di Giovanna Lucchi , 01.07.2019

Il Myanmar è una meta relativamente nuova al turismo internazionale, soprattutto a causa dei regimi dittatoriali e militari che hanno governato il paese praticamente fino al 2010. Questo parziale isolazionismo ha permesso di preservare la natura e la storia del paese, il che lo rende particolarmente interessante, soprattutto per i turisti più esigenti.

L’Ex Birmania ha molto da offrire al turismo internazionale, comprese gradevoli spiagge, anche se il periodo migliore per visitarla è durante il nostro inverno. Se avete invece la possibilità di visitare il paese solo ad agosto, allora leggete questo articolo per capire cosa vi aspetta.

Com’è il clima ad agosto nell’ex-Birmania?


Senza girarci intorno, il clima nel Myanmar, ad agosto, è abbastanza brutto. Questo a causa delle temperature elevate, le medie oscillano tra i 24 e i 30 gradi ovunque, del tasso di umidità elevato e delle frequenti piogge.

Questo però non significa che non si possa visitare il paese, ma solo che alcune zone sono molto sconsigliate, mentre in altre dovrete tenervi stretto il vostro impermeabile.

Durante il nostro inverno, invece, le piogge sono praticamente assenti.

Dove il clima è veramente pessimo ad agosto


Se andate nel Myanmar ad agosto dovete per prima cosa rinunciare al mare. Durante questo mese, infatti, la zona del mare delle Andamane è presa particolarmente di mira dalle precipitazioni.Tra le zone turistiche da evitare c’è anche il Lago Inle, Mergui, Loikaw, Sittwe e Pindaya.

Dove il clima è migliore


A Yangon e Mandalay, nonostante il caldo e l’umidità, sono comunque visitabili. Lo stesso vale per Bagan e la sua suggestiva valle dei templi, anche se forse non sarà il caso di visitarla in mongolfiera.

Temperature medie ad agosto


Le temperature massime nel Myanmar si attestano su medie tra i 25 e i 30 gradi praticamente in tutto il paese. Bisogna però tener presente che le massime possono arrivare a toccare punte di 35 gradi. Le temperature minime invece possono scendere sotto i 20 gradi solo di notte e in determinate zone, le medie infatti si attestano intorno ai 25°C.

Cosa vedere ad agosto nel Myanmar


Come abbiamo già anticipato, a causa del brutto tempo, vi farà molto comodo avere una lista delle principali attrazioni da vedere nel Myanmar. Vi invitiamo pertanto a visionare le nostre guide di viaggio dedicate.

Cosa portare in valigia?


Come avrete potuto facilmente intuire, quello che non può mancare nella vostra valigia è un ombrello e un impermeabile. Le temperature saranno alte e con un tasso di umidità piuttosto elevato, pertanto portate con voi abiti leggeri. Un’altra cosa che non può mancare in valigia sono un paio di infradito, fondamentali per visitare i templi. Questo perché nel Myanmar hanno l’usanza di entrare nei templi a piedi nudi, una cosa poco igienica soprattutto durante la stagione delle piogge.

Pertanto conviene portare sempre con voi nel vostro zaino una busta dove infilare gli scarponi quando ve li toglierete per indossare le vostre infradito. In questo modo sarà molto più igienico entrare in un tempio.

Sempre per rispettare le usanze locali, le ragazze devono portare con loro qualcosa per coprisi le spalle quando entrano nei vari templi.

Durante le vostre escursioni portate con voi anche un cambio d’indumenti, un cappello per riparare la testa, un detergente igienizzante e un impermeabile. Può essere molto utile anche un sacchetto per coprire il vostro zaino, in questo modo sarete sicuri di poter affrontare al meglio un temporale improvviso.

Assicurazione viaggio per il Myanmar

Il Myanmar è un paese lontano, con usanze e abitudini molto diverse dalle nostre. Per affrontare meglio qualunque tipo di imprevisto quando si è così lontani da casa, Columbus offre ai suoi clienti un’assicurazione viaggio completa. Acquistando una polizza, infatti, non solo potrete ricevere una copertura in caso di emergenze di tipo sanitario, ma anche in caso di ritardo nella consegna del bagaglio o di smarrimento dello stesso.

Per avere maggiori informazioni su tutti i tipi di coperture, contatta il nostro Servizio Clienti.


← Luglio a New York: gli eventi, il clima, i voli

7 Città del Sud America assolutamente da visitare →