di Andrea Pepe , 01.09.2016

Quali sono le mete più belle dove trascorrere le vacanze invernali in Italia? Abbiamo selezionato alcune tra le località italiane più incantevoli.

Chi desidera praticare lo sci ha una vasta scelta grazie a paesaggi mozzafiato delle nostre Alpi; chi invece ama il Sud Italia può partire alla scoperta della Calabria o della Sicilia anche in pieno inverno.

Anche se l’estate sta per finire, è già tempo di programmare le vacanze invernali scegliendo con largo anticipo le destinazioni più belle nella nostra Italia.

Dove andare in vacanza a dicembre

Chi vuole trascorrere il Natale sulla neve, ha solo l’imbarazzo della scelta tra le numerose località sciistiche delle nostre Alpi. Chi invece ama i mercatini natalizi non può non visitare quelli deliziosi del Trentino Alto Adige. Noi abbiamo scelto Bormio, per le sue terme e le sue piste, e Bressanone per la sua magica atmosfera natalizia, come migliori mete invernali.

Bormio

Chi desidera abbinare una vacanza sciistica ad una vacanza termale ha un’unica scelta: il piccolo borgo medievale di Bormio. Situato sul versante alpino del monte enascosto nella valle del fiume Adda, Bormio è un piccolo comune particolarmente noto per gli sport invernali, ma famoso anche per le sue sorgenti termali. Circondato dal Parco Nazionale dello Stelvio nell’Alta Valtellina, Bormio accoglie i visitatori con tre rinomate stazioni termali: i Bagni Vecchi, i Bagni Nuovi e le Terme di Bormio. I Bagni Vecchi dispongono di una piscina in un antico tunnel romano e offrono un panorama mozzafiato delle Dolomiti occidentali innevate. Con una temperatura che raggiunge i 40 gradi, le terme di Bormio sono aperte tutto l’anno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.

Leggi anche Le 9 migliori località dove sciare in Italia

Bormio - Italia

Bressanone

Dal 25 novembre 2016 fino al 6 gennaio 2017, Bressanone sarà pronta ad accogliere i turisti con il suo affascinante mercatino di Natale fatto di presepi artigianali e specialità gastronomiche della Valle Isarco (clicca qui per il calendario aggiornato 2016-2017). Bressanone può essere una perfetta meta invernale grazie alle sue stazioni sciistiche e al suo patrimonio storico culturale. Chi ama praticare sci non rimarrà deluso dalle piste sulla Plose; chi invece predilige l’arte potrà ammirare gli affreschi medievali e rinascimentali della Cattedrale e visitare il Castello di Rodengo.

Bressanone - mercatino di Natale - Italia

Dove andare in vacanza a gennaio

Gennaio è il mese per eccellenza in cui noi Italiani ci concediamo la tanto desiderata settimana bianca. Ecco perché nella nostra lista non poteva mancare la Regina delle Dolomiti, Cortina d’Ampezzo. Abbiamo però eletto a miglior meta anche Viterbo per una vacanza invernale diversa da quella tradizionalmente sciistica.

Viterbo

Ogni anno nel mese di Gennaio a Viterbo si può ammirare la calza della Befana più lunga del mondo sorretta da cento befane vestite ad hoc per l’occasione. Scegliere Viterbo come meta per le vacanze invernali offre l’opportunità di scoprire l’antica Etruria grazie ad un tour nella vicina necropoli etrusca della Banditaccia nominata patrimonio Unesco dell’Umanità. Viterbo è la destinazione ideale anche per le cure termali: immergersi nelle Terme dei Papi diventa l’occasione per una vacanza all’insegna della salute del corpo e della mente.

Viterbo - Italia

Cortina d’Ampezzo

Meta invernale sciistica per eccellenza, Cortina d’Ampezzo conserva il fascino di un centro artistico culturale con il suo artigianato locale e istituzioni come il Museo Etnografico, il Museo Paleontologico e quello d’Arte Moderna. Chi ama le vacanze sulla neve potrà non solo apprezzare la bellezza paesaggistica delle sue montagne, ma anche il suo significativo patrimonio storico. La Regina delle Dolomiti è facilmente raggiungibile dalle stazioni ferroviarie e dagli aeroporti delle maggiori città del nord Italia.

Cortina d'Ampezzo - Italia

Dove andare in vacanza a febbraio

Passato il freddo di dicembre e gennaio, a febbraio va il primato delle vacanze invernali all’insegna di tour culturali. Considerando che è anche il mese di San Valentino, abbiamo premiato le due città più romantiche d'Italia: Verona e Venezia. 

