authori

Quando andare a Pag: clima, temperature e stagioni

Con i suoi 60 km di lunghezza, l’isola di Pag ha un litorale tra i più lunghi del Mare Adriatico. Si trova nella Baia di Kvarner, ed è investita da forti raffiche di bora proveniente da nord-est: vista dalla terraferma infatti può apparire piuttosto brulla, con una superficie che viene spesso definita “lunare”. Il lato occidentale è pertanto quello più interessato dal turismo, e che si presenta più verde e lussureggiante. Riferendoci quindi a questo versante, l’isola gode di un clima spiccatamente mediterraneo: gli inverni sono umidi ma piuttosto miti, con temperature che tendono a rimanere sopra lo zero, mentre le estati sono fresche, con massime medie sui 28°C, anche se non è raro superare i 30°C. La temperatura del mare oscilla di conseguenza, passando dai 25°C in estate ai 12 in inverno. Scoprite tutti i dettagli sul clima di Pag e sul tempo che farà nel periodo scelto per la vostra vacanza: vi basterà scaricare la nostra guida gratuita, in cui troverete le informazioni mese per mese e anche consigli utili su quando trovare il clima migliore e le offerte più convenienti.

Quando trovare il clima migliore

Il periodo migliore per visitare l’isola di Pag è certamente durante i mesi estivi, specialmente luglio e agosto: in questo periodo, infatti, le temperature sono decisamente piacevoli, con massime attorno ai 28°C (le minime invece restano fresche, attorno ai 18°C) e il miglior soleggiamento dell’anno. Le precipitazioni non sono del tutto assenti, ma restano limitate a brevi intervalli di tempo e permettono di godere delle attrattive principali di Pag, in primo luogo la balneazione.

Quando costa di meno

La bassa stagione per l’isola coincide ovviamente con i periodi in cui non è interessata dal turismo estivo: per andare incontro al maggior risparmio possibile, quindi, potrete considerare l’ipotesi di visitare l’isola fuori stagione, e godere comunque delle sue bellezze paesaggistiche e culturali senza l’affollamento tipico dell’estate. Se invece cercate il risparmio ma non volete rinunciare del tutto alla balneazione, potete puntare sui mesi “a margine” dell’alta stagione: specialmente a inizio giugno e fine settembre. Le temperature medie sono infatti ancora abbastanza alte, tra i 15 e i 25°C, e il soleggiamento si mantiene buono.

Quando NON andare

Pag non presenta particolari asperità climatiche: in piena estate il caldo resta contenuto a temperature comunque entro i 30°C, anche se non si escludono punte maggiori, e l’inverno è piuttosto mite, con minime sopra lo zero. Nei mesi invernali, tuttavia, le precipitazioni raddoppiano rispetto all’estate, quindi se scegliete di visitare Pag in questa stagione mettete in conto di non poter contare su molte ore di sole.

Temperature medie

  • Gennaio:
    min. 0°C / max 8°C
  • Febbraio:
    min. 2°C / max 9°C
  • Marzo:
    min. 4°C / max 13°C
  • Aprile:
    min. 8°C / max 17°C
  • Maggio:
    min. 12°C / max 22°C
  • Giugno:
    min. 15°C / max 25°C
  • Luglio:
    min. 17°C / max 28°C
  • Agosto:
    min. 17°C / max 29°C
  • Settembre:
    min. 14°C / max 24°C
  • Ottobre:
    min. 10°C / max 19°C
  • Novembre:
    min. 6°C / max 13°C
  • Dicembre:
    min. 2°C / max 9°C

Le Stagioni

Pag gode di un clima mediterraneo, con inverni miti ed estati fresche, ed è caratterizzato da forti venti: di seguito vengono illustrate le caratteristiche climatiche principali delle diverse stagioni, come temperatura, precipitazioni e soleggiamento.

Estate (giugno - agosto)

L’estate è senza dubbio il periodo migliore per visitare Pag: le temperature alte ma non afose (le massime sono sui 28°C, anche se c’è ampia probabilità di arrivare e superare i 30°C) permettono di godere al massimo della balneazione, e sono comunque alleggerite dai venti tipici dell’isola. Le precipitazioni vedono un minimo annuale: si registrano tra i 30 e i 60 mm di pioggia, concentrati per lo più in fenomeni di breve durata.

Primavera (marzo - maggio)

La primavera a Pag presenta temperature fresche, con massime che dai 17°C di marzo arrivano a poco più di 22°C in maggio: fresche le minime, che a inizio stagione possono ancora essere attorno ai 4 – 5°C. Dal punto di vista delle precipitazioni, invece, rappresentano un valore intermedio tra il massimo invernale e il minimo estivo, attestandosi in media tra i 60 e i 100 mm di pioggia mensili..

Autunno (settembre – novembre)

L’autunno presenta una certa discontinuità: settembre è ancora un ottimo mese con caratteristiche quasi estive, e infatti fino alla seconda – terza settimana viene considerato quasi alta stagione. Tra ottobre e novembre, invece, le temperature iniziano a scendere: le massime calano dai 25° di settembre ai 19° di ottobre e infine i 13°C di novembre, con precipitazioni in costante aumento che superano i 100 mm di pioggia mensili.

Inverno (dicembre - febbraio)

L’inverno presenta la maggiore incidenza di piogge, sia come entità che come frequenza, e il soleggiamento non è pertanto dei migliori. In compenso, le temperature sono abbastanza miti: le minime tendono a rimanere sopra lo zero, e le massime si aggirano sui 9 – 10°C.

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima