di Valentina Salis , 26.10.2017

Il Capodanno si festeggia in tutto il mondo e da sempre, in ogni città vengono allestiti festeggiamenti più o meno imponenti. Diverse città e capitali sparse nel mondo vengono da sempre viste nell’immaginario come le mete più belle dove assistere ai festeggiamenti per il nuovo anno. New York, Venezia, Parigi, Sydney sono solo alcune delle località più note per i loro concerti, per i fuochi d’artificio o per gli eventi in generale, ma ce ne sono molte altre.

Anche quest’anno vogliamo aiutarvi ad organizzare il Capodanno perfetto, proponendo le mete migliori a seconda delle vostre esigenze.

In questo articolo ci concentreremo sulle mete “Top” per il 2018, ovvero sulle destinazioni dove festeggiare il nuovo dell’anno è una vera e propria arte. La notorietà rende queste località sicuramente tra le più costose, sia per il viaggio che per l’alloggio, ma ricordate che c’è sempre modo di risparmiare.

Un capodanno “Top”... risparmiando

Se volete trascorrere il capodanno all’estero o in Italia, in una destinazione notoriamente costosa, sia per il volo che per l’alloggio, ma volete risparmiare, sappiate che non è un’impresa impossibile.

In linea di massima per risparmiare dovete rinunciare a qualche comodità. Per esempio usando i portali per la ricerca dei voli, accettando qualche scalo in più, si possono trovare anche sconti considerevoli.

Prenotare in anticipo, anche di 6 mesi, è sempre un buon modo per trovare gli alloggi e i voli più economici.

Alloggiando più lontano dal centro, in un buon B&B o in un hotel più modesto è un altro modo per risparmiare, così come rinunciare alla cena in ristorante o al dopo cena in un locale. D'altronde il capodanno in piazza è sempre un’esperienza molto suggestiva.

Infine partire in gruppo e alloggiare in appartamento è sempre un modo per risparmiare qualcosina. In fondo durante le feste è importante stare insieme alle persone a cui si tiene, anche se si sta un po’ stretti.

Non tutti possono permettersi un Capodanno da VIP, ma oggi, grazie ad internet e a come ha cambiato l’industria dei viaggi, è molto più semplice permettersi un capodanno al “Top” anche quando non si hanno grandi disponibilità economiche.

Bangkok, vale il prezzo del volo

Con circa 500 euro a persona A/R potete raggiungere Bangkok. In questo periodo dell’anno siamo in piena alta stagione, ma ne vale sicuramente la pena. A capodanno le strade e le piazze principali di Bangkok si riempiono di eventi, di concerti e soprattutto di persone che festeggiano. Anche se siamo in pieno Sud-Est Asiatico, da queste parti il nuovo anno si festeggia secondo la tradizione europea e occidentale, così da venire incontro ai tanti turisti.

Questo non è il periodo più economico per visitare Bangkok, ma trascorrere il capodanno qui, costa sicuramente meno che a New York.

Leggi anche “14 cose da sapere prima di visitare Bangkok

Sydney, il nuovo anno arriva prima qui...

Sydney è da sempre una città nota per i suoi primati, anche a Capodanno. Per esempio è la prima tra le grandi capitali mondiali dove viene festeggiato il nuovo anno, offre il capodanno più bello a cui si possa assistere in tutta l’Australia e i suoi fuochi d’artificio sono tra i più belli del mondo.

Raggiungere Sydney non è sicuramente economico, e sicuramente non vi conviene recarvi in Australia solo per vedere il Capodanno. Il biglietto aereo infatti può anche superare i 2000 euro a persona, pertanto vi conviene soggiornare più giorni in modo da far coincidere il vostro arrivo e il vostro rientro con le date più economiche.

Tutto il capodanno di Sydney gira intorno allo spettacolo pirotecnico, così importante che avviene in due momenti, uno per i bambini e uno per tutti coloro che assistono allo scoccare della mezzanotte. La sfida del giorno sarà raggiungere un buon punto di osservazione, impresa non facile se non sapete dove andare. Ad ogni modo, organizzandovi bene (evitate di andare all’avventura) trascorrerete un Capodanno eccezionale, complice anche il clima estivo e così diverso dal nostro inverno.

Leggi anche “Capodanno a Sydney: la vigilia e i fuochi d'artificio

New York: missione Times Square

Non importa quante volte visiterete New York o quante volte trascorrete qui il 31 dicembre, perché ogni volta l’appuntamento sarà sempre lo stesso: Times Square. Non c’è dubbio infatti che il Capodanno si debba festeggiare qui, aspettando il mitico “Ball Drop”, anche se ovviamente, ogni anno cambia il punto di osservazione. La prima volta infatti in genere si trascorre il Capodanno in piazza, dove l’emozione è maggiore, sfidando il freddo e le imponenti misure di sicurezza. Le altre volte invece proverete a prenotare un tavolo in uno dei tanti locali che affacciano sulla piazza, così da poter osservare l’evento al caldo e brindando comodamente.

Organizzare un viaggio nella Grande Mela non è mai cosa da poco, a partire dai documenti e dell'assicurazione sanitaria, per questo abbiamo per voi tre guide che vi aiuteranno sicuramente:

Guida per il Capodanno a Times Square
Dove dormire a New York: i quartieri migliori e i più economici
10 ottimi ristoranti dove mangiare a New York il primo dell'anno

Altre destinazioni Top

New York, Sydney e Bangkok sono tra le mete più ambite per festeggiare il Capodanno 2018, ma se non possiamo parlare di tutte le altre, ci teniamo a segnalarvi almeno le più rinomate.

Se volete restare in Europa, gli Champs Elysées di Parigi offrono una location unica al mondo per attendere il nuovo anno, mentre in Italia, Venezia e la sua laguna promettono anche quest’anno di far sognare tanti turisti. Se andate ad Edimburgo non dimenticate a mezzanotte di guardare verso il celebre castello, ma se avete voglia di andare lontano per attendere il 2018, Singapore, Hong Kong e Dubai vi offriranno uno spettacolo altrettanto suggestivo.

Assicurazione Viaggio per Capodanno

Chi sta pianificando di andare in vacanza per festeggiare la fine dell’anno, ha tempo per poter raccogliere la documentazione necessaria per l’espatrio, includendo eventualmente anche una polizza di assicurazione viaggio. Nel nostro blog abbiamo dedicato una serie di articoli relativi all’importanza di viaggiare protetti a seconda dei Paesi da visitare come ad esempio “Perché acquistare un’assicurazione sanitaria per gli USA” e “Serve un’assicurazione sanitaria per viaggiare in Thailandia?” dove spieghiamo quali possano essere i vantaggi nell’acquisto di una polizza viaggio.
Per saperne di più, clicca qui.

Immagine di copertina: Bangkok

Tags

Capodanno


← I quartieri più belli di Miami, Florida

Quando andare a Vienna: clima, temperature e stagioni →