Verona

Nel mese in cui si festeggia San Valentino, passeggiare per le strade di Verona ripercorrendo i luoghi di Giulietta e Romeo è un must. La casa di Giulietta, risalente al tredicesimo secolo, accoglie i turisti in un cortile interno dove campeggia la statua di bronzo della protagonista della tragedia shakesperiana. La leggenda vuole che chi tocca il seno di Giulietta sarà fortunato in amore. Dal cortile si può ammirare il famoso balcone attribuito alla camera da letto di Giulietta che a sua volta è arredata con il letto utilizzato nel film di Franco Zeffirelli Romeo e Giulietta del 1968. La casa di Romeo, proprietà privata e quindi non aperta al pubblico, si trova non lontano da quella della sua amata: l’edificio medievale dei Montecchi si distingue per il suo ampio colonnato. Verona è senza dubbio la meta per eccellenza degli innamorati nel mese di febbraio: la città è comunque in grado di offrire una vacanza alla portata di tutti con il suo centro storico compatto che la rende facilmente percorribile, senza alcun bisogno di prendere mezzi pubblici. Luoghi assolutamente da non perdere per chi vuole concedersi una breve vacanza a febbraio a Verona sono Piazza delle Erbe, l’Arena, il Teatro Romano, Castelvecchio, Giardino Giusti, Castel San Pietro e Piazza dei Signori.

Verona - Italia

Venezia

Chi non vuole perdere lo spettacolare Carnevale di Venezia 2017, l’appuntamento è dal 20 febbraio al 22 febbraio ore 12.30 in Piazza San Marco dove il pubblico decreterà le maschere più belle delle sfilate. La finale dei vincitori giornalieri è prevista per domenica 26 febbraio; mentre lunedì 27, ci saranno due sfilate esclusivamente dedicate ai bambini (clicca qui per visualizzare il calendario completo). Acclamata da sempre come una meta romantica per eccellenza, Venezia è in ogni caso una destinazione che attrae turisti da tutta Italia e dal mondo. Chi desidera rivivere un’atmosfera d’altri tempi sceglierà di costeggiare il Canal Grande in gondola; chi è un appassionato d’arte non mancherà di visitare la Chiesa di San Polo, quella di San Sebastiano, la Basilica di Santa Maria Gloriosa dei Frari e la Chiesa di Santa Maria dei Miracoli. Ai vacanzieri buongustai Venezia riserva un trattamento di favore grazie alla sua cucina celebrata sia da ristoranti famosi (come ad esempio le Antiche Carampane e l’Alcova) sia da ristoranti nascosti con pochi tavoli ma brulicanti di gente locale (un esempio su tutti l’Osteria All’Arco). Scegliere Venezia come meta invernale a febbraio può essere la giusta opzione per chi non c’è mai stato e desidera scoprire lo spirito goliardico della Serenissima durante il Carnevale.

Venezia - Italia

Dove andare in vacanza a marzo

Trascorrere le vacanze invernali nell’incantevole scenario paesaggistico di Tropea in Calabria e sotto il caldo sole palermitano potrebbe essere una valida alternativa per scoprire le bellezze del Sud Italia in un periodo di bassa stagione, lontano dalla fastidiose folla estiva.

Tropea

Chi preferisce il blu del mare al bianco della neve, può optare per la Perla del Tirreno, famosa per essere una tra le località turistiche del Sud Italia più ambite. Visitare Tropea in un periodo di bassa stagione è la scelta giusta per chi vuole godere della tranquillità delle ricchezze naturalistiche ed artistiche di questa piccola gemma d’Italia. Per chi vuole scoprire il fascino della Calabria, gli aeroporti più vicini sono Lamezia Terme e Reggio Calabria.

Tropea - Italia

Palermo

Chi sceglie Palermo come meta delle vacanze a marzo vuole pregustare l’inizio della primavera grazie al caldo sole siciliano e all’incantevole vista sul mare. Il capoluogo siciliano è la meta perfetta per un tour culturale: la Cattedrale caratterizzata dai diversi stili architettonici gotico-moresco-barocco è un must seen così come il Teatro Massimo in Piazza Verdi. Gli appassionati del folklore locale potranno perdersi nei mercati di Ballarò, Vucciria e Capo godendo della qualità del cibo e dei profumi allettanti.

Palermo - Italia

Assistenza sanitaria per sport invernali

Chi sceglie mete sciistiche per le proprie vacanze invernali può optare per polizze assicurative sci in grado di offrire assistenza sanitaria ad hoc durante la pratica di sport invernali. Le attività di sci o snowboard implicano un rischio molto elevato e per questa ragione esistono polizze viaggio ad hoc in grado di proteggere gli assicurati dagli infortuni sulla neve.


← 5 migliori mete da visitare in bassa stagione all'estero

Perché l'assicurazione annullamento viaggio ti salva la vacanza →