authori

Cloud Gate

Cloud Gate è una grande scultura pubblica situata all’interno del Millennium Park di Chicago, e inaugurata ufficialmente nel 2006. Si tratta di un’opera veramente suggestiva, tanto che in breve tempo è diventata una delle attrazioni più fotografate della città. La presenza del Cloud Gate ha ulteriormente rafforzato la reputazione di Chicago come città all'avanguardia per quanto riguarda l'arte e il design, come testimoniato anche dalla presenza di opere come il Flamingo al Federal Center di Alexander Calder, la scultura di Picasso al municipio e il monumento ai piedi di Jean Dubuffet Bestia al James R. Thompson Center. Ancor prima che gli fosse dato un titolo ufficiale, i cittadini di Chicago erano pronti a chiamarlo "il fagiolo" (The Bean), data la sua particolare forma. Ma il nome ufficiale è comunque Cloud Gate, in quanto rappresenta una porta che riflette lo skyline della città. Cloud Gate è stata la prima scultura pubblica dell'artista londinese Anish Kapoor. Il suo lavoro è stato selezionato tra due proposte che sono state presentate nel 1999 per una scultura da esporre nel nuovo e moderno Millennium Park, che doveva aprire nel 2000. Fu approvato il lavoro di Kapoor che progettò, dunque, una costruzione in acciaio inossidabile composta da 168 piastre, saldate in modo da creare un unico pezzo di acciaio. La struttura finale pesa 100 tonnellate e misura 10 metri di altezza e 20 metri di larghezza. Le persone possono camminare attraverso l'arco centrale alto 3,7 metri e osservare la parte concava della scultura. La particolare superficie “Riflettente” permette di scattare delle foto veramente uniche.

Breve storia

Quando il nuovo Millennium Park è stato ufficialmente inaugurato nel 2004, dopo un ritardo di quattro anni, la città era ansiosa di mostrare la scultura al pubblico, poiché aveva speso la somma di 23 milioni di dollari per quello che sarebbe diventato il simbolo del parco. Purtroppo l'assemblaggio della scultura subì dei ritardi e Kapoor era riluttante a svelare al pubblico l’opera d'arte non finita e non senza ragione; infatti la struttura non era ancora lucidata e le giunture erano visibili. Come previsto, molti cittadini di Chicago furono molto critici e liquidarono il "fagiolo" incompiuto come un “pezzo di metallo”, fino a ricredersi nel 2006, quando l’opera fu finalmente completata. Oggi il Cloud Gate riflette e distorce lo skyline di Michigan Avenue, il cielo e le persone vicine, che sembrano sempre avere l'impulso di toccare la superficie della scultura.

Curiosità

  • È stato creato utilizzando la tecnologia informatica per tagliare in forme precise 168 piastre giganti in acciaio inossidabile, che sono state messe insieme come un puzzle e saldate.
  • Il Cloud Gate non mostra i segni delle saldature, tanto da sembrare un unico blocco.

Informazioni utili

  • Indirizzo: 201 E. Randolph St. Millenium Park, Chicago 60601-6530
Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima