authori

Cosa vedere a Tallinn

Il centro storico della città di Tallinn è oggi patrimonio mondiale dell’UNESCO (un vero e proprio labirinto di case colorate e architettura medievale). Nonostante sia una città piccola, Tallinn non smette mai di stupire con i suoi scorci e la sua ospitalità. Oltre alla città vecchia, i musei, le pale d’altare nascoste nelle chiese antiche e i palazzi delle corporazioni mercantili (le Gilde), non bisogna perdersi la storia che corre nei cunicoli sotterranei che si snodano sotto tutta la città. Infine è possibile approfittare delle brevi distanze per vedere i caratteristici villaggi costieri o spingersi oltre il golfo per visitare Helsinki ed osservare di luce del Mar Baltico. Continuate a scoprire Tallinn leggendo la guida di viaggio e ricordate che potete scaricarla gratuitamente per portarla sempre con voi.

Cosa fare a Tallinn: la top 10

1. Perdersi tra le stradine del centro storico e contare i mille colori delle case antiche.
2. Ascoltare le undici campane della Basilica di San Alexander Nevsky Yaroslav che suonano perfettamente all’unisono prima di ogni messa.
3. Percorrere le vie principali di Pikk Tanac e Vene per vedere da vicino i palazzi delle corporazioni di artigiani e mercanti cittadini il suo amato Kalev.
4. Non potete perdervi la vista della capitale dall’alto: salite sulla collina di Toompea, il panorama è davvero unico al mondo!
5. Mangiare o prendere un caffè in una delle torri che difendevano al città. La più famosa Kiek in de kok e Paks Margareeta.
6. Vedere la “danza macabra” di Bernt Notke: raffigura scheletri intenti a ballare con donne, Papi e re. Questo capolavoro è conservato nella Basilica dedicata a San Nicola da Bari.
7. Passeggiare nel Parco dedicato a Caterina ( Il Kadriorg, “Valle di Caterina”): questo straordinario parco è dominato da una villa in stile italiano, residenza estiva degli Zar di Russia.
8. Vedere la campana più antica dell’Estonia: si trova all’interno della Chiesa dello Spirito Santo.
9. Mangiare uno dei piatti tipici estoni nei ristorantini caratteristici del centro, accompagnato da pane di segale e liquore locale!
10. Arrivare sulla costa per ammirare gli straordinari paesaggi gelidi del Mar Baltico.

10 luoghi assolutamente da vedere

1. La strada Pikk Tanav e Vene
2. La Gilda Maggiore
3. La casa delle Teste Nere
4. La gilda delle tre sorelle
5. Chiesa di S.Olav.
6. Il passaggio di Santa Caterina
7. La Chiesa di Toomkirik
8. La Chiesa dello Spirito Santo
9. Cattedrale Ortodossa
10. Il vecchio municipio della città

Tour della città

Bation Tunnel Tour: Tallinn si trova in una posizione strategica. Ciò l’ha resa da sempre bersaglio privilegiato degli attacchi dei paesi limitrofi, sia via mare che via terra. Ecco perché gli architetti medievali innalzarono le mura e costruirono le caratteristiche torri. Al di sotto, invece, si snoda una fitta rete di cunicoli, corridoi e stradine, necessari per permettere gli spostamenti dei soldati. Divenuti rifugio durante la seconda Guerra mondiale e resi vivibili dai sovietici, la loro architettura resta medievale. Oggi è possibile visitarli ma solo accompagnati da un guida.

Piccolo viaggio ad Helsinki: a dividere Tallinn ed Helsinki è solo il Golfo della Finlandia. Si tratta di circa 80 km percorribili in traghetto o in aereo. Le navi che partono dal porto della capitale estone sono frequentissime (circa ogni ora) e la traversata è di circa due ore. Partendo presto la mattina, è possibile tornare in città in tempo per la cena!

Escurione a Parnu: Parnu è una graziosa città di mare raggiungibile su gomma in un paio di ore. Dalla stazione centrale degli autobus, potrete trovare circa ogni ora un pullman che vi porti a destinazione. La cittadina presenta un coloratissimo centro storico

Vita notturna

Dal punto di vista del divertimento notturno, Tallinn è davvero una scoperta! Molti la ritengono una delle città più mondane del nord Europa. Infatti il centro storico pullula di locali, pub, discoteche e lounge bar. Qualche avvertimento però è necessario. Per i minori di 18 anni è vietato l’ingresso nelle discoteche e il consumo di alcolici, quindi potrebbe essere richiesto un documento di identità per entrare anche ai ventenni. Inoltre la vendita di alcolici nei negozi è vietata dopo le 22:00 p.m. Infine la maggior parte delle feste e serate si concentrano nel fine settimana, quando il numero di turisti è particolarmente elevato!

I musei più importanti

Tallinn ha innumerevoli musei che soddisfano qualsiasi tipo di curiosità. Dall’architettura alla fotografia, è possibile trascorrere del tempo alla scoperta della sua storia. Da ricordare che è prassi per i musei estoni chiudere di lunedì o di martedì.

KUMU, il museo d’arte nazionale

Inaugurato nel 2006, è stato premiato come il “museo più bello d’Europa” nel 2008. Insomma un luogo da non perdere sia per le opere che racchiude sia per l’edifico stessa, un vero e proprio capolavoro di arte moderna Il Kumu ospita collezioni di arte moderna e contemporanea.

Tallinn city museum

Se volete sapere di più sulla storia della città, questo è il museo che fa per voi! Dagli insediamenti fino all 20° secolo, ne viene raccontata l’evoluzione e I cambiamenti urbanistici. Estremamente interessante l’ala dedicato alla storia medievale. Rappresentazioni a grandezza naturale e strumenti interattivi, catapultano lo spettatore in un’altra epoca.

A.H. Tammsaare museum

“Verità e Giustizia” è il romanzo estone più famoso al mondo. L’autore è Anton Hansen Tammsaare e a lui è dedicato questo museo. Un’occasione unica di scoprire la vita del grande scrittore.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima