authori

Quando andare in Australia: clima, temperature e stagioni

Australia: un paese talmente enorme da coprire diverse fasce climatiche, con la sua estensione di oltre 7,5 milioni di chilometri quadrati. Situata nell’emisfero australe, per l’appunto, presenta condizioni climatiche annuali invertite rispetto a quelle italiane, ma in verità non tutte le aree del Paese presentano la divisione in stagioni: il cosiddetto Red Centre ha infatti un clima desertico arido, le coste del Sud sono temperate, con clima oceanico o mediterraneo, l’estremo settentrione è invece tropicale, con una stagione secca e una piovosa. Anche le temperature variano di conseguenza, e possono a volte essere incrementate dal soffio di venti caldi provenienti dal deserto, che talvolta portano con sé anche della sabbia. Per orientarsi in questo quadro complesso e variegato ed avere più informazioni sul tempo nelle località di vostro interesse, scaricate la nostra guida gratuita sul clima dell’Australia, per affrontare il vostro viaggio senza imprevisti.

Quando trovare il clima migliore

Considerata l’enorme estensione di questo Paese, le condizioni climatiche ideali non si incontreranno per tutte le località nello stesso periodo. Se si vuole visitare la nazione nel suo complesso, quindi, sono da preferire le stagioni intermedie, primavera e autunno: in questo modo, infatti, avrete modo di evitare sia le temperature torride dei mesi caldi, sia invece l’umidità e fenomeni ciclonici nei mesi freddi.

Quando costa di meno

In generale, la bassa stagione in Australia si ha nei mesi invernali, che coincidono quindi con la nostra estate, da giugno ad agosto. Le condizioni climatiche invernali variano da zona a zona, tendenzialmente troverete ancora giornate calde e soleggiate nella parte settentrionale, mentre scendendo più a sud il clima rinfresca e si annuvola. Va detto però che si tratta principalmente delle cosiddette “shower”, scrosci di pioggia improvvisa subito seguita dal sereno, e che in questo periodo troverete il minore affollamento: attenzione soltanto agli orari ridotti applicati dai musei e dalle varie attrazioni. La bassa stagione invernale non vale, ovviamente, per le località sciistiche del Victoria e del New South Wales.

Quando NON andare

Proprio per la sua estrema diversificazione, non esiste un periodo in cui non andare in Australia: vi basterà scegliere la località più adatta al periodo di viaggio da voi selezionato.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 18° / max 26°
  • Febbraio:
    min. 17° / max 26°
  • Marzo:
    min. 17° / max 24°
  • Aprile:
    min. 14° / max 22°
  • Maggio:
    min. 11° / max 20°
  • Giugno:
    min. 9° / max 16°
  • Luglio:
    min. 8° / max 15°
  • Agosto:
    min. 8° / max 17°
  • Settembre:
    min. 11°/ max 19°
  • Ottobre:
    min. 14°/ max 22°
  • Novembre:
    min. 16°/ max 23°
  • Dicembre:
    min. 18°/ max 25°

Le Stagioni

A causa dei suoi oltre 7 milioni e mezzo di chilometri quadrati, nel solo stato australiano sono presenti una grande varietà di climi: si avranno quattro stagioni nella parte meridionale, due stagioni (una secca e una piovosa) nel settentrione, clima desertico nella zona interna e centro-occidentale, e infine un clima mediterraneo nella zona di Perth, Western Australia. Di seguito, viene quindi illustrato l’andamento climatico generale nelle diverse aree in base ai mesi dell’anno: il consiglio poi è sempre di approfondire le condizioni specifiche della località di vostro interesse.

Estate: dicembre - febbraio

In Australia, questo corrisponde al periodo estivo. A Melbourne, Sydney e Perth potrete pertanto fare vita da spiaggia, mentre in Tasmania dedicarvi all’Overland Track. Nell’outback australiano il caldo può invece essere eccessivamente torrido, mentre nel nord si incontra la stagione delle piogge: è tuttavia la migliore per visitare la foresta pluviale e provare le sue molte attività sportive.

Autunno: marzo - maggio

L’autunno è considerato un ottimo periodo per visitare l’Australia: al meridione, infatti, le temperature sono piacevoli ma c’è meno afa e affollamento, oltre a prezzi decisamente ridotti. Il clima è invece l’ideale per visitare Alice Springs e l’Uluru, troppo calde nei mesi precedenti. Ancora umido e caldo il nord.

Inverno: giugno - agosto

Si entra nei mesi invernali, o si fa per dire: le temperature sono infatti superiori ai 7-10°C nelle zone di Melbourne e Sydney, e arrivano ai 20 a Perth. Approfittate di questo periodo per incontrare un notevole risparmio e comunque un tempo piuttosto soleggiato a Sydney (città con 340 giorni di sole all’anno), meno invece nelle altre due città citate. Attenzione invece al nord: qui l’inverno è alta stagione viste le condizioni ideali per immersioni, gite in barca e viaggi on the road. Per la parte desertica, il cosiddetto “Red Centre”, è un buon periodo perché si evita il caldo torrido, ma occorre vestirsi bene perché di notte le temperature scendono molto.

Primavera: settembre - novembre

La primavera australiana è considerato il periodo migliore in assoluto per visitare questo Paese. Bassa stagione al nord, dove comunque l’aumento di umidità non rende meno piacevole la visita; al sud invece le città si risvegliano con giornate asciutte e con piacevoli temperature tra i 10 e i 20°C a Melbourne e Sydney, e addirittura 20 – 25 °C a Perth. Le piogge, se presenti, sono comunque leggere. L’Uluru e Alice Springs godono di un clima gradevolmente fresco, e sono impreziosite dalla fioritura dei fiori selvatici.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima