di Giorgia Alto , 07.06.2021

Alla ricerca di un nuovo condizionatore per cercare di passare un'estate finalmente al fresco? Forse è il momento di pensare a una meta diversa dal solito, che possa trasformare la classica estate afosa e incandescente in una avvincente avventura.

La montagna d'estate ha il suo fascino, con i suoi colori sgargianti, un cielo azzurro sopra una distesa di verde intenso, intervallato da fiori, alberi, laghi, fiumi: la natura dopo un inverno passato in letargo, si mostra in tutta la sua vitalità.

Ma il Bormio va oltre questa tradizionale visione dell'estate in montagna: si possono infatti scorgere le sue vette ricoperte da un ghiacciaio perenne sul quale è possibile sciare anche in agosto, in piena estate.

Se lo sci è uno sport praticato in queste zone tutto l'anno, ci sono tantissime altre attività da fare a quote meno alte: dal trekking, alle passeggiate nel Parco Nazionale dello Stelvio, alle escursioni in bicicletta, al bagno nel lago e, perché no, alla conoscenza delle tradizioni culinarie e dei prodotti tipici dell'Alta Valtellina come lo speck, i salumi, i formaggi, la grappa.

Un mondo di sapori, colori, paesaggi e sensazioni, tutto da scoprire, per gustarsi un'estate ad alta quota.

Dove si trova il Bormio?

“Magnifica Terra” è il nome con cui è conosciuto il comprensorio di Bormio, nel quale rientrano quattro comuni:

  • Bormio
  • Valdidentro 
  • Valdisotto 
  • Valfurva

Il Bormio si trova in Lombardia, in provincia di Sondrio all'interno del Parco Nazionale dello Stelvio. Solo la sua posizione geografica, in una valle alpina di rara bellezza, può rendere l'idea del perché di questo aggettivo "Magnifica".

Una vacanza in montagna per fuggire dal grande caldo estivo

Se d'estate si è alla ricerca di una meta dove poter respirare l'aria fresca a pieni polmoni e vivere senza percepire la pesantezza e spossatezza causata dal caldo estivo, i comuni della Valtellina sono una destinazione estiva perfetta.

Le temperature più calde si hanno in genere nel mese di luglio dove le massime raggiungono i 15°: da giugno ad agosto, infatti, il clima crea una condizione perfetta per una vacanza dedicata alla natura e allo sport.

Questa valle alpina baciata dal sole è un luogo ideale per chi ama vivere un'estate lontano dall'afa e dalle spiagge affollate, senza dover rinunciare a salutari bagni di sole presi a più di 1000 metri di altezza.

Il Parco Nazionale dello Stelvio

Un'area protetta per centinaia di specie faunistiche, dedicata alla salvaguardia della natura. Il Parco Nazionale dello Stelvio comprende tre province: Sondrio, Brescia, Trento e Bolzano e si estende lungo 135000 ettari di terra.

La sua estensione, anche in senso verticale (da 600 metri si sale fino a quasi 4000 metri), permette di ospitare una varia e rigogliosa vegetazione di oltre duemila specie di piante diverse.

Passeggiando o avventurandosi con la bicicletta o sui sentieri dedicati al trekking, si possono sicuramente avvistare stambecchi, cervi, caprioli e camosci.

In alto, sullo sfondo di un cielo terso, non è raro avvistare l'aquila reale. Tanti sono inoltre i rifugi e le baite che permettono agli avventurieri di ristorarsi, mentre disseminati in tutto il parco sono presenti centri faunistici da dove è possibile osservare gli animali.

Sciare in estate: gli impianti aperti

Il passo dello Stelvio è uno dei ghiacciai perenni più grandi d'Europa e dopo aver chiuso la stagione sciistica invernale ad aprile, riapre da giugno a novembre per gli amanti dello sci tutto l'anno.

Il passo dello Stelvio porta gli sciatori a quota 3000, ma anche chi non scia e vuole semplicemente godersi il panorama può prendere gli impianti di risalita e salire sulle cime delle montagne per pranzare nei rifugi e godersi il paesaggio del ghiacciaio anche in piena estate.

Ricordiamo che Columbus Assicurazioni, oltre alle Assicurazioni Viaggio per assistenza medica, smarrimento del bagaglio e annullamento del viaggio, offre una “Estensione per Sport Invernali” dedicata proprio agli amanti dello sci e dello snowboard.

Perfetto per gli amanti del Trekking

Il trekking nel Bormio, soprattutto d'estate, è l'attività ideale per godere fino in fondo dell'affascinante natura di questi luoghi. Mettersi in cammino per scoprire la bellezza di valli, laghi, montagne e ghiacciai, è un’esperienza perfetta, anche per una vacanza in famiglia.

Oltre alla possibilità di avvistare gli animali che abitano questi luoghi, lungo il proprio cammino ci si potrà anche fermare per ristorarsi nelle baite e nei rifugi costruiti lungo i vari sentieri.

Creare il proprio itinerario

Esistono itinerari adatti a tutti e di qualsiasi livello di preparazione fisica, ma si consiglia sempre di rivolgersi a uno esperto prima di organizzare una vacanza di questo tipo. Scegliere l’itinerario sbagliato, potrebbe rovinare la bellezza di una vacanza del genere.

Ad esempio, un itinerario adatto anche ai meno esperti è la "Panoramica sulla Val Viola": un percorso di 3-4 ore, lungo 10 km che viene reputato uno degli itinerari più belli del comprensorio del Bormio, e arriva a quota 2500 metri.

Un itinerario avvincente e adatto ai più esperti è l'Alta Via dell'Ortles: sette tappe per raggiungere la montagna Ortles, 120 km di percorsi ad anello per raggiungere la vetta più alta dell'Alto Adige.

In ogni caso, per studiare i vari percorsi possibili con tutte le tappe e le informazioni necessarie per intraprendere il viaggio, che sia una semplice passeggiata o un’escursione, in totale sicurezza, si segnala il sito valtellinaoutdoor.it, dove è possibile costruire il proprio itinerario o conoscere quelli già sperimentati.

Prima di sottoscrivere una polizza viaggio, si ricorda di verificare che le coperture previste comprendano tutti gli aspetti che riguardano una vacanza in montagna, dall’altitudine alle attività.

Tags

bormio


← Estate a Londra: clima, cosa fare e consigli per turisti

Il Castello di Chambord (Valle della Loira): la guida di viaggio →