di Giovanna Lucchi , 23.09.2019

Parigi è una città enorme, pittoresca e ricchissima di attrazioni. Impossibile in soli due giorni visitare tutto. Meglio concentrarsi sulle attrazioni principali come la Torre Eiffel, i meravigliosi Champs Elisées e l'intellettuale quartiere latino con le sue antiche università. Poco lontano dal centro ci sono poi la Reggia di Versailles e la deliziosa Montmartre. Tutte attrazioni che pur prestandosi a essere visitate nel periodo primaverile, non perdono il loro fascino neppure in inverno. 

In particolare il Louvre e la Reggia di Versailles sono godibili anche se il tempo non è dei migliori.

1° giorno

Il primo giorno si consiglia di dedicarlo alle principali attrazioni cittadine: il Louvre, la Torre Eiffel, le Champs Elisées e il Quartiere Latino.

Museo del Louvre

Al Museo del Louvre, stante i tempi ristretti del soggiorno, non si può dedicare più di mezza giornata. Per risparmiare tempo meglio optare per l'ingresso Galerie du Carrousel e acquistare il biglietto “Salta la coda” in anticipo. Ultimo trucco “Risparmia tempo” è di programmare da casa le tappe della visita, saltando completamente quelle che non incontrano i vostri gusti. Qualunque sia il vostro percorso non potete assolutamente perdere queste opere: Amore e Psiche del Canova, la Vergine delle rocce e la Gioconda di Leonardo, la Venere di Milo, la dea alata Nike di Samotracia, l'incoronazione di Napoleone del pittore Jacques Louis David, il dipinto di Delacroix che ritrae La libertà che guida il popolo, simbolo della rivoluzione francese e infine il Codice di Hammurabi.

Leggi anche “Musei a Parigi: le alternative al Louvre”.

Torre Eiffel

La Torre Eiffel, come il Louvre, è sicuramente una delle attrazioni più famose di Parigi. Visto il poco tempo a disposizione è opportuno anche per questa attrazione comprare in anticipo il biglietto per saltare la fila. Prenotare un tour guidato o una cena in uno dei ristoranti presenti al suo interno, sono altri due modi per evitare le code infinite all'ingresso. La prenotazione della cena in particolare offre il duplice vantaggio di non patire troppo il caldo del giorno e di ammirare dall'alto le romantiche luci della città.

Champs Elysées

Andare a Parigi e non percorrere una delle passeggiate più famose al mondo non ha senso. Gli Champs Elisées offrono infatti molte opportunità di svago. Nella parte più vicina a Place de la Concorde c'è infatti lo splendido Jardin de Tuileris, un parco maestoso in cui trascorrere qualche momento di relax. Chi invece vuole fare shopping non ha che l'imbarazzo della scelta, vista la presenza dei marchi di abbigliamento più famosi al mondo (Benetton, Zara, H&M), calzature (Adidas Store) e cosmetici (Sephora e Guerlain), senza dimenticare le opere monumentali presenti lungo il percorso, come l'Arco di Trionfo, all'inizio dei Campi Elisi.

Quartiere latino

Il quartiere Latino, pur non avendo dei confini riconosciuti amministrativamente, si può affermare che si estende da Saint Germain des Prés ai maestosi Giardini del Lussemburgo, che fanno da cornice all'omonimo Palazzo.
Si chiama Quartiere Latino perché nelle sedi scolastiche e accademiche medievali presenti al suo interno si insegnava esclusivamente in lingua latina. Questo è infatti un quartiere molto frequentato da docenti e studenti dei tanti istituti presenti al suo interno, come la Scuola nazionale superiore di belle arti, la Normale superiore, la Scuola politecnico e la Sorbona. Il quartiere però offre anche un'ampia scelta di ristoranti, alcuni più cari, altri decisamente economici, in cui fare una sosta per la cena. Creperie, cucina tipica parigina, piatti internazionali, fast food, vegan food, ma anche pizza e gelato italiani per i nostalgici dei sapori nostrani.

Un’ottima zona dove concludere il vostro primo giorno con una buona cena.

2° giorno

Il secondo giorno partite di buon ora per la Reggia di Versailles, fate poi una sosta a Montmartre e, se l'orario di rientro ve lo consente, un po’ di shopping nelle vie del centro.

Reggia di Versailles

La Reggia di Versailles non è solo una delle residenze reali più grandi e curate del mondo. Essa rappresenta infatti, nell'immaginario collettivo, uno dei simboli dell'opulenza della monarchia, che alla fine del 1700 ha fatto letteralmente esplodere la Rivoluzione francese. Luigi XIII vi insediò per primo la sua Corte, Luigi XIV in seguito fece ampliare la costruzione, che venne abbellita ulteriormente dai successivi monarchi. Al suo interno le stanze più importanti da visitare sono sicuramente quelle del re e della regina e la Galleria degli Specchi. I giardini, famosi per i bellissimi giochi d'acqua delle fontane presenti al loro interno, per quanto meritevoli di attenzione, sono talmente grandi che è impossibile percorrerli per intero a piedi.

Montmartre

Montmartre è un quartiere che sorge su una zona collinare, all'esterno della città. Semplicemente deliziosa è Place Du Tertre, dove si riuniscono gli artisti per esporre e vendere le loro opere, ma non potete certamente perdervi neanche la mostra permanente dedicata a Dalì. Altro simbolo del quartiere è l’imponente invece la Basilica del Sacro Cuore, simbolo del culto cattolico a cui si contrappone il Moulin Rouge, emblema della trasgressione.

Shopping lungo Le vie del centro

Se dovesse avanzare ancora tempo dopo i mille impegni prefissati per i due giorni a Parigi, prima di andare in aeroporto, potete dedicarvi allo shopping nelle vie del centro, come Rue de Rivoli e Rue de Rennes. Per chi cerca le grandi firme invece può fare una capatina nel bellissimo centro commerciale Gallerie Lafayette o al vicino Au Printemps, dove i prezzi sicuramente più abbordabili.

Assicurazione viaggio per Parigi

Una polizza viaggio ti aiuta ad affrontare gli eventuali imprevisti che puoi incontrare in vacanza, sia un un luogo lontano come le Maldive, che nella più vicina Parigi.

Indipendentemente dalla destinazioni infatti, c'è sempre il rischio che il proprio bagaglio venga smarrito, ma sottoscrivendo una polizza viaggio, in caso di smarrimento del bagaglio, si potrà richiedere un rimborso per l'acquisto di beni di prima necessità.

Per maggiori informazioni sul servizio puoi consultare le condizioni contrattuali e, per qualsiasi dubbio, puoi contattare il Servizio Clienti al numero 800 986 782.

Tags

parigi


← Le più belle città del Brasile dove trascorrere le vacanze

Le più importanti feste a dicembre nel mondo →