di Davide Rossi , 06.05.2022

Andare ad agosto in montagna significa passare dai 40 gradi di una città come Roma, a 25 gradi di giorno con il sole, a volte anche meno. Significa poi, soprattutto, respirare aria fresca e pulita, e non umida e inquinata come avviene in città.

La montagna, in estate, è scelta soprattutto da chi non sopporta il caldo, ma non bisogna pensare che le località montanare possano offrire solo buon cibo e relax.

Certo, se amate rilassarvi e provare una cucina locale a base di carne, la montagna è l’ideale, ma questo è anche il paradiso dei “Tipi sportivi”, degli amanti del trekking, o semplicemente di chi ama fare lunghe passeggiate circondato dalla natura.

In Italia abbiamo località di montagna conosciute e invidiate in tutto il mondo, con piste da sci incredibili, ma l’estate tutto cambia, il paesaggio si colora di verde, e diventa possibile visitare questi luoghi con un’atmosfera completamente diversa rispetto all’inverno.

Se poi amate la movida, anche se in montagna si recano soprattutto famiglie, troverete un po’ ovunque qualche bel locale dove trascorrere piacevoli serate e fare nuove amicizie.

Cortina d'Ampezzo, Dolomiti, Veneto

Anche se Cortina d’Ampezzo, insieme a Milano, nel 2026 ospiterà le Olimpiadi Invernali di Sci, non è solo una meta invernale famosa per le piste incredibili piste.

In estate, infatti, sono moltissime le attività sportive che potete praticare a Cortina, come:

  • mountain bike
  • trekking
  • corsa
  • golf
  • tennis

A Cortina poi, anche in estate non mancano gli eventi sportivi e artistici, come per esempio:

  • Dino Ciani Festival and Academy
  • Festival delle Bande
  • Coppa d'Oro delle Dolomiti (sfilata di auto d’epoca)
  • Marathon dles Dolomites
  • Lavaredo Ultra Trail

Come ogni località di montagna che si rispetti, Cortina offre esperienze memorabili per gli amanti del trekking, grazie a 400 chilometri di sentieri che circondano la zona.

Dal centro del paese, è possibile prendere la funivia per salire fino al Monte Faloria, da dove poi si può intraprendere la discesa a valle lungo un percorso affascinante e semplice.

In tutto questo, la cucina locale non è poi da meno. Qui la tradizione prevede un mix di sapori i italiani e tirolesi, che hanno dato vita a piatti tipici come la zuppa d’orzo, il gulasch e lo spätzle.

Tra i luoghi più interessanti da visitare a Cortina d’Ampezzo e d’Intorni segnaliamo:

  • La chiesa settecentesca dedicata a San Filippo e San Giacomo
  • Lo Stadio del Ghiaccio
  • La pista di pattinaggio pubblica
  • La pinacoteca
  • Il museo paleontologico
  • Il Museo della Grande Guerra

In ultimo, vi segnaliamo che, nella caratteristica Piazzetta San Francesco, potrete prendere la mappa della zona e gli orari di autobus, funivie e seggiovie.

Ponte di Legno, Val Camonica, Brescia

Ponte di Legno, in provincia di Brescia, è una meta di montagna tra le più famose, situata all’estremo nord della Val Camonica, a circa 1258 metri d’altezza.

Tra le attrazioni e i luoghi più interessanti da visitare a Ponte di Legno, e nei d’intorni, possiamo segnalare:

  • la Chiesa di Sant'Apollonio
  • la Chiesa della Santissima Trinità del 1685
  • Malga Caldea
  • La Galleria Paradiso
  • Il monte Tonale
  • Parco Nazionale dello Stelvio
  • Parco Regionale dell'Adamello

Come ogni località di montagna che si rispetti, l’attrazione di punta, almeno in estate, è senza dubbio il trekking.

Tra le località preferite dai turisti che soggiornano a Ponte di Legno, possiamo certamente citare il Parco Nazionale dello Stelvio e il Parco Regionale dell’Adamello.

Altre mete interessanti sono poi il Passo del Tonale, lo Stelvio, il Mortirolo e il ghiacciaio dell'Adamello, il più grande delle Alpi italiane.

Ponte di Legno può vantare anche oltre 500 km di percorsi per Mountain Bike.

Madonna di Campiglio

Un’altra località invernale, amata particolarmente anche in estate, è Madonna di Campiglio.

Situata vicino il Parco Naturale Adamello-Brenta, è una destinazione particolarmente indicata per chi ama andare in bicicletta e fare lunghe passeggiate.

Ovviamente, anche gli amanti del trekking qui si divertono molto.

Tra i luoghi più interessanti da visitare in estate, ci sono soprattutto i 5 laghi:

  • Lago Ritort
  • Lago Labin
  • Lago Serodoli
  • Lago Gelato
  • Lago Nambino

Courmayeur, Valle d’Aosta

Courmayeur è una meta invernale estiva particolarmente apprezzata sia dai turisti italiani, sia dagli stranieri.

Gli amanti del trekking potranno avventurarsi verso il Monte Bianco, mentre chi vuole rilassarsi potrà trascorrere le proprie giornate visitando la città degustando vini e i cibi locali.

Per gli amanti della Mountain Bike sono disponibili anche escursioni guidate, ideali per conoscere il territorio e trascorrere una giornata in compagnia.

Cosa vedere a Courmayeur e nei d’intorni:

  • Mont Blanc Funivie
  • Lago di Miage
  • Parco Bollino
  • Museo Alpino Duca degli Abruzzi
  • Fun Park Dolonne
  • Santuario di Notre-Dame de Guérison

Leggi anche “Dove sciare in Italia? Le 90 migliori località sciistiche”.

Aosta

Aosta, capoluogo di regione, è una località turistica aperta tutto l’anno e in grado di soddisfare anche i viaggiatori più esigenti.

Per prima cosa, se amate sciare, qui potete farlo anche in estate, basta infatti attraversare il vicino confine italo svizzero per arrivare sul “Plateau Rosa”, un ghiacciaio con impianti da sci e funivia.

Leggi anche “Le 9 migliori località dove sciare in Italia”.

Aosta però non è solo per chi ama sciare, la città, infatti, custodisce anche musei, monumenti e reperti storici, da visitare sia in inverno, sia in estate.

Cosa vedere ad Aosta e d’intorni:

  • Teatro Romano
  • Porta Pretoria
  • Area megalitica di Saint-Martin-de-Corléans
  • Arco di Augusto
  • Cattedrale di Santa Maria 
  • Criptoportico Forense
  • Ponte Romano
  • Mura di Aosta
  • Chiesa Paleocristiana di San Lorenzo
  • Torre del Lebbroso
  • Palazzo Roncas
  • Villa urbano-rustica della Consolata
  • Monumento al soldato valdostano
  • Castello Di Aymavilles
  • Torre di Pailleron
  • Castello di Saint Pierre
  • Castello Sarriod de La Tour
  • Acquedotto Grand Arvou

In estate poi, Aosta, come tutta la regione, è perfetta per passeggiate, escursioni, gite in bicicletta e trekking. Escursioni ad Aosta e d’Intorni:

  • Lago di Chamolè
  • Riserva Naturale de Gargantua
  • Riserva naturale Tzatelet
  • Becca di Nona
  • Parco Saumont 
  • Monte Emilius
  • Chiesa Parrocchiale di Santo Stefano - Gressan 
  • Castello dei signori di Quart 
  • Valpelline
  • Maison des Anciens Remèdes
  • Becca di Viou

Per far felici i bambini poi, potete prendere la macchina e organizzare una gita in uno dei vicini parchi avventura, come:

  • Parco Avventura Cervinia La Borna Dou Djouas-Family
  • Parco Avventura Champoluc
  • Parco Avventura La Borna Dou Djouas-Family

Sestriere, Piemonte

Il comune di Sestriere si trova tra la Val di Susa e la Val Chisone, in Piemonte, ed è il “Comune più alto d’Italia”, trovandosi a un’altitudine che supera i 2000 metri.

Il Sestriere una meta turistica che non conosce bassa stagione, anche in estate, infatti, qui è possibile sciare grazie ai vicini ghiacciai.

Ovviamente, in estate si può ammirare un paesaggio verdeggiante sotto un sole caldo ma con temperature molto più miti rispetto alla città: un mix perfetto per passeggiate ed escursioni.

Escursioni nel Sestriere e d’intorni:

  • Valle Argentea
  • Monte Fraiteve
  • Colle del Sestrere
  • Cosse Basset
  • Monte Querellet
  • Sentiero Gelindo Bordin
  • Lago Losetta
  • Parrocchia Sant’Edoardo
  • Parco Chaberton
  • Diga del Chisonetto
  • Brusa del Plan
  • Passo di San Giacomo
  • Lago Laune
  • Colle Begino
  • Laghi Clot Foiron

Val di Fassa, Trentino, Dolomiti

La Val di Fassa è una bellissima località famosa per il massiccio della Marmolada, il più alto delle Dolomiti e per le piste da sci.

Se d’inverno è un vero e proprio paradiso per chi scia, d’estate la Val di Fassa viene presa d’assalto da escursionisti e amanti del trekking. Le principali attrazioni della Val di Fassa e d’intorni:

  • Val Gardena
  • Val di Fiemme
  • Marmolada
  • Passo Sella
  • Passo Pordoi
  • Passo San Pellegrino
  • Passo di Lavazè
  • Lago di Carezza
  • Lago di Fedaia
  • Lago d’Antermoia
  • Castel Prosels
  • Cascate del Pisciadù

Nella Val di Fassa sono anche presenti gradevoli città come Vigo di Fassa, Canazei e Moena, perfettamente attrezzate anche per le famiglie in vacanza. La Val di Fassa è un’ottima località anche per chi non vuole rinunciare a fare esercizio in fisico anche in vacanza. Oltre al trekking, infatti, è possibile corriere, andare in bicicletta per poi rilassarsi nel tepore delle terme locali.

Parco Nazionale del Gran Sasso, Abruzzo

Il Parco Nazionale del Gran Sasso, in Abruzzo, è una meta turistica molto apprezzata soprattutto nel centro Italia.

Se in inverno Campo Imperatore è piena di sciatori, in estate diventa un posto perfetto per trekking e picnic.

L’area intorno al Gran Sasso poi, è piena di località turistiche gradevoli, dove rilassarsi e gustare la cucina locale, ovviamente dopo una lunga passeggiata.

Cosa visitare nei d’intorni del Gran Sasso:

  • Rocca Calascio
  • Lago Campotosto
  • Basilica di Santa Maria di Collemaggio
  • Campo Imperatore
  • Santo Stefano di Sessanio
  • Fontana delle 99 Cannelle
  • MuNDA - Museo Nazionale d'Abruzzo
  • Antico Santuario di San Gabriele dell'Addolorata
  • Forte Spagnolo

Comprensorio del Bormio

Il Comprensorio del Bormio, in Lombardia comprende 4 comuni:

  • Bormio
  • Valdidentro
  • Valdisotto
  • Valfurva

L’area del Bormio si trova all’interno del Parco Nazionale dello Stelvio, un luogo perfetto per il trekking e per fare lunghe passeggiate.

In estate molte famiglie decidono di recarsi qui in vacanza per fuggire dal caldo opprimente e per far trascorrere ai bambini un po’ di tempo a contatto con la natura.

Le principali attrazioni del Bormio:

  • Parco Nazionale dello Stelvio
  • Bormio Ski
  • Ponte di Combo
  • Forte Venini di Oga
  • Museo Mineralogico e Naturalistico di Bormio
  • Giardino Botanico Alpino "Rezia"
  • Torre della Bajona o delle Ore
  • Paluaccio di Oga
  • Cima Piazzi Happy Mountain
  • Museo Vallivo di Valfurva
  • Ferriera Corneliani

Leggi anche “Una fresca estate in montagna, al Bormio: cosa ti aspetta”.

Parco Naturale Regionale Sirente Velino, Abruzzo

Il parco naturale regionale Sirente-Velino si trova in Abruzzo, in provincia dell’Aquila e copre una superficie di oltre 540 chilometri quadrati.

Per alcuni può essere un parco meno noto, soprattutto fuori dal centro Italia, ma è una meta perfetta per gli amanti della montagna in estate, soprattutto se si cerca una località tranquilla.

Qui, circondati da tanti piccoli comuni di montagna, potrete alternare lunghe passeggiate immersi nella natura, alla visita di borghi veramente suggestivi.

I comuni dell’area del parco del Sirente-Velino:

  • Acciano
  • Aielli
  • Castel di Ieri
  • Castelvecchio Subequo
  • Celano
  • Cerchio
  • Collarmele
  • Fagnano Alto
  • Fontecchio
  • Gagliano Aterno
  • Goriano Sicoli
  • Magliano de' Marsi
  • Massa d'Albe
  • Molina Aterno
  • Ocre
  • Ovindoli
  • Pescina
  • Rocca di Cambio
  • Rocca di Mezzo
  • Secinaro
  • Tione degli Abruzzi

Sempre all’interno del Parco del Sirente-Velino, è possibile visitare edifici antichi e siti molto interessanti, come il Castello di Celano, l’Anfiteatro di Alba Fucens e il Castello di Balsorano.

Come sempre, quando si parla di Abruzzo, non si può non ricordare di provare la cucina locale, in particolare uno dei piatti più noti: gli arrosticini di pecora.


← Viaggio alle Seychelles a giugno: clima, precipitazione e mare

Mare in Albania: le spiagge più belle dove prendere il sole e nuotare →