metri sul livello del mare nella Rio Grande Valley e circondata dalle Sangre de Cristo Mountains.

Nonostante la sua altitudine, qui si registra un clima essenzialmente continentale, temperato, ma al tempo stesso con una fortissima escursione termica dal giorno alla notte, in ogni stagione.

A poca distanza (circa 100 km) da Santa Fe si trova un’altra importante città dello stato, ovvero Albuquerque, entrambe attraversate del leggendario itinerario della Route 66. In particolare, Santa Fe rientra nel tratto originario.

Anche qui dunque, oltre agli splendidi monumenti e punti d'interesse della città, sono presenti diversi simboli legati alla Mother Road, tra cui motel, gas stations e scritte al neon che a questa fanno direttamente riferimento, nonché l’immancabile e celebre segnale stradale originale che indicava il passaggio della Route 66.

Prima di partire per gli Stati Uniti, si consiglia di visitare il sito delle Farnesina “Viaggiare Sicuri” per controllare di avere tutti i documenti necessari.

Se volete, potete consultare anche le coperture della nostra “Polizza Viaggio per gli Stati Uniti”.

Georgia O'Keeffe Museum

Che Santa Fe sia una città con l’arte nell’anima, lo dimostrano i tanti musei e gallerie d’arte, tra cui il celebre Georgia O'Keeffe Museum, dedicato all'eredità artistica della omonima pittrice, oltre che testimonianza della sua vita.

Aperto nel 1997, il museo presenta la più completa raccolta delle opere di Georgia O'Keeffe (1887-1986), che in molte delle sue tele aveva fissato le suggestive sfumature di luci e colori dei paesaggi del New Mexico, dove ha vissuto dal ’49 fino al giorno della sua morte.

Tra le 130 opere esposte, troverete le “Ossa sbiancate”, i paesaggi e anche le sue rappresentazioni di fiori e della natura morta.

La visita al museo offre dunque una panoramica a 360° sulla vita artistica della O'Keeffe, non solo per quanto riguarda i dipinti, ma anche del processo creativo che l’ha ispirata.

Oltre al corpo principale che si trova a Santa Fe, il Museo O’Keeffe comprende anche le due case e gli studi dell’artista che si trovano nel New Mexico settentrionale, nonché un centro di ricerca e biblioteca e una varietà di collezioni relative alla pittrice e all'arte moderna.

Meow Wolf

Un’esperienza artistica da percepire con i cinque sensi, coinvolgente, interattiva ed esplorabile, capace di condurre grandi e piccini in una vera e propria dimensione alternativa.

Si tratta della House of Eternal Return (Casa dell’eterno ritorno) del collettivo artistico e di intrattenimento “Meow Wolf”, con sede a Santa Fe, che trasporta immediatamente i visitatori in un regno di storia ed esplorazione.

La House of Eternal Return, vincitrice del THEA Award, è stata lanciata a marzo 2016 con il supporto del creatore di Game of Thrones, George R.R. Martin.

Al suo interno, i visitatori sono condotti negli spazi di una casa misteriosa multidimensionale con passaggi segreti, portali per mondi magici e una narrativa espansiva tra mostre d'arte surreali, massimaliste e ipnotizzanti.

Ogni partecipante sceglie il proprio percorso lungo le diverse stanze e attraversa la mostra camminando, arrampicandosi e strisciando lungo un immaginario multi-verso di ambienti.

A disposizione dei visitatori ci sono anche un centro didattico per bambini, una caffetteria e un bar.

New Mexico Museum of Art

Il New Mexico Museum of Art è un museo d'arte a Santa Fe che si trova nel cuore della città, ad appena un isolato dalla storica Santa Fe Plaza.

Questo museo, inaugurato nel 1917, è stato il primo edificio nello stato dedicato all'arte, nato con l’obiettivo di promuovere la ricca cultura artistica del New Mexico in forte connessione con la sua comunità.

Comprende una collezione con oltre 20.000 tra dipinti, fotografie, sculture, stampe, disegni e opere a tecnica mista. Tra gli artisti presenti al suo interno ritroviamo molti nomi noti, tra cui: Ansel Adams, Gustave Baumann, Georgia O'Keeffe, Fritz Scholder, TC Cannon, Bruce Nauman, Luis Jimenez, Maria Martinez e così via.

Oltre alle varie gallerie, il museo comprende un’area di accoglienza e anche il St. Francis Auditorium, con una capienza di 450 posti, e che ospita spesso manifestazioni culturali e musicali.

Santa Fe Plaza

Nel Centro Storico di Santa Fe, Old Town, si trova quello che molti considerano il cuore della città, ovvero la Santa Fe Plaza.

Questa piazza in stile “Pueblo”, un vero e proprio parco cittadino, è un luogo di ritrovo assai frequentato dai residenti e dai turisti, perfetto per concedersi un momento di relax o godersi uno dei frequenti spettacoli ed eventi che vengono organizzati periodicamente.

Circondata da negozi e ristoranti, la “Plaza”, come è chiamata dai residenti, è l’anima delle culture ispanica e nativa americana. Nell’area si trovano ristoranti, attività commerciali, gallerie d'arte e alcuni dei più importanti monumenti cittadini, tra cui il Palazzo dei Governatori (tra i più antichi edifici pubblici negli Stati Uniti), il Museo d'Arte del New Mexico, la Basilica Cattedrale di San Francesco d'Assisi (in stile romanico) e la Cappella Loretto (dallo stile neogotico).

Non sorprende, dunque, che la Plaza sia annoverata nel registro dei luoghi di interesse storico nazionale (National Historic Landmark).


← Mete calde a febbraio: idee di viaggio

I più importanti Monumenti degli Stati Uniti →