Bagan

5000 abitanti • Città dalle mille pagode • Valle dei Templi

Tutto quello che devi sapere su Bagan

Nel mondo ci sono delle pietre miliari, in cui ogni viaggiatore sogna di andare. Una di queste è senza dubbio la città di Bagan (conosciuta anche con il nome di Pagan), nel Myanmar. Luogo di colore, luci, mistero, tradizione, la cui Valle dei Templi (la più grande del mondo), affascina per la sua maestosità, colpisce per i suoi spettacolari templi, apparentemente simili tra loro, ma in realtà tutti diversi, circondati da un incanto mistico. Nella valle, tra le più sacre dell’Asia, occorre semplicemente fermarsi, in silenzio, per tornare indietro nel tempo.

In questo luogo, la storia riprende vita sotto i raggi del sole che la illuminano da secoli e che tanti uomini, prima di noi, hanno visto sorgere e tramontare davanti ai loro occhi. Il sito archeologico, celebre per il suo splendore, vanta più di 2200 templi, pagode, stupa, rimasti in piedi da secoli. Ma Bagan non è solo archeologia: visitando il mercato ortofrutticolo possiamo immergerci nella vita dei locali, mentre piccole aziende a conduzione familiare producono oggetti d'arte, come i meravigliosi manufatti in legno laccato. Uno splendore difficile da spiegare a parole, perché solamente vivendo questo luogo è possibile coglierne la bellezza incontaminata. Se state pensando a un viaggio alla scoperta di Bagan continuate a leggere la nostra guida e se volete, scaricatela gratuitamente sul vostro telefonino per portarla sempre con voi.

  • Lingua:
    Birmano
  • Documenti di viaggio:
    Passaporto e visto
  • Moneta:
    Kyat (K)
  • Cambio:
    1.00 EUR/ 1475 MMK
  • Fuso orario:
    +7
  • Presa di corrente:
    230V – 50 Hz
  • Vaccinazioni particolari:
    Consigliate Epatite A e B, Difterite, Tetano e febbre tifoide
  • Spesa media per dormire:
    45 Eur/g
  • Spesa media per mangiare:
    15 Eur/g
  • Spesa media per volo:
    500 Eur
  • Spesa media per Assicurazione
    40 Eur
  • Prefisso internazionale
    +95

Quando andare, clima e temperature

  • Quando costa di meno:
    da Giugno ad Agosto

  • Quando costa di più:
    da Novembre a Gennaio
  • Quando il clima è secco:
    da Febbraio a Marzo
  • Quando piove di più:
    da Maggio a Settembre

Il clima in generale

A Bagan il clima è tropicale, con una stagione piovosa, calda e umida, da Maggio ad Ottobre, ed una stagione secca, tra Dicembre e Marzo, con temperature intorno ai 25 gradi e precipitazioni praticamente assenti. In estate, tra Giugno e Settembre, è possibile che si raggiungano anche i 32 gradi. Il momento ideale per un viaggio in Birmania è sicuramente tra Dicembre e Febbraio, quando il clima è più mite e visitare la città è particolarmente piacevole. Bisogna fare maggiore attenzione nel periodo dei Monsoni, in quanto le piogge possono essere più volente e creare disagi.

Cosa vedere a Bagan: le principali attrazioni

  • Tempio di Ananda
  • Shwezigon Pagoda
  • Tempio di Thatbyinnyu
  • Dhammayangyi Temple
  • Sulamani Temple
  • Htilominlo Temple
  • Nathlaung Kyaung Temple
  • Parco nazionale del Monte Popa
  • Shwesandaw Pagoda
  • Manuha Temple
  • Bupaya Pagoda
  • Shwegugyi Temple
  • Gu Byauk Gyi
  • Gawdawpalin Temple
  • Tharabha Gate

Cosa mangiare

La gastronomia di Bagan è fortemente influenzata dalla cucina cinese, indiana, tailandese ed europea. I piatti del luogo sono abbastanza saporiti, di solito speziati e dal gusto leggermente piccante. Se volete provare il vero cibo birmano, dovrete fermarvi ad assaporare i piatti e le pietanze preparate nei piccoli chioschi e nelle bancarelle presenti lungo le strade della città. Nei ristoranti solitamente predominano piatti cinesi ed indiani. Una cucina quindi abbastanza semplice ed economica (bastano pochi kyats per mangiare) ma dai sapori autentici. Il riso è l’elemento essenziale di quasi ogni pietanza e numerosi sono i piatti a base di pesce o carne, accompagnati spesso da verdure cucinate in padella o bollite. Molto diffuse sono le zuppe, soprattutto quelle di lenticchie. Per una buona colazione non perdete l’occasione di fermarvi in una casa da tè (vera istituzione birmana) dove oltre a sorseggiare del buonissimo tè, potrete assaporare gustosi snack birmani, indiani e cinesi. 

Feste e ricorrenze

  • 4 Gennaio:
    Giorno dell'Indipendenza
  • Gennaio
    Festa di Ananda
  • 12 Febbraio:
    Giorno dell'Unione
  • Marzo:
    Feste delle Pagode
  • 2 Marzo:
    Festa dei Contadini
  • 27 Marzo:
    Giorno delle forze armatet
  • Aprile
    Thingyan Water Festival 
  • Maggio:
    Festa di Kason
  • Luglio:
    Festa di Wazo
  • Ottobre:
    Thadingyut (Festa delle luci)
  • Novembre:
    Festival di Tazaungdaing

Cose da portare in valigia

A Bagan non soffrirete certo il freddo viste le temperature piuttosto miti durante tutto l'anno, quindi dovrebbe risultare abbastanza semplice preparare la valigia, ma attenzione a non dimenticare alcune cose fondamentali. Sicuramente consigliamo di portare un abbigliamento leggero e comodo, senza dimenticare qualche giacca o felpa per affrontare un improvviso acquazzone, il fresco della sera e l'aria condizionata dei locali. Un paio di sandali potrebbero essere funzionali visto che per entrare nei templi dovrete sempre togliere calze e scarpe. Nei luoghi di culto inoltre, non si può entrare in pantaloncini corti e canottiere, quindi meglio portare abiti leggeri ma in grado di coprire gran parte del corpo. Sicuramente si riveleranno utili un cappello, la crema solare ed un repellente per le zanzare. 

Quanto costa assicurare questo viaggio? Fai preventivo
torna in cima